sabato 7 dicembre 2019

La focaccia barese senza patate

Buon sabato amici.
Premetto che la foto è bruttina perché l'avevo scattata soltanto per fare ingelosire mio marito e non di certo per pubblicarla. Quando, poi, ho pensato di condividere la ricetta con voi, la focaccia era praticamente finita e sono stata costretta ad accontentarmi di questa immagine.
Andiamo per gradi.
Una sera mi è venuta voglia di preparare la focaccia barese per un paio di amici, ma non avevo in dispensa le patate.
Quindi ho chiesto a mio marito (cuoco) se fosse possibile realizzarla senza utilizzarle e si è messo a ridere, sostenendo che avrei combinato un pasticcio.
Invece, il risultato è stato apprezzato e per farglielo notare gli ho inviato la foto e le recensioni dei presenti su Whatsapp, dato che era al lavoro.

Ingredienti:
- 350 ml di acqua tiepida,
- 8 grammi di lievito di birra,
- 2 cucchiaini di zucchero,
- 200 grammi di semola rimacinata,
- 400 grammi di farina 00,
- 35 ml di olio di oliva,
- 20 grammi di sale.

Per la farcitura:
- Salumi a piacere e formaggio a pasta filata.

Per cominciare sciogliete il lievito e lo zucchero nell'acqua tiepida.
Dopodiché aggiungete le farine, l'olio, il sale e lavorate energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo e appiccicoso.
Quindi, bagnandovi le mani con l'olio d'oliva, uniformate l'impasto e adagiatelo in un contenitore precedentemente oleato, ricoperto con della pellicola trasparente.
Lasciate lievitare in luogo caldo per circa due ore.

Adesso, stendete un sottile strato di focaccia in ciascuna teglia antiaderente ben oleata e farcite a piacere.
Io ho utilizzato passata di pomodoro, prosciutto cotto e formaggio a pasta filata.
La versione classica, però, vuole il pomodoro fresco a spicchi e un pizzico di origano o rosmarino.

Cuocete ciascuna focaccia in forno ventilato preriscaldato a 220 gradi, per circa 15/20 minuti, fino ad ottenere la doratura desiderata.
Mangiatela ancora calda, sebbene fredda non perda gusto né consistenza.

Consigli:
- Se non avete troppo tempo a disposizione e preferite una lievitazione più veloce, potrete riporre l'impasto in forno ad una temperatura di circa 40 gradi, o con soltanto la luce accesa.
In questo modo, un'ora di posa sarà sufficiente.
- Come detto, per la farcitura potrete sbizzarrirvi in mille modi, utilizzando salumi, verdure, formaggi, mozzarella e qualsiasi cosa abbiate in frigorifero.

16 commenti:

  1. Cara Claudia, sai che colazione io farei, con 2 pezzi di questa buona focaccia!!!
    Ciao e buona fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-) 
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Magari a colazione non è proprio indicata, dai. Meglio a merenda.. ;)

      Elimina
  2. Buon sabato e buna vigilia dell'Immacolata.
    Per il lievito non ci vuole fretta.
    Con mezzo cubetto di lievito di birra petali di rose, un cucchiaio di birra e di acqua farina quanto basta si fa un lievito madre profumato e energetico.
    Una pallina da tennis finale del lavoro il lievito madre da rinnovare sempre e conservare. Con quello in tre volte e distanza di 2 ore cadauna si impasta un kg di di farina sale e olio. Con quell'impasto si può fare tutto a forno.
    Con zucchero e uova biscotti, con sale schiacciate, pasta fritta, pane, sfoglia per torte salate. Nel mio frigo non manca mai il lievito madre. Grazie delle tua ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il lievito madre è un'ottima idea.
      Io, però, preferisco acquistare quello di birra al bisogno, poiché non mangio spesso prodotti salati lievitati.
      Mentre, per i dolci, un pizzico di bicarbonato o di lievito vanigliato.
      Buon fine settimana.

      Elimina
  3. Praticamente senza patate è come una pizza normale, no? O simile, ma comunque siamo lì.
    Me ne mangerei ora un bel pezzo.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no.
      La pizza è più sottile e "dura".
      Questa è sofficissima e ben lievitata.

      Elimina
  4. Anch’io avrei pensato a una pizza...ma scusa il luogo caldo per far lievitare la focaccia è il forno spento no?
    Deve essere leggera è facile da digerire...questa tua focaccia, oltre che buona.
    Ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il luogo caldo può essere il forno spento con la luce accesa oppure un bel plaid in cui avvolgere la ciotola con l'impasto ben coperta dalla pellicola trasparente.
      Vecchio metodo della nonna. Infallibile, giuro! 😉

      Elimina
  5. A me mi pare una pizza, e comunque la barese per me è la focaccia normale senza patate e tanti pomodori sopra...in ogni caso buona pure così ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che le patate si mettono nell'impasto, mica sopra!

      Elimina
  6. Ma sai che a me la foto non dispiace? sarà che me ne farei due fettine molto felicemente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Altro che foto artistiche. Inutile consumare energie, allora... ;))

      Elimina
  7. Anche per me è una pizza!
    Bene che non ci siano patate :D
    E' mooooolto appetitosa :D Slurp, io non resisto alla pizza, lo sai :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so bene...
      Infatti attendo il tuo post con la foto della mia pizza... 😂😂

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.