venerdì 6 dicembre 2019

Bambine truccate da adulte: perché?!

Sempre più spesso mi capita di imbattermi, sui social, nelle fotografie di bambine truccate persino più delle loro madri.
Premetto che io sono una sostenitrice della teoria secondo cui le donne siano più belle "acqua e sapone". Non mi trucco mai, infatti, ma non disdegno il make-up sui volti delle altre.
Quello che proprio non tollero è, però, quando ad essere conciate come delle prostitute sono le bambine!

Guardate la foto che ho scelto per il post.
A prescindere che questa bimba sia una modella oppure no, non vi sembra che abbia un trucco troppo marcato per la sua età?
Ai miei tempi le bambine più audaci osavano farsi mettere un filo di lucidalabbra, oppure lo smalto colorato sulle unghiette.
Già allora non apprezzavo il fatto che le loro madri le assecondassero, ma adesso si rasenta davvero il ridicolo.

Perché non spiegare alle proprie figlie che esiste un tempo per ogni cosa, e che non bisogna bruciare le tappe?
Se a cinque anni si agghindano come delle mascherine, a quattordici cosa combineranno? Magari a sette anni si faranno già la ceretta totale e si tatueranno le sopracciglia.
Lasciamo che i trucchi vengano utilizzati solo a carnevale.

Il problema, però, consentitemi, non è dei bambini, bensì dei loro genitori. In questo caso, precisamente delle madri.
Perché instillare nelle piccole il desiderio di truccarsi, prima ancora che sappiano scrivere il proprio nome? Magari la loro richiesta nasce dalla voglia di emulare la genitrice.
Ma avete mai visto un bambino di quattro anni radersi il viso? No, perché ovviamente non ha la barba. Al più, per gioco, suo padre gli avrà spalmato un po' di schiuma sul nasino.
Quindi, si dovrebbe fare lo stesso con le femminucce.
Impostare il momento del trucco (se proprio è inevitabile) come un gioco, e lavargli la faccia al termine della seduta.

E invece no.
Bambine vestite e truccate come dive di Hollywood e sbattute sui social alla mercé di tutti.
Che strano il mondo.
Sono troppo bigotta?

47 commenti:

  1. Sono d'accordo con te. La purezza del viso di un/una bambino/a non ha bisogno di trucco. Purtroppo ci sono mamme, ma anche giovani nonne se mi permetti, che invece vedono nel truccare una bimba un modo per farle giocare...

    In generale, se un viso ha dei bei lineamenti, credo che qualunque trucco rischi di renderlo "pacchiano", esagerato, privo di genuinità... Alcune donne si truccano per un senso di insicurezza, come per frapporre uno "strato protettivo" tra le proprie espressioni e la società (storia vera), ma una bambina?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho un'amica che non si mostra senza trucco nemmeno al marito, proprio per colpa di quell'insicurezza che tu dici.
      Ogni mattina si sveglia alle cinque per potersi "mascherare".
      Sua figlia, però, ha sei anni e non ha mai portato un filo di trucco. Quindi almeno non riversa sulla bambina il suo disagio.
      In ogni caso, come dicevo, va bene il gioco, ma non fatele uscire conciate in quel modo, nè tantomeno fotografatele per farle esaltare....

      Elimina
  2. perché le madri vogliono rivedersi in loro (?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se ha un nome questa condizione.
      Complesso di..... infanzia?

      Elimina
  3. Bigotta assolutamente no; è assurdo e non dovrebbe accadere, così tra l'altro non si fa vivere alle bambine iil periodo dell'infanzia volendole già di fatto far diventare adolescenti precoci. Colpa dei genitori, e qui permettimi più delle madri, che essendo forse oggi più giovani e soprattutto più superficiali spingono o quantomeno incoraggiano questa assurda pratica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti contraddico solo su una cosa.
      Le madri più giovani?
      Assolutamente. L'etá in cui le donne hanno il primo figlio si è alzata vertiginosamente.
      Ormai prima dei trent'anni quasi nessuna si sposa o fa figli.
      Mia madre aveva solo 17 anni quando decise di darmi alla luce. E non mi hai mai truccata.
      Però, in verità, è acqua e sapone anche lei.

      Elimina
    2. Si è rovesciato il Paese :-))) Qui al nord, almeno in certe aree, è diverso ti garantisco che molte madri hanno figli di due o tre anni già ad un'età di 26/27

      Elimina
  4. Cara Claudia, questo post mi dice che si dovrebbe obbligare le mamme, farsi visitare da un buon psichiatra per vedere se è normale...
    Credo che la cosa sia molto seria, e che certe bambine lo porteranno per tutta la vita quel disagio che le loro madri le hanno messo in testa.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso 

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo sono pienamente d'accordo con te.
      Spero comunque che queste donne capiscano di avere un problema.

      Elimina
  5. Bigotta? Per niente. Questi genitori (a cui, lo ribadisco per l'ennesima volta, andrebbe tolta la patria potestà) forse non si rendono conto di trasformare in quel modo le loro figlie nelle perfette vittime per i pedofili che ci sono in giro. Forse qualche cervellone nell'unione europea (minuscole d'obbligo) dovrebbe emanare una legge che vieti di pubblicare foto di minori di 18 anni su web - ne andrebbero di mezzo anche fotografie innocue e legittime, ma a questo punto comincia proprio a diventare impellente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E assieme alle foto, includo qualunque altro contenuto multimediale - mi sono dimenticato di citarlo...

      Elimina
    2. In realtà non ho mai avuto problemi a pubblicare le foto di mio figlio, sebbene accada abbastanza raramente. Ma si tratta di primi piani, o di normalissimi ritratti di famiglia.
      Troppe volte mi capita di vedere addirittura fotografie di bagnetti, e inorridisco al pensiero di quanti pedofili si lecchino i baffi "a fatica zero".
      Questo, però, è un altro discorso.
      Più che per le foto il mio disappunto sorge per l'atto del truccare le bambine come piccole dive.

      Elimina
    3. Perché lo fanno, se non per esibirle in giro? E "in giro" al momento vuol dire "su web". Questo espone quelle bambine a rischi che sarebbe meglio evitare loro. Purtroppo i bambini spesso fanno le spese dell'esibizionismo dei loro genitori, che tra l'altro considerano i figli come nulla più che uno "status symbol" da esibire in qualunque ambiente - e poi se li dimenticano in auto, rendendo necessaria quella sconfitta totale per la società che è il dover istituire l'obbligo dei dispositivi antiabbandono.

      Elimina
    4. Non parlarmi di quel dispositivo.
      Ho già detto come la penso.
      Sono completamente d'accordo con te.

      Elimina
  6. Forse mi sbaglio, ma mi sembra più un'abitudine orientale, o americana in quei vergognosi concorsi di baby miss. Qui da noi succede più che altro a carnevale, per fortuna.
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, volevo proprio citare quei concorsi e il caso di JonBenet Ramsey...
      Di questi casi umani non ne ho mai visti, tranne forse una nipote del mio ex che so essere ultraviziata dalla madre (ovvero: se qualche cuginetta ottiene qualcosa di figo, immediatamente glielo compra pure lei). Anni fa aveva postato una foto a una festa, la bambina avrà avuto forse 7 anni ma da com'era conciata sembravano 13 o più...

      Elimina
    2. Allora forse il mio post non è stato chiaro.
      Altro che trasmissioni orientali.
      Io parlo di mamme italianissime, mie amiche nella vita (ad esempio).
      Il fenomeno è molto più diffuso di quanto pensiate.

      Elimina
    3. E' possibile che sia più diffuso nei piccoli centri?
      Vabbe' che qua a Roma non ho vita sociale e magari certe bimbe si truccano pure più di questa ma non le vedo...
      Le nipoti del mio ex le vedo spesso impiastricciate e smaltate, ma non credo che la madre le mandi a scuola così, mia cognata ha la testa abbastanza a posto e poi mia suocera - che abita sopra a lei - la gonfierebbe di botte :)

      Elimina
    4. Onestamente non so quante di queste bambine vadano in giro conciate a maschera.
      Magari le loro madri si limitano a fotografarle e pubblicare gli scatti sui social per ottenere consensi.
      E comunque non credo che a Roma non esistano bambine così. Magari non ci fai caso, perché non rientrano tra le tue conoscenze.

      Elimina
  7. Bravissima!! Anche io mi sono chiesta la stessa cosa. Sopratutto davanti a foto di neonati inbellettati da bamboline et bambolini.
    Una neonata aveva pure le calzine tirate su a meta coscietta. La gonnellina micro e i pon pon in testa. Truccatissima. Carinissima ma eccessiva.
    Potrebbe essere una cosa schiccosa se non fossimo in un mondo pieno di persone perverse.
    Poi ad un certo punto sempre su istangram mi sono trovata il misto (proveniente da tutti) pieno di bambini agghindati e mi sembrava quasi un giro losco di qualche casta o un girone Dantesco per pedofili.
    Poi ho pensato che fossi io l'estrenista e non ho creato più il post. Comunque concordo con te!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no. Altro che estremista. Io vedo queste foto ogni giorno e mi fanno una rabbia. Però di sicuro non posso dire alle madri di darsi una regolata.
      In fondo ciascuno di noi ha il diritto di fare il genitore come meglio crede, ma certi atteggiamenti secondo me rasentano la patologia.
      Sarà un eccesso di narcisismo?

      Elimina
    2. Sì, concordo con te.
      Sul perché non so che pensare. Ma forse non c'è nulla da pensare. Questi non pensano proprio. Seguono l'istinto o la massa senza pensare sopratutto alle conseguenze.

      Elimina
  8. Sono contrario!!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  9. Io invece partirei proprio dalla foto, la trovo inquietante...che messaggio ci vuole mandare?
    In un mondo dove impera la frenesia, si bruciano le tappe per stare al passo.
    Le bambine dovrebbero essere bambine ( apparire in questo caso) non un adulto in miniatura.
    Responsabilità dei genitori correlata al tipo di società a cui si fa riferimento.
    Un tema il tuo, che fa riflettere.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so che messaggio trasmetta la foto.
      Senza finto perbenismo, se quella bambina avesse avuto vent'anni avrei pensato che fosse una poco di buono.
      Alla sua età mi fa solo tanta rabbia.

      Elimina
  10. Perché una donna si trucca? Fondamentalmente per sedurre
    Perché una bambina si dovrebbe truccare? Per sedurre chi?
    Un conto è pasticciarsi il viso con i trucchi da bambina, un altro è usare quelli della mamma con tanto di ciglia finte e fondotinta.
    Non penso sia questione di essere bigotti o meno.
    E' solo buon senso, ma quello non lo vendono in profumeria purtroppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che una donna si trucchi per sedurre è un'affermazione un po' eccessiva.
      C'è chi lo fa per il piacere di farlo, perché è gratificazione personale, perché le piace avere cura di sé stessa, vedersi ordinata, curata e così via.
      Non pensate che dietro ogni gesto femminile ci sia il pensiero inconscio del pene.

      Elimina
    2. Sono d'accordo con Dama.
      Associare il trucco alla seduzione è molto eccessivo.
      Magari il trucco troppo marcato può essere usato per lanciare un messaggio agli uomini. Ma conosco donne bellissime che si truccano con moderazione ed eleganza, e che conservano il loro fascino senza apparire volgari.
      Nel caso di specie, comunque, restando sul tema della bambine, il problema non è che loro giochino con i trucchi delle mamme, ma che queste le sottopongano a vere sedute di make-up. Perché una creatura di cinque anni non riuscirebbe mai a mettere il rossetto con quella precisione....

      Elimina
    3. Quale bisogno ci sarebbe nel colorarsi la faccia se non quello di farsi notare? Forse non più 40 anni, ma quando si inizia è solo per attirare l'attenzione. Se poi arriva anche un pene, perché no!! Ahahah
      penso che un conto è essere curata, pulita, in ordine. Un altro è colorarsi occhi, guance e labbra.
      Questa è una mia idea.
      Ci saranno sicuramente studi sociologici che spiegano la nascita e l'evoluzione del maquillage. Sarebbe bello approfondire l'argomento

      Elimina
    4. Forse ti stai riferendo ai casi estremi e non lo hai specificato.
      Non credo che una donna che indossa un po' di matita o di rossetto lo faccia solo per apparire desiderabile.
      Magari le piace sentirsi più bella.
      Diverso è nel caso di quelle che usano sette strati di ombretto, glitter e company.
      Di contro, quelle come me corrono il rischio di sembrare sciatte, ad esempio. Nonostante (nel mio caso) i capelli sempre perfetti e l'aspetto pulito.

      Elimina
  11. Le scelte delle donne adulte sono scelte personali che non andrebbero neanche contestate. Se ad una donna piace truccarsi che lo faccia, se le piace solo un velo di crema appostissimo così. Ma appunto sono adulte ed è giusto facciano ciò che meglio credono.

    Sui volti delle bambine non dovrebbe esserci make up, neanche quelle che fanno sfilate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfettamente d'accordo con te.
      Le bambine vanno trattate da bambine. Le loro madri facciano quello che vogliono.

      Elimina
  12. Tu dici perché!? Me lo domando anch'io e la risposta è la stessa tua, superficialità.

    RispondiElimina
  13. Esatto, spesso sono i genitori che spingono i figli in tal senso.
    Motivo? Boh, non me lo chiedere.
    Non so se i genitori stessi vogliono subito, idealmente, superare quella fase difficile e cacacazza dell'infanzia (pianti, pretese, spese) senza sapere che i vari cazzi vengono dopo.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi stai dicendo che una bambina di due anni col rossetto e il fondotinta non fa i capricci e magari dorme anche dieci ore per notte?
      Wow.
      Dirò ad alcune amiche di provare, allora. :P

      Elimina
  14. Io non ho mai visto bambine truccate , forse le mettono solo sui social .
    Vedo le adolescenti sì truccate e che fumano ma , non sono più bambine ....
    Io ho incominciato a truccarmi gli occhi a 16 anni . Occhi chiari , ciglia
    e sopracciglia bionde , proprio non si vedevano , ero scialba e trasparente.
    Con il trucco (non pesante) il viso acquistava personalità .
    Mi trucco tutt'ora se esco , in casa sono naturale .
    Sì al trucco per le adulte , noooo per le bambine .
    Abbraccio . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata te che non ne hai mai viste.
      Io le vedo persino a scuola...
      Ai miei tempi le maestre non avrebbero mai fatto entrare una bambina con le unghie smaltate o il rossetto...
      Adesso, invece, non c'è più decoro.

      Tu fai benissimo a truccarti se ti fa sentire meglio. Ma già a sedici anni eri grande e vaccinata.
      A sette magari tua madre non te l'avrebbe permesso...

      Elimina
  15. I da bambina per giocare amavo truccarmi mmettere i 'tacchi' (poco più di una ballerina) e i suoi accessori ai miei occhi più belli e mia mamma è molto semplice non uscivo certo truccata ma mi piaceva e mia mamma mi lasciava fare adesso conosco molte bimbe dell'asilo che sono proprio vanitose e non vedono l'ora di'truccarsi' ma anche li solo in casa fuori al massimo smalto e burro cacao colorato...temo di più le 15enni armate di cellulari con trucchi e mise decisamente inappropriate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bimbe dell'asilo con smalto e burro cacao COLORATO per te è normale?
      Per me è già eccessivo...

      Elimina
  16. Ma nessuno si ricorda i truccosetti??!! Erano profumatissimi...sono troppo adulta??!!!?😜😜😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente non li ricordo.
      Comunque giocare con i trucchi va benissimo, per carità, ma come tu dici in casa e possibilmente lontano dai social.

      Elimina
  17. Personalmente provo "orrore" per le bambine truccate.
    Ma anche le ragazzine troppo truccate mi fanno storcere il naso.
    Poi chiaro che Dama ha ragione nel dire che le scelte delle donne adulte non siano da contestare.
    Personalmente comunque non amo le donne truccatissime. Mi piace il trucco che fa risaltare la bellezza di una donna, non quello che crea un'immagine artificiosa della stessa donna.
    Detto così può non voler dire niente, ma nel concreto, ho visto donne che senza trucco erano davvero un'altra persona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece si capisce benissimo, altro che.
      Le donne che tu dici indossano una vera e propria maschera di trucco, senza la quale sono effettivamente quasi irriconoscibili.

      Elimina
  18. Siete tutte retrograde, magari ci sono alcune bambine a cui diverte truccarsi, come può divertire altri cucinare, giocare a calcio, o dipingere. Truccare è un arte è disegnare al posto che nel foglio nel viso. Un conto è se le trucca o le madri per farle apparire più belle per concorsi o internet, un altro conto è se i bambini(si perché anche i maschi possono truccarsi, la società ci impone che solo le donne si possano truccare, ma voi inconsapevoli che può essere anche una passione giudicate gli uomini a cui piace) prendano la "tavolozza" dei trucchi e pennello e si divertano a creare e disegnare su se stessi, stimolando cervello e manualità oltre che divertimento. Lasciate vivere i vostri figli,fategli capire che la cura di sé stessi non deve servire per essere belli agli altri ma stare bene con sé stessi.rispettateli e assecondateli, senza giudicare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo.
      Sicuramente la bambina nella foto si sarà truccata da sola.
      Neanch'io a 33 anni sono capace di usare l'eyeliner in quel modo.
      Ma non diciamo baggianate!
      Ne ho viste bambine che si truccano da sole. Hanno il rossetto sul mento e il mascara sulle guance.
      Tutto il resto è opera delle madri narcisiste ed esibizioniste.
      Lasciamoli crescere questi bambini nel rispetto della propria età ed innocenza.
      Di fenomeni da baraccone ne è pieno il mondo...

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.