venerdì 12 agosto 2022

A 9 anni pulisce quotidianamente le strade: premiato dal sindaco

 
Nei giorni scorsi, il sindaco di Treviso, Mario Conte, ha deciso di premiare un cittadino modello, ringraziandolo per il suo contributo giornaliero per la pulizia della città.
A lasciare senza parole è il fatto che Filippo Flora, però, abbia solo 9 anni.
Da circa un anno, il bambino si prodiga per tenere pulito il suo quartiere e non solo.

Dopo aver acquistato a sue spese una pinza telescopica e alcuni coni stradali, infatti, Filippo individua giornalmente l'area da pulire e, coinvolgendo in alcune occasioni anche dei suoi coetanei, raccoglie ogni genere di rifiuto, per poi portarlo a casa e differenziarlo nel modo corretto.

Un vero esempio, insomma, per i Trevigiani, tanto che, come detto, il sindaco ha deciso di omaggiarlo di un attestato al valore.
Complimenti a questo piccolo uomo che, nonostante la sua giovanissima età, può dare lezioni di senso civico.
Bravo Filippo!
E bravo il sindaco per questa idea che avrà sicuramente inorgoglito moltissimo il bambino e la sua famiglia.

20 commenti:

  1. Un esempio di quello che vorrei vedere fare alla classe politica: fatti concreti spontanei, non promesse pre elettorali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sempre pensato che i bambini possano insegnarci tantissimo. La loro spontaneità è meravigliosa, soprattutto quando, come nel caso di specie, li porta a fare grandi cose.

      Elimina
  2. Si i bambini insegnano tantissimo, siamo noi adulti a essere il cattivo esempio sopra tutto nella differenziata dei rifiuti. Grazie Filippo abbiamo tanto da imparare da te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure è così semplice fare la raccolta differenziata, ma dalle mie parti si trovano ancora rifiuti ad ogni angolo di strada, ed è molto triste.
      Purtroppo il senso civico ce l'hai oppure no, a prescindere dalle norme che regolamentano determinate cose.
      E Filippo ne ha da vendere!

      Elimina
  3. Bravo Filippo,sei un esempio per tutta l'Italia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo!
      Questi sono gli Italiani che dovrebbero essere famosi nel mondo, non di certo influencer e criminali.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ma no, assolutamente.
      Perché dovrebbe? Io sono fiduciosa.

      Elimina
  5. Un grande segno di civiltà da un piccolo uomo . Impariamo da Filippo .
    Io sono maniaca per quel che riguarda il differenziato .
    Buona serata . Bacio . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai benissimo.
      Perché è assurdo pretendere di mischiare i rifiuti senza nessuna differenziazione nel 2022!
      Bacione.

      Elimina
  6. Grande !
    Speriamo faccia proseliti tra i coetanei..la vedo un po dura.. ma non si sa mai..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento pare abbia un bel gruppo di amichetti pronti a seguire le sue orme.
      Speriamo che col tempo non perdano interesse verso il rispetto dell'ambiente.

      Elimina
  7. Che un bambino abbia maggiore coscienza sociale di tanti adulti fa pensare..
    Bravo il sindaco che l'ha premiato, se lo merita proprio.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione.
      È triste che un bambino possa superare la maggior parte, ahimè, degli adulti...

      Elimina
  8. Cominciare da piccoli è meglio, crescerà sicuramente bene ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti ai suoi genitori per come lo stanno educando.

      Elimina
  9. Bravissimo Filippo e bravissimo il sindaco perché certi gesti vanno riconosciuti!

    RispondiElimina
  10. Come spesso capita i bambini sono più civili degli adulti. Il sindaco ha fatto benissimo a premiarlo, gesti come questi vanno ricompensati perché sono un esempio per tutti. Spero che pian piano più persone si rendano conto di quanto sia importante fare la propria parte per l'ambiente e per le nostre città ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari saranno proprio i bambini ad insegnarlo a noi adulti. 😉

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.