sabato 31 ottobre 2020

Ciambella con biscotti da latte avanzati

Quante volte vi sarà capitato di avere buste di frollini da latte utilizzate solo a metà che, ormai, rischiano di ammuffire? 
Considerando che detesto sprecare il cibo, ho deciso di fare un esperimento e realizzare una soffice ciambella di biscotti avanzati. 
Il risultato è delizioso. Un dolce perfetto per essere inzuppato nel latte o mangiato assieme ad una tazza di caffè caldo. 

Ingredienti:
  - 250 grammi di frollini da latte, 
  - 3 uova, 
  - 80 grammi di zucchero semolato, 
  - 100 grammi di farina 00,
  - 120 ml di latte, 
  - 100 ml di olio di semi di girasole, 
  - 1 bustina di lievito per dolci. 

Per cominciare, in un mixer, frullato finemente i biscotti, fino a ridurli in polvere. Quindi, aggiungete la farina e frullate ancora per qualche secondo. 
Dopodiché sbattete le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e schiumoso che avrà raddoppiato il suo volume. 
Quindi, unite le farine e lavorate versando i liquidi a filo. 
Infine, aggiungete il lievito. 
Versate il composto ottenuto in uno stampo per ciambella imburrato ed infarinato, e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa mezz'ora. 
Servite spolverizzando con dello zucchero a velo. 

Consigli:
- Io ho usato il classico stampo col buco. L'impasto è sufficiente anche per una tortiera rotonda da 26 cm. 
- Potrete usare anche dei normali biscotti, ma attenzione a dosare lo zucchero, poiché quelli da latte, solitamente, ne contengono meno.


P.S. Il porta-torte, rigorosamente fatto a mano, mi è stato regalato da un'amica blogger.
Inutile dirvi quanto lo abbia apprezzato perché, oggettivamente, è stupendo e torna anche molto utile.

23 commenti:

  1. Apprezzo la divulgazione di ricette che recuperano ingredienti altrimenti "da buttare". I dolci che si ottengono non hanno nulla da invidiare a quelli fatti con ingredienti "freschi".

    RispondiElimina
  2. Io stamattina ho impastato il pane alla zucca e tra oggi e domani vorrei provare a fare gli gnocchi di castagne

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La zucca non mi piace anche se oggi mio marito ne ha intagliata una per fare la lanterna per Lorenzo e adesso voglio provare a farne una torta.
      Le castagne, invece, 😍😍😍😍😍😍

      Elimina
  3. Ecco un'altra ricetta facile da fare con la mia Miki, domani che saremo a casa.
    Grazie! buon fine settimana Valeria

    RispondiElimina
  4. Molto meglio la ciambella degli stessi biscotti che ne sono parte integrante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto. Io non bevo latte, quindi non gradisco quei biscotti che sono piuttosto insipidi.

      Elimina
  5. Ma comunque poi anche la ciambella è da inzuppare nel latte... per godersela meglio :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto. Ma si può inzuppare anche nel tè o mangiarla al naturale. 😉

      Elimina
  6. Porta-torte e poi non mi porti mai niente :D
    A parte gli scherzi, modo intelligente di fare, anche se preferisco i biscotti nel latte ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti porto mai niente?
      Almeno rispetto agli altri hai assaggiato i miei muffin e il negretto.
      Ingrato e BRONTOLONE!! 🤣🤣

      Elimina
    2. Sì, ma son passati due anni :D

      Elimina
  7. Ottimo esempio da seguire. Sprecare il cibo è un peccato mortale. Lo dice un non credente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono non credente, e lo trovo fortemente irrispettoso verso tutti coloro che sarebbero ben felici di mangiare i nostri "avanzi", ma non possono farlo.

      Elimina
  8. Che bello quel porta torta realizzato in panno !!!Ben vengano ricette che permettono di riutilizzare cibo che, altrimenti, sarebbe sprecato. Anche a mecapita di avanzare biscotti che, dopo un pò, non ho più voglia di mangiare, perciò,alla prima occasione, proverò questa ricetta. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà basta tenere aperta la confezione per un paio di settimane e già diventano mollicci.
      Quindi è comunissimo non consumarli per intero.
      Buon fine settimana.

      Elimina
  9. Ciao Claudia! Le ricette che porti sul blog mi ispirano sempre! :)

    RispondiElimina
  10. Ha quell'aspetto un po' rustico che invoglia. Mi piace anche l'idea di riciclare dei biscotti dimenticati in un dolce del tutto nuovo. Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      Ci sono così tante ricette che si possono preparare con quello che non usiamo più.
      Vedrò di proporvene altre.
      Buonanotte.

      Elimina
  11. Ciao Claudia, anch'io ho fatto la torta con le "briciole", ed è venuta buonissima. Se trovo la ricetta te la mando. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora capisco il senso del tuo messaggio.
      Non avevo ancora letto i commenti.
      Buona serata.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.