giovedì 17 gennaio 2019

A chi è giusto che vadano le monetine della fontana di Trevi?

Si torna a discutere in merito all'assegnazione delle monetine raccolte nella fontana di Trevi.
Ogni anno, infatti, migliaia di Italiani e di turisti, affidano i loro desideri più reconditi ad una monetina e, dopo averla baciata, la lanciano all'indietro nel monumento.
Secondo le stime, il valore del tesoretto raccolto sarebbe di circa un milione di euro all'anno, con punte di un milione e mezzo.

Sin dal 2001, grazie ad una convenzione stipulata tra le parti, questi soldi vengono affidati alla Caritas, che si occupa di contarli e destinarli ad opere di beneficenza.
L'accordo, però, è scaduto, e il comune di Roma vorrebbe gestire autonomamente una cifra così importante, seppur conservandone il fine benefico.

Per questo, la sindaca Raggi e la sua squadra starebbero lavorando ad un'alternativa che permetta una gestione diretta dei proventi, pur dando atto al brillante lavoro svolto dalla Caritas negli ultimi 17 anni.
La sua decisione, però, ha suscitato non poche polemiche sul web, soprattutto da parte di sacerdoti, giornalisti e politici vicini al mondo della chiesa.

E voi, cosa ne pensate?

28 commenti:

  1. So che è utopico ma credo la soluzione sarebbe di cambiare associazione ed ente ogni magari tre anni, così da aiutare più cause e soprattutto, in caso di non diciamo corretto utilizzo delle risorse (AKA magna magna) si potrebbe intervenire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente già dallo scorso anno la Raggi avrebbe voluto cambiare la destinazione d'uso di questi soldi, ma le polemiche furono così tante che prolungò la convenzione per altri 12 mesi.
      Chissà se stavolta ce la farà..

      Elimina
  2. Cara Claudia, la mia opinione sarebbe che vengano usati per tenere Roma più pulita,
    poi ci sono le strade che per i turisti sono invadenti, dunque usare quei soldi per i turisti, io credo che loro li meritano, poi aggiungo più controlli per i maleducati.
    Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra un'idea brillante, soprattutto considerando che la maggior parte di quei soldi proviene proprio dai turisti Italiani e di mezzo mondo.
      Quindi sarebbe come rendere giustizia al merito.
      Buona giornata.
      Bacio.

      Elimina
  3. Ciao Claudia! Non immaginavo che l'ammontare del valore delle monetine fosse così alto...incredibile!

    In effetti l'idea di cambiare associazione ogni tot anni potrebbe essere buona. In linea teorica, non sarebbe neanche male che fosse il Comune di Roma a tenersi i soldi, se poi DAVVERO li usasse per gli scopi che ha elencato Tomaso e non per ingrassare le tasche della Giunta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo mi fido delle pubbliche amministrazioni quanto della chiesa, quindi resterei sempre col dubbio circa l'effettivo utilizzo di questa cifra astronomica.

      Elimina
  4. Ottimi commenti . Io penso , una parte a Caritas e una parte al
    Comune x liberare le strade dall'immondizia (romani , fate la differenziata) e riassestare le strade piene di buche e pericolose.
    Claudia , tutto bene ? Qui piove . Buona giornata . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La febbre è passata, ma sono completamente afona, per la gioia di mio marito. Ahahhaha 😜
      Effettivamente un fifty fifty sarebbe un'altra opportunità interessante.

      Elimina
  5. Bhe potrebbero sempre darle a me😀!!!
    Scherzo!
    Comunque l’importante è che finiscano in fondi per opere benefiche.
    Darei precedenza a tutto quello che riguarda i bambini.
    L’importante ...da quello che scrivi è sapere che questi soldi se non andranno più alla Caritas vengano comunque monitorati è certificata la destinazione.
    Ciao
    Passata la febbre?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì. Passata. Sono una roccia io. Sempre malaticcia, ma scaccio via i germi più odiosi e conservo quelli del solo raffreddore. Ahahha

      Elimina
  6. Io mi candido come Max qui sopra, e non scherzo: A MEEEEE!!! dateli a meeeee... con tutto lo stress che mi sparo in questa città... :P...
    Scusa Claudia, ti lascio, vado a comprarmi le galosce... quanto sarà alta l'acqua nella fontana di trevi? :DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahha
      Mi farai morire. Però, se vivessi a Roma, una capatina notturna alla fontana la farei.
      Potrebbe essere un secondo lavoro. 😂😂😂

      Elimina
  7. Io ne darei metà al Comune e metà alla Caritas, purché entrambe le risorse vengano ben controllate, centesimo per centesimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio come diceva Laura.
      Mi sembra un'idea brillante.

      Elimina
  8. Dice bene Tomaso e anche gli altri, più pulita la capitale d'Italia e senza buche. Buona giornata, bacio♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà.
      Magari prima o poi sarà così.
      Bacione 😘

      Elimina
  9. Risposte
    1. A primo impatto avevo letto
      "Per carità!!!".. 😂😂😂😜

      Elimina
  10. l'importante è che i soldi vadano veramente ai bisognosi o o opere di miglioramento servizi in città..sono tantissimi soldi che potrebbero aiutare davvero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti..
      Una cifra del genere può fare sicuramente la differenza.

      Elimina
  11. L'unica cosa di buono che fa la sindaca è di NON fare proclami, di tirarsi indietro gli spaghetti che usa come capelli facendoci godere della vista delle sue belle orecchie a sventola.
    Tutto il resto è cacca di vacca.
    Lasci raccogliere le monetine ai ragazzini, che sono innocenti pure a Roma e lasci portar via la monnezza che fra poco raggiungerà il terzo piano. Poi faccia acquistare al Comune un migliaio di moderni autobus e non di macinini, che fischiano, puzzano e si fermano sfiatati (e vanno a fuoco). Cominciando da Ostia faccia chiudere due o tre strade al traffico e ci apra cantieri di buoni lavoratori e non copra le buche che in tre giorni sono come prima ma RIFACCIA IL MANTO STRADALE DA CAPO come fanno in tutti i paesi civili al mondo, eliminando gli alberi grandi e grossi l cui radici sbucano fuori come zampe di drago.
    Sindaca muovi il culo che ciai scarsetto così ti si ingrassano un po' le chiappette ché una femmina per essere appetitosa deve avecce un ber culo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci hai detto, però, se questi soldi stanno bene alla Caritas... :P

      Elimina
  12. Non sono di Roma e il mio parere conta meno di zero,
    ma se posso dirlo, preferisco che i soldi vadano dati per aiutare i poveri della città piuttosto che riparare le buche o facendo altri lavori pubblici per la comunità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E siamo certi che vadano davvero ai poveri?
      Sono troppo diffidente, lo so....

      Elimina
    2. Già, la tua osservazione è più che pertinente...

      Elimina
  13. Devono rinnovare il contratto e basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura.
      Un altro Pro Caritas? E anche a te..... Per carità! :P

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.