sabato 29 agosto 2020

Jukebox: 'My Sharona' dei The Knack

Buon sabato amici.
Torna l'appuntamento col jukebox di Chi scrive non muore mai.
Oggi tocca a Pietro del blog "Pietro Saba Worldche ha scelto uno dei brani rock più famosi di sempre, ovvero "My Sharona" dei The Knack.
Ogni volta che ascolto questa canzone non riesco a fare a meno di ballare, e voi?
In realtà torno subito con la mente ai primi anni Duemila, quando mia madre mi accompagnava al liceo (parecchio distante da casa) e in auto ci capitava spesso di ascoltare questo brano e di scatenarci in una danza scoordinata.

Ma veniamo a qualche nota tecnica.
Pubblicato dai "The Knack" nel 1979, "My Sharona" fu scritto e musicato da Berton Averre e Douglas Lars Fieger molti anni prima rispetto alla nascita della band.
La canzone fu ispirata da una donna chiamata, appunto, Sharona (Alperin, ovvero la ragazza che compare in foto sulla copertina originale del 45 giri), di cui Fieger era innamorato, ma che dovette corteggiare a lungo prima di riuscire a conquistarla.
I due rimasero insieme per molti anni, e anche dopo essersi lasciati continuarono ad essere amici, tanto che Sharona stette accanto a Douglas anche il giorno in cui questi morì, dopo una lunga lotta contro il cancro.
Insomma, una vera coppia del rock (che in un certo senso mi ha ricordato quella composta da Freddie Mercury e Mary), anche se forse non troppo esposta, nonostante la donna seguisse la band in tour.

Il successo del brano fu immenso su scala mondiale, tanto da diventare un vero tormentone e portare a casa il titolo di singolo più venduto dell'anno negli Stati Uniti d'America.
Come detto, a me piace tantissimo e mi funge pure da antistress.

Insomma, ringrazio Pietro per aver portato un po' di energia in questa rubrica, ma anche d'amore.
Ricordatevi di lasciarmi nuove richieste per il jukebox.
A presto.

20 commenti:

  1. Canzone che conoscono anche le pietre (oltre a Pietro...), come s'usa dire. 😂
    Confesso però che ne ignoravo titolo e interpreti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro le canzoni che conoscono anche le pietre.
      Le rarità le lascio agli intenditori.

      Elimina
  2. Bella canzone,ma non la conosco.Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una canzone che trasmette molta allegria è proprio quel che ci vuole.

      Elimina
  3. Brano molto coinvolgente.
    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  4. Bravissimo Pietro, questo è un cult!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che la ballerei persino oggi che non sono in formissima. 😅

      Elimina
  5. Confesso che non la conoscevo ma mi piace molto .
    Da rotolarsi come le pietre . Grazie Pietro per avermela fatta conoscere .
    Buona giornata . (Qui tira un forte vento...).
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che tu l'abbia scoperta, allora. La adoro!!

      Qui non si muove una foglia ed io sono a pezzi, col ferro bassissimo.
      Se l'afa non mi dà tregua, non starò mai bene. 😘

      Elimina
  6. Un bel brano, che tiene allegri e fa ballare.
    Ero convinta che fosse già finito in questa rubrica, evidentemente mi sbagliavo :D
    Buon pomeriggio a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari l'avrò citato in qualche aneddoto del passato, visto che è stata la colonna sonora di molti momenti folli con mia madre, non so.
      Buon pomeriggio a te.

      Elimina
  7. Me la ricordo benissimo, anche perchè la usarono come sigla per una serie di film horror che fecero sulla RAI e che vedevo. Strana scelta, la canzone non fa certo pensare a niente di spaventoso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti.
      Non ce la vedo proprio associata al genere horror.
      Che strano.

      Elimina
  8. Fu la fortuna dei Knack ma anche la loro rovina....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non è la prima volta che le due cose coincidano.

      Elimina
  9. Ah che bei tempi ..
    Quando mi scatenavo in discoteca ...era/è uno di quei brani che alle prime note ti parte la voglia irrefrenabile di ballare e non si poteva star fermi.. per tanti anni è stato uno dei motivi più suonati
    Ciaooo grazie del ricordo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso, invece, nelle discoteche si fa tutt'altro che musica.
      Queste sì che erano canzoni.
      Continuo a preferire le hit del passato, rispetto a quelle attuali.
      Buona domenica.

      Elimina
  10. Prego prego, a tua disposizione sempre ;)
    Sulla canzone che dire, una delle mie preferite in assoluto, mitica e storica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale anche per me.
      Una delle canzoni più belle che ho ospitato in questa rubrica.
      Era ora! ;)

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.