lunedì 30 settembre 2019

La fine di un amore: manuale di sopravvivenza

Sui giornali siamo abituati a vedere vip che si lasciano e dopo due settimane giurano amore eterno ad un nuovo partner.
Esiste davvero un tempo di elaborazione della fine di una storia?
Personalmente sono stata innamorata seriamente solo tre volte nella vita (al netto delle platoniche storielle adolescenziali), e sempre per diversi anni.

La cosa buffa è che tra un fidanzamento e l'altro passavano esattamente cinque mesi, come se fosse un incantesimo.
Il mio primo fidanzato mi lasciò a gennaio del 2008.
A giugno conobbi il mio ex, col quale decisi di chiudere ogni rapporto a novembre 2012.
Esattamente cinque mesi più tardi, ad aprile, incontrai mio marito.
Eppure, la prima volta, ho sofferto moltissimo per la fine della storia e mai avrei creduto di potermi innamorare ancora e così presto.
La seconda, invece, speravo di restare single per sempre, ma Cupido mi ha tirato un tranello.
Insomma, come dico spesso, sono praticamente fidanzata senza sosta da quando avevo 18 anni.

Però ricordo bene le fasi della fine di un amore.
Vi spiego il mio manuale di sopravvivenza, con l'ironia che mi contraddistingue.
La prima volta che un ragazzo mi lasciò, piansi tantissimo.
Siccome sono sempre stata una testarda, però, decisi che non gli avrei mai più permesso di farmi del male.
Sapevo che sarebbe tornato ad implorarmi di perdonarlo, quindi dovevo escogitare uno scudo. 
Come prima cosa gettai tutte le fotografie e le lettere.
La mattina seguente mi recai nella mia gioielleria di fiducia e permutai tutti i suoi regali.
La strategia funzionò perché quando dopo poche settimane tornò a professarmi amore, gli dissi che non sarei mai potuta tornare con lui che era praticamente solo un amico.
In verità mi sarei vergognata terribilmente a raccontargli di aver fatto fondere persino la sua fedina. 🤣🤣
Qualche anno dopo, accadde la stessa cosa.
Lasciai il mio fidanzato al rientro da un viaggetto, di domenica sera, e il lunedì mattina ero già davanti alla vetrina della gioielleria.
Funzionò anche stavolta, infatti non tornai sui miei passi nonostante le sue insistenti preghiere.

Insomma, care amiche e perché no anche amici.
Il segreto per superare la fine di un amore è chiudere i conti col passato e non tornare mai indietro.
E guai a chiedere di restituire i reciproci regali.
Tra ebay e i compro oro vendete tutto ed acquistate qualcosa che vi renda felici, come emblema della nuova vita che vi aspetta. 😉

47 commenti:

  1. Non so, molto pragmaticamente io pensavo che se una ex ti regala una cosa che però oggettivamente ti piace, perché buttarla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti uso ancora l'orologio che mi regalò il mio primo fidanzato, ed è il mio preferito.
      Però, sai, fedine, solitari, collanine con cuori e simili non sono molto rispettosi nei confronti di un nuovo partner..
      E a prescindere da questo, perdono ogni valore quando l'amore finisce, quindi ho sempre preferito "liberarmene".

      Elimina
  2. Un amore è per sempre. Altrimenti è un'altra non disprezzabile cosa. Per me.
    Gli amori dei Vip sono solo farse usa e getta, loro lo sanno è bene che lo sappiamo anche noi. Non ci sono molte changes per un amore vero il mio massimo è stato due nessuno dei due andato a buon fine. Ma io non ho dimenticato ne recriminato niente, chiudere i conti col passato è possibile ma per una storia vera e profonda l'unico sistema è considerarla un patrimonio. Opinione personale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio post è molto ironico. Difatti ho molto rispetto per i miei ex e custodisco nel cuore il ricordo dei bei momenti vissuti assieme.
      Resta che per andar avanti, a mio avviso, occorre chiudere porte, portoni e finestre, altrimenti il paragone col nuovo uccide e non se ne esce più.
      Intanto, benvenuto/a sul mio blog.
      Spero che tornerai a trovarmi.
      Buon inizio di settimana.

      Elimina
  3. Ciao Claudia! Nonostante sia una "forever alone" anche a me capita di ripensare, ogni tanto, ad alcuni ragazzi che in passato mi erano interessati. Con alcuni l'interesse è sfumato in amicizia e/o conoscenza, e devo dire che conservo dei buoni ricordi di quelle persone. Altri, invece, ripensandoci, erano il classico "fosso da scansare", ma, come dice saggiamente una mia amica, conoscerli mi ha reso la persona che sono, quindi pazienza.
    Sicuramente lasciarsi il passato alle spalle con serenità è la scelta migliore, non solo in amore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che la serenità e l'amore troppo spesso non vanno a braccetto..... ;)

      Elimina
  4. Forse un modo univoco non esiste.
    Le coppie sono diverse, gli amori sono diversi, noi stessi siamo tutti differenti. Però allontanarsi è l'unica cosa che vada bene per tutti, perché il tempo e la distanza, per forza di cose, diradano i sentimenti rimasti.
    Un abbraccio e buon lunedì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto.
      Davvero non capisco come si possa restare amici di un ex senza provare nessun sentimento romantico per lui.
      Per me è sempre meglio un taglio netto.
      Buon inizio di settimana a te. :*

      Elimina
  5. Claudia io mi sono innamorata persa solo quando ho incontrato mio marito, del resto a vent'anni ero già sposata...i miei fidanzati, non so perchè ma sono rimasti miei amici, anche se io ero quella che li mollavo loro non hanno mai avuto rancore: ora sono tutti sposati e quando ci vediamo parliamo dei nostri figli...ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello che tu abbia perso completamente la testa per tuo marito.
      In fondo, tutto ciò che è venuto prima è stato solo un ponte per arrivare a lui. :*

      Elimina
  6. Ahaha fredda come Robocop, a svendere le cose!
    A me non dispiace tenermi i ricordi, che restano poi solo qualcosa di sbiadito e simpatico: perché, diciamocelo, a meno di storie traumatiche (stalking, botte, violenze, corna...) dopo qualche anno si ripensa al passato solo come qualcosa di tenero.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di tenero o di ridicolo.
      Molte volte col senno di poi ci rendiamo conto di aver trascorso il nostro tempo con persone fin troppo "particolari"...... :P

      Elimina
    2. Quello sì, m comunque fa parte del nostro passato :)

      Moz-

      Elimina
  7. Sicuramente dipende dalla storia, ogni esperienza può essere utile per vivere il presente, non sempre si vive di soli ricordi.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dalla storia e anche dall'età in cui la si vive.
      Buon pomeriggio a te.

      Elimina
  8. Tirate le somme, per riconquistare una donna non bisogna averle mai regalato gioielli da fondere. 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha
      Attenzione che il mio gioielliere di fiducia mi permutava persino quelli in acciaio.
      E non credo che li fondesse... :)))

      Elimina
    2. Un trafficante, proprio... 😁

      Elimina
    3. Ahahaha
      Porello, magari mi faceva solo un regalo perché serviva la mia famiglia da due generazioni.
      Quindi raccoglieva qualsiasi cianfrusaglia e mi faceva scegliere un braccialetto di poco valore. Chissà. ;)

      Elimina
  9. Io ho bruciato le foto del matrimonio e venduto tutto l'oro tranne un anello per mia figlia.
    Per me, tra un amore e un altro ci vogliono 5 anni e più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita!
      Bruciare l'album di matrimonio è parecchio drastico.
      Moz, ero io la fredda come Robocop? Ahaha
      Quanto agli anni tra una storia e l'altra, se si tratta di un matrimonio immagino che ce ne vogliano molti di più per metabolizzare la fine dell'amore, mentre con i fidanzati magari è più semplice.

      Elimina
    2. L'album va bruciato, ma in un rito voodoo...

      Elimina
  10. Cara Claudia, questo post è molto interessante, credo che vada di più per i giovani di oggi.
    Noi anziani ciò che abbiamo vissuto, è stata una bella esperienza, oggi stanno troppo bene,con facilità si cambia come se fosse per un paio di scarpe!!!
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione.
      Una volta gli amori erano molto più solidi e si combatteva per risolvere i problemi, mentre oggi ci si lascia davanti al primo ostacolo.
      Buon inizio di settimana a te.
      Baci

      Elimina
  11. Io sono feticista, conservo tutto: lettere, letterine, regali, ninnoli. Sai per quante storie scritte sono stati d’ispirazione! Pensa che ho ritrovato su Fb un mio compagno di liceo, che è stato anche il mio primo ragazzo. Non lo vedevo da trent’anni. È rimasto scioccato quando gli ho mostrato la foto del pupazzettò che mi ha regalato quando avevamo... 14 anni? Sì, 14: quarto ginnasio.
    Wilbur: aveva pure un nome!( non il mio fidanzato, il pupazzo: il nome di quello, a momenti, lo dimenticavo! 😂😂)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E secondo te lui ricordava davvero di avertelo regalato?
      Magari non ha voluto sembrarti insensibile.
      Io sono rimasta sconvolta del fatto che Graziano non ricordava di avermi portato dalla Tunisia il mio braccialetto portafortuna. 😭😭

      Elimina
  12. ok quando finisce magari sei in....ta
    è vita !
    ma distruggere quello che è stato no ..insomma se ci stavo insieme qualcosa di buono c'era ..o sono una masochista del cavolo ..poi è finita ..amen
    conosco uns che ai figli ..ripete il porco di tuo padre ..
    e son passati 15 dalla fine ..
    e tu che sei se ci hai fatto 2 figli ..??
    ah un'amica 3 anni fà se ne stava andando ..e i suoi davanti a lei ancora si facevano la guerra 1 di qua uno di là dal letto con rancore ..ed erano passati 30 anni dalla separazione ..
    un giorno mi sono incazzata ..li ho portati fuori stanza e gli ho detto che erano dei poveracci ..erano lì con figlia che se ne stava andando e ancora avevano 'sto comportamento ..
    ;(((
    ancora adesso la madre tiene le ceneri in casa ..non le mette sul cimitero perchè altrimenti il padre può andare a visitarla ..
    mi dispiace che amica se n'è andata ..ma mi spiace sopratutto per la vita che ha fatto con 'sti 2 deficenti qua ...


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ci sono dei figli di mezzo nessun ex coniuge dovrebbe arrogarsi il diritto di parlar male dell'altro. È davverp squallido e irrispettoso nei confronti della prole.
      Poi, che la tua amica tenga le ceneri della figlia in casa per impedire al padre di andarla a trovare al cimitero è a dir poco abominevole. Le darei due schiaffi sperando di farla rinsavire.
      I figli non devono mai pagare le colpe dei genitori e, allo stesso modo, il ruolo di genitore non deve pagare gli errori fatti col coniuge.
      Provo molta rabbia per vicende come questa.

      Elimina
  13. Il mio ex li ha rivoluti indietro i regali xD il suo ultimo, disperato, tentativo di farmi un dispetto. Sono stata elegante, glieli ho ridati senza battere ciglio ed ho chiuso con lui per sempre, tenendomi la cosa più grande che aveva e che non ha saputo tenersi: il mio cuore.
    Addio per sempre, infame xD
    Ps. anche io ho spesso pensato di fondere la sua fedina, chissà se ci ricavo qualcosa XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La conservi ancora?
      Ma certo che ci ricavi qualcosa. Dipende dal peso, ma una cena ti esce sicuro. Al McDonald. 😂😂

      Elimina
    2. Si, la conservo perché l'ho pagata io (essendo la sua), fossi matta a buttarla ahah. Comunque manco mi piace il MC Donald cacchio xD
      https://www.fedine.net/contents/it/p257.html
      Era bella però xD L'unica cosa bella di quella storia ahah

      Elimina
    3. Cavoli se è bella!
      Dal link dice che pesa circa 5 grammi, quindi altro che Mc Donald's. Potrebbe valere quasi cento euro.
      Facci un pensiero dai. 😉

      Elimina
  14. I ricordi sono quasi sempre brutti ricordi. Viceversa non sarebbero ricordi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa frase mi ha appena sconvolta :D

      Elimina
    2. Beh, c'è della verità in quella frase, no? Dei miei amori del passato, ma credo valga per tutti, mi sono rimasti attaccati solo i ricordi meno belli, quelli relativi agli ultimi difficili periodi.

      Elimina
    3. Aggiungo che Cocciante si sbagliava quando cantava "non c'è mai una ragione perché un amore debba finire"... In realtà c'è sempre una ragione.

      Elimina
    4. "ma il finale è di certo più teatrale, così di ogni storia ricordi solo la sua conclusione... Così come l'ultimo bicchiere, l'ultima visone, un tramonto solitario, l'inchino poi il sipario".
      Comunque penso dipenda dalla persona. Del mio ex ho ricordi brutti, del primo fidanzatino ho ricordi solo belli. È questione di persone :D

      Elimina
    5. Citazione azzeccatissima! ^_^

      Elimina
  15. I Vip? non l'invidio, poveretti capiranno che brutta vita hanno fatto. Fino a quando avranno soldi avranno amici e parenti, poi il nulla.
    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi andranno a piangere in qualche salottino televisivo, lamentandosi della loro pensione da fame.. quando invece la metà degli Italiani lavora una vita per ottenere una pensione persino più bassa..

      Elimina
  16. Furba la ragazza, eh brava :D
    Comunque mi sembra davvero un'ottima tecnica, e per quanto riguarda i Vip, i loro amori mi dispiace dirlo, ma nell'80% dei casi è solo pubblicità..

    RispondiElimina
  17. Ho avuto ex tirchi...😢😢😢

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah
      Io no. Almeno in questo sono stata fortunata. :)))

      Elimina
  18. Sono d'accordo con quanto dice "Une autre vie", cioé che gli amori vip siano farse usa e getta. In primis per i paparazzi, o per fare parlare di sè..Ma poi credo proprio che i vip siano più facilmente "influenzabili" a cambi di partner, è un tipo di vita, la loro, che è anni luce distante dalla nostra. Molto meglio la nostra!
    Sopravvivere alla fine di un amore? Salvo casi particolarmente eclatanti di relazioni durature finite, non è difficile farlo: è sufficiente pensare ai lati buoni di quando si è single e pensare che chiusa una porta, si possa aprire un portone.
    Poi se una relazione finisce, dobbiamo farcene una ragione: l'altra persona non ci vuole più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vede che non ti innamori da mooooolto tempo.
      Sei troppo razionale.. 😉

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.