mercoledì 27 giugno 2018

Il potere dei bambini


Da sei anni indosso un angioletto di acciaio al collo, in ricordo di mio padre.
Da quando Lorenzo ha iniziato a parlare, sostiene che sia una farfalla.
Gli ho spiegato mille volte che è un angioletto, ma lui non cambia idea.
Da pochi mesi porto una farfalla appesa al collo.
Vi piace?

31 commenti:

  1. Io vedo un collo femminile (bello) e una catenina con ciondolo di angioletto.
    Buona giornata Claudia.

    RispondiElimina
  2. Bello quell'angioletto stilizzato, cmq tutto sommato anche tuo figlio ha ragione perché anche le farfalle a loro modo, per la loro grazie, bellezza e purezza sono angeli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo un poeta poteva trovare una spiegazione così opportuna. 😉

      Elimina
  3. E' meravigliosa la mente di un bambino :)
    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. Mi piace, ma mi piace anche che Lorenzo nei suoi occhi veda una farfalla :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come posso contraddirlo quando mi abbraccia, mi bacia e mi chiede di giocare con la "sua" farfalla? 😍😍

      Elimina
  5. chi sa quante volte avrai chiamato il tuo cucciolo
    angelo mio!
    Strano però aver preferito tra tanti ciondoli un angelo.
    Io porto un crocifisso visto fare dal calco in cera a perdere e la colata.
    Nella mia borgata prima che ci lasciasse abitava un artigiano orafo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto nel mio blog, Andrea.
      Come ho scritto l'angelo l'ho scelto all'indomani della perdita di mio padre, e non me ne sono più separata.
      L'ho tolto solamente il giorno del mio matrimonio, perché secondo la sarta non s'intonava con lo stile dell'abito, ma mi sono subito pentita. 😊

      Elimina
  6. farfalla o angelo..... il significato è bello di entrambi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annamaria - Azzurrocielo ha espresso il mio stesso pensiero: sono significative entrambe le versioni!
      Un bacio.

      Elimina
    2. Grazie Maris.
      Chissà cosa ne penserebbero le tue monelle.. 😉

      Elimina
  7. Ha ragione Lorenzo, Claudia.. tant'è che a fine post ti correggi.
    Non poteva essere altrimenti, dl resto, l'angelo ce l'hai già accanto, non al collo. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi correggo perché i figli hanno sempre ragione.
      Almeno finché sono piccoli piccoli..
      Più in là, ne potremo parlare.. 😉

      Elimina
  8. Bello io ci vedo entrambi i soggetti....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente é un angioletto un po' ambiguo.. 😉

      Elimina
  9. Gli oggetti sono ciò che i bambini dicono siano: e quindi quella è una farfalla, dici bene. Bellissima :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Moz.
      Lorenzo ti darebbe quasi un bacino. Ma io no. 😜

      Elimina
  10. I bambini si fanno un’immagine interiore di ciò che percepiscono a livello visivo, il tuo bambino è ancora piccolo e ciò che lo colpisce sono le ali e per lui le ali sono associate alle farfalle, anche perché l’angelo e un’entità che lui non ha mai visto, ovviamente. Diventando più grande riuscirà a dire stinguere, a comprendere a farsi immagini interiori anche di ciò che non ha mai visto. Se ti interessa, nel mio blog c’è una rubrica che parla dello sviluppo grafico figurativo nel bambino, può chiarirti tante cose. Ciao e bravo Lorenzo.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seguirò questa rubrica con molto interesse.
      In questo caso, però, il mio post era solo ironico. Non volevo capire perché lui si ostinasse a vedere una farfalla, ma focalizzare l'attenzione sulla fantasia dei bambini e sulla cura che abbiamo noi adulti a non tarpargli le ali.. 😘

      Elimina
  11. Scusa una parola in più: “dire”, prima di distinguere.

    RispondiElimina
  12. Giusto, è un angelo farfalla :-)
    Un bacino a Lorenzo e un abbraccio a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara.
      Abbraccio ricambiato. Sole meglio salutarla soltanto. Alla sua età immagino non amino troppo le smancerie.. 😘

      Elimina
  13. Molto!
    Ha le ali brillanti come le farfalle ma è anche un angelo.
    Funziona bene :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha
      Ben detto.
      Come sempre Lorenzo ha ragione ed io torto.. 😉😘

      Elimina
  14. I bambini hanno SEMPRE ragione, quindi è una farfalla, punto.
    Ma solo io quando sbagliano una parola, continuo a farli sbagliare? Va bene che bisogna correggerli per imparare ma poi perdono quell'innocenza... non a caso a me piacciono solo dai 2 (appena tolto il pannolino) ai 4, periodo in cui hanno un linguaggio tutto loro e se ne sbattono di tutto e tutti!
    Quando avrò un figlio lo mollerò a mia moglie fino ai 2 anni, poi me lo prenderò per 2 e poi lo ridarò a lei. A 8 anni lo manderò a lavorare e a vivere da solo, dopo quell'età non li voglio vedere manco da lontano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scommetto cento euro che quando avrai un figlio non riuscirai a separartene, altro che! 😜

      Elimina
  15. Come diceva il protagonista di Jurassic Park, che non voleva avere figli, i bambini puzzano! 😝

    RispondiElimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.