sabato 2 ottobre 2021

Jukebox: 'Amarti è l'immenso per me' di Eros Ramazzotti

 
Buon sabato amici.
Torna l'appuntamento col jukebox di Chi scrive non muore mai.
Oggi ho deciso di tenere il gettone per me, scegliendo una canzone che mi piace moltissimo, sin da quand'ero piccola.
Si tratta di "Amarti è l'immenso per me", di Eros Ramazzotti.

Pubblicato da Eros in duetto con Antonella Bucci nel 1990, è forse uno dei brani che preferisco del cantautore.
Non saprei dirvi perché, sebbene molti anni dopo mi fu dedicata da un fidanzatino, ma di questo parleremo più avanti.
"Amarti è l'immenso per me
Anche se
In fondo io non ci credo
Penso che
Amarti è l'immenso per me
Cosa cerco non lo so
Ma so che adesso
Sei tutto ciò che trovo io".

Chi non sognerebbe di sentirsi dedicare queste parole? Si tratta, infatti, di una dichiarazione d'amore molto romantica e totalizzante.
Veniamo, quindi, ai racconti di vita vissuta che vi piacciono tanto.

Era il 2005. Avevo da poco compiuto 18 anni e conobbi Leo, cugino di un carissimo amico che prese a farmi il filo.
Il caso volle che il suo migliore amico fosse fidanzato con la mia, e che quindi uscivamo spesso in quattro. Pertanto, decisi di dargli una chance.
Sintetizzo dicendovi che, dopo una sola settimana insieme, mi dedicò questa canzone che, piuttosto che emozionarmi, mi trasmise ansia.
Eravamo giovani, e ci conoscevamo appena. Non ero pronta per il "ti amo", detto, scritto o cantato.
Lui, invece, correva molto e dopo pochi giorni si aspettava anche di approfondire la nostra relazione dal punto di vista fisico.
Il due di picche fu inevitabile, e mi lasciò.
Ancora oggi ci ripenso divertita, ma fiera di non aver bruciato le tappe, nonostante il corteggiamento serrato.

Molti anni dopo, mi ritrovai a scegliere col mio futuro sposo la colonna sonora della nostra storia.
In realtà non ricordo perché, ma il ritornello che ci piaceva ascoltare spesso e che usavamo come reciproca suoneria del telefono era "Quanto amore sei", di Ramazzotti.
Stavolta, la canzone del mio amato Eros sarebbe stata l'unica che mi avrebbe davvero fatto pensare all'Amore, aprendo le danze del giorno del mio matrimonio.

Insomma, in un modo o nell'altro, Eros ha rappresentato un ruolo speciale nella mia vita amorosa (e non solo, visto che era uno degli artisti preferiti di mio padre).
Chissà qual è la colonna sonora della vostra storia.
Sarei felicissima se approfittaste del mio jukebox per riascoltarla.
Io sono qui, a vostra disposizione, col taccuino degli appunti sempre pronto.
Allora?!

14 commenti:

  1. Ricordo il brano, non l'unico con versi d'amore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eros a quei tempi sfornava ancora canzoni di tutto rispetto.
      Ora mi sembra ormai troppo commerciale, ma continuo ad ascoltarlo con piacere.

      Elimina
  2. Bella canzone,buon weekend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi hai detto, però, qual è la colonna sonora del tuo matrimonio. ;)

      Elimina
  3. Mai piaciuto Ramazzotti, ha una voce che trovo fastidiosa e che rovina i testi delle canzoni.
    Il tuo spasimante del 2005 forse in fondo manco ti piaceva, per fare così la "difficile". 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente la sua voce nasale può non piacere.
      Quanto al ragazzo, all'epoca avevo 18 anni e sarei stata difficile anche col sosia di Brad Pitt.
      Pensa, però, che un mese esatto dopo conobbi il mio primo vero fidanzato (si chiamava Leo pure lui) e dopo una settimana appena "ti amo" e cuoricini vari non si contavano. Fu un vero colpo di fulmine e mi innamorai perdutamente di lui.
      Quindi sì, il problema non era la canzone, ma chi la dedicava che non mi coinvolgeva troppo.

      Elimina
  4. Spiacente ma la voce di Ramazzotti non mi piace proprio per niente .
    Non ho una canzone particolare con marito , lui NON sente la musica .
    Lo sai già che mi è sempre piaciuto ballare , ballavo con altri e lui
    mi stava a guardare . Ho provato a portarlo in pista ma , è come un
    albero ben piantato nella terra . Immobile . "Io ballo da sola" .
    Buona serata . Bacionissimo . Laura
    PS. Ma quanti Leo hai avuto ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Ho avuto tre Leo, per esattezza. Ma il primo (quello di questa canzone) non lo conteggio, poiché si è trattato di un flirt brevissimo e... Non consumato. Ahahahha

      Elimina
  5. La canzone mi piace ..poi mi piace anche Eros..non da impazzire .
    Ma mi piace..
    La canzone nostra: the wall Pink Floyd

    Sempre ROCK!!!🤟
    .
    CIAO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastica!
      La adorava anche mio padre.
      La metto in lista, allora. 😘

      Elimina
  6. Nessuna storia, però 883 la mia vita ;)
    Comunque bella canzone, anche se di Eros preferisco altre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai benissimo che con gli 883 sfondi una porta aperta con me. 😘

      Elimina
  7. Purtroppo Ramazzotti non lo posso proprio soffrire.
    La sua voce, così peculiare e bella per altri, mi stride sempre nel cervello. La sopporto davvero poco. Un peccato.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco bene.
      È un po' quello che accade con le urla di Emma Marrone o Alessandra Amoroso.
      Certi atisti cantano testi bellissimi, ma per tanti risultano del tutto inascoltabili.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.