sabato 5 gennaio 2019

Kipferl al cioccolato: ricatta tipica austriaca

Per concludere le vacanze natalizie, la mia amica Anna ha preparato una ricetta tipica austriaca, ma nella variante al cioccolato.
Si tratta dei Kipferl.
Ecco, quindi, dei semplici passaggi per realizzare questi deliziosi biscotti che vi permetteranno di assaporare una cucina lontana da quella italiana, ma altrettanto gustosa.

Ingredienti:
- 250 grammi di farina 00,
- 125 grammi di zucchero,
- 175 grammi di burro,
- 1 uovo,
- 150 grammi di mandorle tritate,
- 50 grammi di cioccolato fondente grattugiato,
- scorza di un limone,
- 1 presa di sale,
- 1 bustina di vanillina

Per la glassa al cioccolato:
- 150 grammi di cioccolato fondente
- granella di nocciole o di zucchero per guarnire.

Come detto, la ricetta originale non prevede il cioccolato, quindi ricordate che si tratta di una rielaborazione della stessa.
Per preparare questi biscotti, vi basterà lavorare tutti gli ingredienti all'interno di una ciotola capiente, finché non otterrete un panetto liscio ed omogeneo.
A questo punto, potrete avvolgerlo nella pellicola trasparente e riporlo in frigorifero per almeno un'ora.

Trascorso il tempo di riposo, su una spianatoia, formate delle cordicelle dello spessore di un mignolo, e tagliate i vostri ferri di cavallo, che andrete a posizionare su una teglia foderata di carta forno.
Cuocete in forno statico preriscaldato, a 180 gradi, per circa 20 minuti.

Nel frattempo, sciogliete il cioccolato fondente a bagno maria, nel quale andrete ad intingere le estremità dei vostri biscotti.

Consigli:
- Attenzione alla cottura. I Kipferl non devono diventare scuri.
- Dopo aver glassato la base dei ferri di cavallo potrete spolverizzarci sopra granella di nocciole o di zucchero, a seconda dei gusti.

16 commenti:

  1. Questi li fa anche mia sorella :D, in realtà sono un po' più chiari (immagino non ci siano le mandorle).
    Comunque buoni loro e buoni questi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente Lucia fa la versione originale senza cioccolato, quindi i biscotti rimangono chiarissimi.

      Elimina
  2. Devo venire da te...ma non per conoscerti...pe' magna'!! ;)

    RispondiElimina
  3. Non li conosco. Ma se c'è il cioccolato...figurati se mi esimerei dall'assaggiarli...

    RispondiElimina
  4. ti credo sulla fiducia che siano buoni , io non mi ci metto a farli, per me Natale= panettone!!!! :-) ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha
      Devo crederci sulla fiducia anch'io, perché la ricetta è della mia amica Anna e non l'ho ancora provata.
      Comunque non sono biscotti natalizi. È un caso che li abbia fatti in questo periodo. ;)

      Elimina
  5. E tu li hai assaggiati? Se sì ti invidio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E no. Le mie amiche son stronzone.
      Mi mandano foto e ricetta, ma mai gli assaggi... 😭😭

      Elimina
  6. Non li conoscevo ma due li sgranocchierei :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu sei fissato col cioccolato. Me lo ricordo.. :P

      Elimina
  7. Li conosco molto bene visto un po di austro in me. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, mentre scrivevo questo post, pensavo proprio a te.
      Baci

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.