sabato 9 gennaio 2021

La brioche francese di Anna

 
Ho deciso di chiudere ufficialmente il ricettario delle feste con una golosità inviatami dalla mia amica Anna che, avendo origini francesi, prepara spesso leccornie legate a questo Paese.
Stavolta, quindi, vi proponiamo la classica brioche francese con gocce di cioccolato, perfetta per colazione e anche per merenda.
Non vi sembra molto invitante?

Ingredienti:
- 350 grammi di farina manitoba,
- 150 ml di latte intero,
- 1 uovo,
- 75 grammi di zucchero semolato,
- 70 grammi di burro, 
- 5 grammi di sale fino,
- 5 grammi di lievito di birra,
- 100 grammi di gocce di cioccolato,
- aroma alla vaniglia.

Per cominciare, sciogliete il lievito nel latte tiepido.
Versatelo, quindi, in una ciotola capiente, e aggiungete lo zucchero e l'uovo. Lavorate con le fruste elettriche o con la planetaria, fino ad ottenere un composto giallo e schiumoso.
Aggiungete, ora, la farina poca alla volta e continuate a sbattere.
Unite il burro a tocchetti, il sale e l'aroma alla vaniglia, terminando la lavorazione.
Otterrete un composto piuttosto solido e leggermente appiccicoso, che lascerete lievitare per un'ora, nella ciotola ricoperta di pellicola trasparente.

Trascorso il tempo di lievitazione, su una spianatoia dividete il composto in cinque parti uguali.
All'interno di ciascuna palla ottenuta mettete un po' di gocce di cioccolato e lavorate, richiudendo l'impasto su se stesso, fino a riformare delle palle rotonde.
Disponete, quindi, le cinque palle in uno stampo per plum-cake foderato di carta forno bagnata, ben appiccicate l'una all'altra, e aggiungete in superficie le gocce rimaste.
Coprite con della pellicola trasparente e lasciate lievitare finché la brioche non avrà raggiunto la superficie dello stampo.
Quindi, cuocete in forno statico preriscaldato a 160°, per circa 25 minuti.

Consigli:
- Le gocce di cioccolato all'interno dell'impasto si scioglieranno, fino a formare un gustoso strato filante  al cioccolato.
- La brioche rimarrà soffice per diversi giorni, se conservata in un contenitore ermetico, o sotto la classica campana per dolci.

17 commenti:

  1. Penso sia ottima,ma ora devo limitare i dolci!Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti dovremmo. Purtroppo. 😭😭
      Buon fine settimana.

      Elimina
  2. Cara Claudia, per me è quasi impossibile rinunciare!!!
    Ciao e buona giornata con un forte forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E lo so.
      Tu sei golosissimo.
      Buon sabato a te. 😘😘

      Elimina
  3. Dovrei aver assaggiato qualcosa del genere, ma senza il cioccolato in superficie, concentrate tutte nell'impasto. 😋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino fosse ugualmente buonissimo.
      Le gocce in superficie ne impreziosiscono l'aspetto più che il gusto.

      Elimina
    2. Il mio assaggio risale a molti anni fa, ma sicuramente mi piacque, anche perché ci sono tutti ingredienti tranquilli che apprezzo.

      Elimina
  4. Andateci piano o mi diventerete delle balenottere.
    link vai su google e scrivi miscredente08.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io parto avvantaggiata, perché sono già in sovrappeso. Ahahah
      Vado subito a cercarti su Google.

      Elimina
  5. Preferisco il cornetto, ma mi fionderei immediatamente se potessi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accomodati con la fantasia, allora.
      Almeno non fa male. 😅

      Elimina
  6. Direi molto invitante!
    Comunque con i dolci c'ho dato che c'ho dato (cit) anche io per queste feste, ma mi basta tornare un po' alla normalità :D non devo fare tagli drastici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Busciardooooo!!!
      Hai mangiato come un pulcino.
      Come al solito! 😜

      Elimina
  7. E' bellissima e perfetta sia per gli adulti che per i bambini. Ne immagino il profumo e la morbidezza. Brava Anna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo posso solo immaginarla anch'io, perché Anna mi manda foto e ricetta, ma mica mi fa fare da cavia. Ahahha

      Elimina
  8. Che bontà .... non sono molto preparata con i lievitati. Quando li metto in forno non lievitano mai. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano. Eppure fai dei dolci buonissimi e bellissimi.
      Chissà.
      Buona domenica a te.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.