sabato 30 giugno 2018

Salatini tipo Ritz faidaté


Torna una delle ricette della mia amica Valentina.
Questa volta mi ha proposto una versione casalinga dei classici salatini da aperitivo modello "Ritz".
Avevate mai pensato di realizzarli in casa con pochi semplici passaggi?
Non credo. Quindi, seguite i suoi consigli...

Innanzitutto preparate:

- 100 ml di acqua tiepida,
- 250 grammi di farina 00,
- 50 ml di olio di semi di girasole,
- 5 grammi di lievito di birra secco.

Per cominciare, versate gli ingredienti in una ciotola capiente e mescolate energicamente per qualche minuto, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Avvolgetelo, quindi, nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per 15 minuti.
Dopodiché, stendete l'impasto su una spianatoia infarinata, dello spessore di pochi millimetri.
Create, ora, i vostri salatini utilizzando l'apposita formina e poi bucherellateli con uno stuzzicadenti.
Disponeteli, infine, su una placca rivestita di carta forno, e spennellateli con un'emulsione di acqua, olio e sale.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 200°, per circa 20 minuti.
Ottimi per accompagnare salumi e formaggi, e perfetti anche da soli.
Buon appetito!

29 commenti:

  1. Ma quando ci porti Valentina qui sul blog? XD

    I riz, non li mangio da secoli!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei a volte commenta, ma è onnipresente sul blog, non solo per le ricette. Le dedicai anche una favoletta per il suo compleanno. "Vale e Fran", mi pare.
      Ma quelle ormai non le scrivo più. 😁

      Elimina
    2. Ci sono ci sono,non commento quasi mai,ma ci sono ... Comunque l'emulsione é acqua olio sale e zucchero 😄😄

      Elimina
    3. Ops. Mi son scordata lo zucchero.
      Ahahah
      #fortunachecisei ❤

      Elimina
    4. 😜😜😜😅😅😘😘❤

      Elimina
    5. Ma..quindi la ricetta era sbagliata? Ehhhhh XP

      Elimina
    6. Fatti i fatti tuoi!!! 😈😈😈😜

      Elimina
  2. Risposte
    1. Buongiorno Gus.
      Tutte le ricette di Valentina sono squisite. E anche le mie, dai.. 😉😘

      Elimina
  3. gnam! complimenti, belli da vedere e buoni da mangiare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angelo. E benvenuto sul mio blog. Appena ho un minuto passo a curiosare sul tuo.

      Elimina
  4. Wao, ma riescono a dare quella patina di unto che hanno i Ritz veri?**

    Moz-

    RispondiElimina
  5. I Ritz mi piacciono tantissimo. E a te sono venuti proprio bene :) Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non li ho ancora fatti, questi sono quelli di Valentina.
      Quindi passo i complimenti a lei.

      Elimina
  6. Ero convinto avessero il burro, almeno quelli originali.
    Magari poi ci provo a farli.

    RispondiElimina
  7. Ciao!👋 Grazie per la ricetta della tua amica Valentina 😊, i Ritz mi piacciono molto!😋 Buon weekend!👋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata a spiarla. 😉
      Buon fine settimana.

      Elimina
  8. E complimenti anche alla tua amica, quindi: un buon aperitivo a base di ritz e spritz 🍹

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà sono astemia, ma uno spritz ogni tanto lo assaggio volentieri. 😉

      Elimina
  9. Buoni buoni! Mi piacciono i Ritz e facendoli in casa farei una cosa: li spezierei :D
    Ottima ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mica male come idea. Pensa quanto sarebbero gustosi alla paprika, ad esempio..

      Elimina
  10. Che belli, che buoni, bravissima.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annamaria. Ma stavolta non è merito mio.. 😉

      Elimina
  11. Bella ricetta e sicuramente buona, oggi ho un pomeriggio libero e voglio provare questa ricetta.

    RispondiElimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.