venerdì 22 giugno 2018

Lutto nel mondo della cucina: addio allo chef stellato Alessandro Narducci


Il mondo della cucina italiana perde un grande professionista, nonostante la sua giovane età.
La scorsa notte, infatti, si è spento in un incidente stradale lo chef stellato Alessandro Narducci, classe 1990.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, intorno alle 23.30 Narducci stava tornando a casa in scooter dopo aver partecipato alla manifestazione Vinoforum, in corso a Roma, e si è schiantato frontalmente con una Mercedes. Nell'impatto è morta anche Giulia Puleio, che era insieme a lui.

Alessandro era considerato una promessa della cucina italiana, formatosi alla scuola di Heinz Beck.
Aveva collaborato fianco a fianco dello chef Angelo Troiani, fino ad aprire a Roma il ristorante Acquolina, con il quale si era aggiudicata la tanto agognata stella Michelin.

La struttura resterà chiusa fino a data da destinarsi.

Tantissimi i messaggi di affetto e di cordoglio pubblicati sul profilo Facebook dello chef e sulla pagina del suo ristorante.
Ciao Alessandro.

12 commenti:

  1. Due giovani vite spezzate prestissimo. Due giovani belli e - almeno lui sicuramente - bravi.

    La vita è a volte è davvero spietata. Uno ha tutto e poi in un secondo perde ogni cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo dovrebbe insegnarci a vivere appieno ogni singolo istante a nostra disposizione.
      Eppure, spesso, ci lasciamo vivere.

      Elimina
  2. Amo le persone che sanno cucinare.

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questo chef ma, comunque, che colpisce è la giovane età delle persone coinvolte. Vite spezzate, insieme a sogni e progetti. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vite spezzate le loro.
      Ma anche di tutti gli amici e i parenti che restano. ❤

      Elimina
  4. In effetti ... una vera tragedia. Non c'è da aggiungere altro se nn che è davvero triste vedere le vite di due persone finire così.

    RispondiElimina
  5. Madonna, così giovane... !
    Mi dispiace molto per entrambi...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. 😓
      P.S. Domattina affacciati da me. Troverai qualcosa che ti piace.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.