sabato 20 novembre 2021

Jukebox: 'Sei bellissima' di Loredana Bertè

 
Buon sabato amici.
Torna l'appuntamento col jukebox di Chi scrive non muore mai.
Oggi tocca alla richiesta di Sara DamaBianca del blog "Pensieri scossi", che ha scelto una canzone tra le più conosciute della musica italiana. Si tratta di "Sei bellissima" di Loredana Bertè.

Ciò che non sapevo è che, per la prima volta, questo brano portò le sorelle Bertè a discutere, in quanto Mia Martini voleva cantarlo, ma fu battuta da Loredana che, donandogli quell'enfasi che ancora oggi fa venire la pelle d'oca a chiunque lo ascolti, riuscì ad accaparrarsi il pezzo.

Scritta da Claudio Daiano (testo) e Gian Pietro Felisatti (musica) è sicuramente la canzone di maggior successo della cantautrice, sebbene quando fu pubblicata, nel 1975, non ebbe molta risonanza a causa delle censure dell'epoca.
In una recente autobiografia ("Traslocando. È andata così" - 2015), però, Loredana ha dichiarato di aver scritto personalmente il testo del brano, ma di non averlo potuto registrare in quanto non ancora iscritta alla SIAE.

Impossibile non conoscere questi versi e non cantarli a squarciagola quando passano alla radio.
"E lo obbligavo a dirmi sempre:
Sei bellissima, sei bellissima!
Accecato d'amore, mi stava a guardare.
Sei bellissima, sei bellissima!
Accecato d'amore, mi stava a guardare".

Loredana racconta la storia di questo ex fidanzato avuto al tempo in cui lei era piena d'autostima e sicurezza (da giovane?!).
Un uomo "strano" che la riempiva di complimenti estetici, pur disprezzandone le doti amatorie. 
Insomma, una sorta di "odi et amo" catulliano.
Eppure, la protagonista ripenserà sempre con nostalgia a questa relazione, poiché nessuno dei suoi morosi successivi sarà all'altezza di questo ricordo.

Una canzone che trasuda passione e sensualità da ogni sillaba.
Ringrazio Sara per averla portata su questo blog e, come al solito, attendo di scoprire perché le piace tanto.
Adesso, però, ricordate di lasciarmi nuove richieste nei commenti.
Baci.

19 commenti:

  1. Per ragioni differenti apprezzo entrambe le sorelle Bertè, e devo dire che Loredana ha un repertorio di tutto rispetto, di cui questo brano è il più noto, anche per chi non apprezza particolarmente la sua musica. Mi piace soprattutto la sequenza di note singole al pianoforte, tra una strofa e l'altra, oltre ovviamente a come la canta lei, molto immedesimata nei versi.
    Purtroppo ha avuto problemi non solo con la SIAE direttamente ma anche attraverso Renato Zero che le propose di incidere un disco con la sua etichetta Fonopoli, ma non fu chiaro da subito chi sarebbe stato proprietario dei brani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordavo che Loredana e Renato fossero grandi amici.
      Non sapevo nulla in merito a questi problemi.

      Elimina
    2. E' una vicenda che risale a metà anni '90, qui ce n'è traccia.
      Comunque poi dovrebbero essersi riappacificati.

      Elimina
  2. Ottima scelta, cantante con una voce straordinaria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una canzone indimenticabile e una voce ineguagliabile.

      Elimina
  3. Dama Bianca propone sempre delle belle canzoni . Avessi la voce della Bertè
    invece che pigre corde vocali . All'Estero mi dicevano "Una Italiana che
    non sa cantare" ? Purtroppo sì . Mi sentivo in colpa .
    Buon sabato sera . Besos Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhah
      Beh, dovevi pur avere dei difetti.
      Io, invece, adoro cantare.
      Ma non ho gli occhi azzurri. Quindi è andata meglio a te. 😂😂😂😂😂

      Elimina
    2. Ma che dici ? I miei occhi sono talmente trasparenti che se non li
      trucco non si vedono affatto . Figlia e nipotina begli occhi neri
      e ciglia lunghe , beate loro , non hanno bisogno di trucchi .
      La più grande invece , occhi verdissimi come mia Madre .

      Elimina
    3. Le ciglia bionde sarebbero un bel problema, effettivamente, per me che non so e non voglio truccarmi.
      Gli occhi neri sono molto intensi ed espressivi.
      I miei, invece, sono senza gusto. Li chiamano cervoni.
      Verdi al centro e marroni intorno.
      Comunissimi e banali.

      Elimina
  4. Mi piace Loredana ..è figlia di Loredana come si cantava la scorsa estate 😉
    È una tigre ..penso non ha avuto vita facile lei e Mia..
    Ma combatte ..sempre!!
    Ha una buona estensione vocale ..e le sue canzoni ..come questa..hanno testo bellissimo
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente non sarebbe stata la stessa senza i dolori vissuti.
      Resta che perdere una sorella è sicuramente devastante e ingiusto.

      Elimina
  5. Impossibile sì, parole indelebili. Loredana la giusta potenza vocale ;)

    RispondiElimina
  6. impossibile ascoltarla senza mettersi a cantarla a squarciagola|

    RispondiElimina
  7. Grazie per aver ospitato ancora una volta uno dei miei brani preferiti. Non sapevo che avrebbe voluto cantarlo anche Mia Martini.
    Penso che Loredana qui abbia dato semplicemente il meglio di sé. Questa canzone mi fa tremare. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che fa vibrare proprio le corde dell'anima.
      Mi manca la Bertè di quei tempi.
      Ormai è troppo commerciale.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.