lunedì 20 gennaio 2020

Le vere donne ti camminano accanto. O da sole.

Ha fatto molto discutere negli scorsi giorni il ruolo della donna in una società ancora fortemente intrisa di maschilismo quale quella attuale.
A riaprire il dibattito sono stati due episodi avvenuti sul piccolo schermo, più o meno gravi.
Il primo riguarda il Grande Fratello Vip in cui Salvo Veneziano è stato squalificato per le frasi profondamente sessiste e violente rivolte alla modella Elisa De Panicis, durante una chiacchierata goliardica con atri amici e concorrenti.

Il secondo caso, invece, ha visto protagonista il prossimo conduttore del Festival di Sanremo, Amadeus, che nel presentare le co-conduttrici scelte (soprattutto) per la bellezza, ha spiegato che in particolare Francesca Sofia Novello (fidanzata di Valentino Rossi) sarebbe degna di nota "per la capacità di stare accanto a un grande uomo, stando un passo indietro".

Andiamo per gradi.
Il concorrente del GF è stato semplicemente un idiota. Classico esempio di maschio italico medio che fa il gradasso con i compagni di merendine sminuendo una donna ics.
Solitamente i discorsi vertono sulle proprie avventure sessuali o su quanto una ragazza sia o meno attraente, ma stavolta il Siciliano si è spinto ben oltre spiegando che Elisa andrebbe addirittura picchiata per il suo modo di ostentare una fisicità molto seducente.
A preoccupare i fan anche il fatto che i presenti non abbiano minimamente tentato di far ridimensionare il pizzaiolo, ma che abbiano riso con gusto alle sue "battute".
Perché, secondo l'imputato, di semplice goliardia si è trattato, ma per fortuna la produzione della trasmissione ha ritenuto opportuno espellerlo per difendere tutti coloro (non solo donne) che si sono sentiti fortemente a disagio per il suo turpiloquio.

Amadeus, invece, ha peccato a mio avviso di superficialità mista a poca cultura.
Non credo che lui intendesse davvero che una donna debba vivere all'ombra del proprio uomo (come quando la Isoardi stirava le camicie di Salvini), ma sicuramente il fatto di aver ribadito 11 volte in 9 minuti di conferenza stampa che le co-conduttrici di Sanremo sono belle, sexy e bellissime non l'ha aiutato a non apparire maschilista agli occhi dei telespettatori.
Certo, a differenza del primo caso almeno qui non vi è alcuna mancanza di rispetto nei confronti della donna, nonostante in molti abbiano chiesto addirittura le sue dimissioni. Polemiche strumentali? Probabilmente, ma non divaghiamo.

Dunque, dove sarebbe il giusto posto per una donna valida? Un passo indietro al suo uomo? Un passo avanti? Secondo me la risposta giusta è soltanto una: accanto. Posto che qualsiasi donna possa vivere e affermarsi benissimo anche da sola, così come accade anche per gli uomini.

Come immagine di questo post ho volutamente scelto una frase famosissima di Virginia Woolf che, a mio avviso, è altrettanto sessista...

"Dietro un grande uomo
c'è sempre una grande donna".

E perché? Chi lo ha stabilito? Se quest'uomo fosse single e persino orfano di madre? Sarebbe solo un cretino? Se, invece, sua moglie fosse un'alcolizzata o una spacciatrice? Lui dovrebbe per forza risentirne?........

58 commenti:

  1. La frase di Woolf io l'ho sempre intesa che se esiste un grande uomo, nella sua vita, anche se all'ombra della notorietà, c'è sempre una grande donna.
    Si narra che Mozart avesse una sorella più brava di lui, ma del cui talento musicale non vi è traccia. In quell'epoca le donne erano sempre e solo gregarie, sacrificate ad "affiancare" l'uomo più o meno importante... Oggi è stata conquistata, almeno nei Paesi occidentali, una emancipazione impensabile ai tempi di Mozart.

    Non commento gli esempi citati, poiché rientrano in quel fatto apposta per fare parlare di televisione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi, secondo la tua interpretazione, la frase sarebbe comunque sessista poiché implica che i successi debbano necessariamente essere degli uomoni e che le donne, seppur brillanti, possano solo vivere alla loro ombra.
      Ecco, passano i secoli ma stiamo sempre lì........

      Elimina
    2. Non è affatto sessista, anzi! Non dice "ci deve essere" ma "c'è sempre": in assenza di una grande donna un grande uomo non può esistere.

      Elimina
    3. Appunto. Per me è sessista, perché implica che l'uomo senza una grande donna sia un imbecille. Dunque è discriminante verso gli uomini.
      In molti tendono a pensare che l'aggettivo sessista si riferisca alle discriminazioni del genere femminile, mentre vale anche per gli uomini.

      Elimina
  2. Non parlo di Salvo perché non ho seguito la questione, non so che ha detto e cosa ne sia seguito. Ma Amadeus HA mancato di rispetto a tutte le donne e soprattutto alla ragazza in questione. Non minimizzamo certe uscite perché mai usciremo dalla misoginia se ci si dimostra tolleranti verso certi commenti. Amadeus è un deficiente e certi pensieri non dovrebbe nemmeno formularli. E è vergognoso che nessuno durante quella conferenza abbia fermato le stupidaggini di quell'inetto che delle tre giornaliste presenti ha saputo solo accennare alla loro bellezza, che non è certo indubbio, ma credo che valga di più la loro professionalità, e concludo dicendo che se qualcuno sul lavoro mi definesse bella lo troverei fuori luogo oltre che una mancanza di rispetto alle mie competenze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto a Salvo, son felice che tu non abbia letto né sentito nulla in merito alle dichiarazioni di Salvo del GF, perché ti saresti parecchio arrabbiata. Se dovessi definirle con un unico aggettivo mi verrebbe "aberranti", quindi immagina.
      Quanto ad Amadeus sono pienamente d'accordo circa la sua scarsissima levatura morale e culturale, quindi lo trovo del tutto inadatto al ruolo di una trasmissione di prestigio quale Sanremo (sebbene io non la guardi praticamente mai, né la ammiri).
      Effettivamente sono rimasta inorridita dal fatto che nessuno dei presenti gli abbia fatto notare in tempo reale le diverse cadute di stile fatte, e che lui a posteriori abbia persino rincarato la dose, arrancando una scusa sull'altra.
      P.S. Raramente mi hanno detto al lavoro che ero bella e brava. Solitamente fanno apprezzamenti solo sulla bravura, ma in tutta onestà non do peso ai complimenti estetici, nel senso che non mi offendono né mi inorgogliscono.

      Elimina
  3. Credo che il sessismo non stia nell'affermare che uno dei due nella coppia possa essere più in evidenza, ma il pensare che tra i due sia sempre l'uomo ad essere quello più in luce cosa che non è così oggigiorno giustamente ed ovviamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente parlo di evidenza mediatica perché anch'io concordo che in una coppia si cammina sempre fianco a fianco

      Elimina
    2. Ho capito perfettamente cosa intendevi, e sono d'accordo con te.

      Elimina
  4. Accanto, di lato ,a fianco
    Io non voglio esser davanti a nessuno ,ma neanche dietro voglio stare di fianco a pari
    non mi piacciono certe scene che talvolta si vedono in Tv sui giornali l'uomo che si inginocchia a chiedere la mia mano ...no me lo chiedi guardandomi dritto negli occhi ..e poi ci guarderemo dritti negli occhi sempre da pari .
    le ragazze in Tv devono essere :belle, sexy .. se poi hanno un cervello funzionante non è dato sapere ..solo belle e sexy !
    ieri vedevo programma ore 13 su rai2 ..Simona ventura ..che è una buona conduttrice che sa far il suo lavoro .. è tutta tirata di quà e là perchè deve esser sempre giovane e bella ...a volte alcune lo sono al limite del ridicolo ..a fianco a lei Amedeo Goria ..che diciamolo onestamente non è ne bellissimo ne giovanissimo ..ma sa fare il suo mestiere ..e lui può dimostrare tutti i suoi anni e tutte le sue rughe ..una donna che fosse al suo posto sicuramente non lavorerebbe in video..sarebbe si al lavoro ma non visibile ..
    dunque fino a che non vedremo un Amedeo Goria donna o Amadeus donna ..che fà vedere rughe e cedimenti dell'età..non ci sarà parità
    con questo non voglio dire che dobbiamo tenerci rughe e niente ritocchini ..solo che dovrebbero esser libere di farlo o no ..per adesso non lo sono .
    serenità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto hai ragione!
      E non occorre pensare solo al mondo della spettacolo...
      Hai mai notato, ad esempio, la classica dicitura "bella presenza" negli annunci di lavoro rivolti alle donne?
      Una ragazza bassa e obesa non può fare la segretaria, la cameriera, ecc?
      Magari è cento volte più esperta e professionale di una donna bellissima, ma nessun datore vorrà assumerla.
      Onestamente non noto che gli stessi limiti di natura meramente estetica vengano imposti anche agli uomini.
      Ecco, dovrebbero essere banditi da entrambi i sessi.

      Elimina
  5. Difatti la mia grande popolarità con gli uomini è dovuta al fatto che non sono mai stata dietro a nessuno XD
    (sto scherzando, naturalmente la tua conclusione è quella giusta e mi rattrista vedere che siamo ancora lontani da una vera parità)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una vera parità che, temo, non sarà mai raggiunta...

      Elimina
  6. Di Salvo non sapevo nel dettaglio, ossia che aveva detto anche "pcchiare". Ero rimasto a commenti trucidi ma che detti così non mi erano sembrati niente di che. Ora invece so cosa ha detto: più che altro, è un'uscita infelice.

    Amadeus... è chiaro che si è fatto strumentalizzare. Tutto purché se ne parli, sono furbi e hanno gettato l'esca per le #metoo dell'ultima ora.
    Innanzitutto, cosa si chiede alle vallette di Sanremo? Di essere una bella presenza.
    Così come alle Veline. Così come alle Velone di essere un po' stantie.
    Fa parte del gioco, che piaccia o no.

    Lui voleva semplicemente dire che la donna di Rossi non si è mai fatta pubblicità in tal senso, che è rimasta finora volutamente nell'ombra (quel passo indietro) senza sfruttare il fatto di essere "la fidanzata di".

    Comunque, per il resto, sono d'accordissimo con te. Il posto di una donna è ovunque, come quello di un uomo. Dietro, avanti, sotto, sopra, di lato. Nella vita come nel sesso :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uscita infelice il cavolo! Le parole di Salvo sono pericolosissime per il messaggio che possono veicolare ad un pubblico tendenzialmente giovanile.
      Con tanto di mimica, il suo intervento è stato molto violento e non fa ridere nemmeno i polli!
      Quanto al ruolo delle Veline e simili, è certamente vero che preveda la bellezza delle stesse, ma rimarcarlo in conferenza stampa è inutile oltre che offensivo.

      Elimina
    2. Più che altro si rimarca il loro ruolo. Se si sentono offese perché, in quanto veline, è richiesa solo la presenza fisica e null'altro, possono anche rinunciare al loro ruolo :)
      Purtroppo il discorso di Salvo non l'ho sentito, quindi non ne conosco l'effettevia pericolosità, ma ovviamente ti credo^^

      Moz-

      Elimina
    3. No Moz, perdonami, non sono d'accordo.
      Mettiamo il caso che tu venissi scelto per una supplenza grazie al tuo Q.I. altissimo, non ti darebbe fastidio se presentandoti agli studenti il preside ripetesse sedici volte che sei stato selezionato per il Q.I.?
      La tua intelligenza sarebbe sotto gli occhi di tutti, perché rimarcarla quasi a sottintendere che tu non abbia altre qualitá?
      Magari quelle veline sono laureate ad Oxford e consapevoli di essere bellissime, ma non solo. Ho reso l'idea?

      Elimina
  7. Quello che ha detto Salvo non ha scusanti.
    Uno in televisione dovrebbe essere responsabile di quello che dice.

    È stato squalificato dal GF ha chiesto scusa all’Italia e soprattutto alle donne.’
    Che deve fare di più?
    Adesso bisogna vedere se mediaticamente paradossalmente la cosa gli giocherà più o meno a suo favore.
    Non sto dicendo che sia uscito apposta con il torpiloquio di cui si è reso protagonista eh...ma probabilmente non so perché sta cosa non gli si rivolterà contro..in senso d’immagine e pure in campo lavorativo.
    A me da sta impressione che ti devo dire?
    Sulla modella che sembra vada a Sanremo solo perché sponsorizzata da Valentino Rossi ..dovrà dimostrare di essere lì non solo per quello no?
    Parte svantaggiata rispetto alle altre che son la per meritocrazia no?😀
    Ma la Casta’ che aveva fatto prima di Sanremo e la Falchi o chissà quante altre?
    Magari ci stupirà tutti !
    Le donne sempre al fianco dell’uomo sempre !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La questione di Salvo è un po' sfuggita di mano all'Italiota medio.
      Ieri leggevo che sua figlia è stata bullizzata e minacciata sui social.
      Ecco, questo è inaccettabile. Ammesso che qualcuno debba subire la gogna pubblica, quello è solo Salvo. Cosa c'entrano i figli, la moglie, ecc?
      Assurdo!

      Elimina
    2. Guarda ti rispondo come ha fatto la D’urso a proposito.
      Ieri aveva la famiglia di Salvo in studio e la figlia ha detto sta cosa dei cyber-bulli e ha sottolineato ( per me la cosa più importante) che a scuola non è mai stata additata ma solo sui social : ebbene la Barbarella le ha detto di mandar a fanculo i cretini del web che son solo dei deficienti!
      Io aggiungerei: fai a meno di leggerli no ?
      Quante voi stessi in primis avete parlato di leoni dà tastiera?
      E questi scemi hanno quel peso li’!
      Stop chiudi il Pc o lo smartphone, evitali , fregatene...tanto credi a me tra un mese sta cosa se la saranno già dimenticata!

      Elimina
    3. Più facile a dirsi che a farsi, Max.
      Vorrei proprio vedere se avresti tutta questa lucidità nel caso in cui leoni da tastiera cominciassero a scrivere su Fb che tua moglie è una troia e tu, di conseguenza, un cornuto.
      (La tua signora mi perdonerá. L'esempio è assolutamente casuale).

      Elimina
    4. Vale la pena ignorare quando non c’è un fondamento di verità 😀!
      Commenti come quelli che hai scritto te ( spero non riguardo a me e consorte) sul web c’è ne saranno a bizzeffe!
      Il problema è che bisogna cominciare a ignorare certa gente che non merita proprio di essere considerata , sennò fai davvero il loro gioco..ed è quello che vogliono..
      I primi a dimostrare di essere intelligenti dobbiamo essere noi.
      Poi ti dico la verità puoi’ sempre rispondere a tono ma che senso ha?
      La mamma dei deficienti è sempre incinta...finché tutto resta nel virtuale perché ne devo fare una malattia?
      La figlia di Salvo c’ha 19 anni mica è una bambina credo abbia tutte le armi per difendersi ...te l’ho detto : non do addito ai social sennò veramente si diventa più cretini dei cretini che scrivono ste troiate...dai!


      Elimina
    5. Comunque io te lo torno a ridire seriamente per quel che posso: Leggere un post “Serio” come questo , lo virgoletto perché tra i discorsi nati dai commenti ci son le tue pubblicità scusami che sarà pure colpa di blogger ma cazzo fai qualcosa per limitare i danni.
      Non puoi leggerti un post con nell’ordine: 1) vuoi incontrare donna matura 2) scegli il fotovoltaico 3) scegli donna libera disposta ad incontri nella tua zona!😀😀😀😀
      Ma ste pubblicità qua ci stanno anche quando fai i post sulle torte eh..😘

      Elimina
    6. Ahahahahahhahahahahah
      Smetto di ridere e poi ti rispondo.
      Allora caro Max...
      Le pubblicità sono personalizzate per ognuno in base ai propri interessi e alle proprie ricerche sul web, oppure in base al tema del post.
      Quindi, cosa digggggiti su Google??!! Non ti sarai appena dato la zappa sui piedi?? 😂😂😂😂

      Elimina
    7. Mai cercato niente riguardo al fotovoltaico 🤣😘😘😘

      Elimina
    8. Anche stamani nell’ordine
      : Chat di incontri.
      Pasta per dentiere
      Calcola il tuo Q.I
      Trova belle mamme nella tua zona.
      Fotovoltaico
      Io ci rido sopra...ma questo dimostra quanto ci si possa fidare del web ..se mi mette le pubblicità in base a quello che cerco su blogger!!!
      Ma dai...!
      E gli stessi inserti più o meno a random (le chat d’incontri sono comunque Sempre costanti) li trovi pure su post tuoi recenti che tutto possono far pensare tranne che a riderci sopra.
      Ciao

      Elimina
    9. E non rispondermi , blogger sceglie le pubblicità in base a te e le tue ricerche.
      Col cazzo!!!
      Comunque se riesci a regolarle o meglio ancora a toglierle per me il tuo blog ne guadagna.
      Baci

      Elimina
    10. Te l'ho già spiegato tante volte. L'algoritmo di Google Adsense è automatico.
      Non sono io a selezionare gli annunci da mostrarvi e ogni lettore ne vede di personalizzati.
      Se la cosa ti infastidisce, mi dispiace, ma non posso aiutarti.
      Frequento siti in cui i banner sono molto più invadenti (anche nella versione pop-up). Hai presente quelle finestrelle che si aprono coprendo il testo o quei video che partono in ogni parte della pagina? Ecco, io non li ho. Resta che non credo che questi siti perdano visualizzazioni solo a causa delle pubblicità.
      Credo che la qualità degli articoli faccia la differenza, non la cornice in cui vengono presentati.

      Elimina
  8. Sono d'accordo con te su Amadeus, credo che sia stato preso alla sprovvista in quel momento e non aveva un copione per giustificare la presenza di una ragazza che alla fine è lì solo per la sua bellezza immagino. Il problema forse sta a monte: non era meglio invitare a Sanremo delle donne note per il loro reale valore, scrittrici, imprenditrici, filosofe, giornaliste, attiviste? Magari con una più o meno breve intervista e giusto la presentazione di un artista.

    Su Virginia Woolf ti manca un tassello: lei era figlia dei suoi tempi, e all'epoca una frase del genere sottolineava come gli uomini non sarebbero nulla senza una donna, che però, per convenzioni sociali dell'epoca, non veniva mai messa in evidenza per il proprio valore umano e intelletto. Se dovessimo prenderla alla lettera oggi, è normale che non suoni bene, da omosessuale potrei pure dire che lei che suona quasi omofoba come frase, ma ti pare che la Woolf possa voler dire che tutti gli uomini debbano per forza avere una donna dietro? No, tutte le cose vanno contestualizzate, e la stessa frase secondo me non esclude che una donna possa andare avanti da sola. Non si può dire lo stesso per l'uomo forse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente la frase di Virginia Woolf va contestualizzata al periodo storico in cui è stata enunciata, ma stiamo parlando di una citazione utilizzata ancora oggi col medesimo significato di allora.
      Ecco, è questo che non va bene, il fatto che passino i secoli ma stiamo ancora esattamente lì.
      Che la frase fosse sessista contro gli uomini era ovviamente una provocazione.

      Elimina
  9. Ma non hai capito? Se vuoi avere qualche momento di notorietà in pubblico devi inventarti qualcosa che susciti polemica: quale migliore argomento se non il solito sessismo, sbandierato in tutte le salse e da chiunque cerchi like o applausi o che qualcuno ne parli. O è cafonaggine o è ignoranza o è superficialità o è strategia, ci sarà sempre qualcuno che userà il ruolo delle donne per sollevare polvere e clamore. Una tale noia! E la vuoi sapere una cosa che penso? il più delle volte, è tutto costruito a tavolino! Senti che ti dico. 😏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu dici che Amadeus si è immolato per la causa?
      Ha accettato di fare lo stolto maschilista di turno pur di far parlare di Sanremo?
      O magari, siccome stolto lo è davvero, non ha neppure colto cosa gli si stava chiedendo di fare.
      Ecco, non ci avevo pensato... 😉

      Elimina
  10. Cara Claudia, mi pare che ne avevo parlato della donna, certo che difinire che la donna fa parte del sesso debole!!! Questa definizione la dovranno cancellare!!!
    Nel tempo la donna ha dimostrato delle capacità che ancora l'uomo non ha fatto...
    Dunque dobbiamo ammettere che la,donna in certi casi supera, l'uomo...
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
     Tomaso 

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto che ad ammetterlo sia un uomo della tua età non fa che riempirmi d'orgoglio e di fiducia. ❤

      Elimina
  11. Il problema è sempre quello, lo puoi pensare ma non lo puoi dire, soprattutto in tv, poi ovviamente neanche pensarlo dovresti, però questo è un altro discorso..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il concetto del politically correct ricorre sempre anche nelle tue recensioni, no?

      Elimina
  12. Entrambi gli episodi sono inqualificabili, di un sessismo imbarazzante. Una donna non deve necessariamente essere messa in relazione all'uomo, intanto.
    Dietro, davanti, sopra, sotto. Ste posizioni vanno bene in altri contesti e so che hai capito quali.
    Per il resto, che ogni donna stia dove desidera stare. Il suo posto sarà sempre quello che si è scelta personalmente, senza condizionamenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho capito. In fondo ci aveva già pensato Moz ad essere esplicito... 😉

      Elimina
  13. mi viene da dire che se uno/a è una grande persona lo è perché dietro ha molte cose, famiglia, magari amici, moglie, marito… oppure semplicemente la sua storia fatta di esperienze, errori e incontri.
    Mi pare che qui il problema sia proprio l’impostazione che ha da anni Sanremo. Un conduttore o a volte, raramente, una conduttrice e poi delle vallette/i fighi.
    Siamo un paese fermo.

    RispondiElimina
  14. Una società che non abbandona i pregiudizi di qualunque tipo, spesso questi sfociano in violenza. Non mi piacciono certe affermazioni sessiste soprattutto in televisione, un vero cambiamento deve partire anche dai media.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve partire soprattutto dai media che arrivano nelle case dell'Italiano medio.

      Elimina
  15. Secondo me il problema è "Il grande fratello", non Salvo Veneziano.
    "Il grande fratello" nasce per mettere sotto la lente di ingrandimento la quotidianità e sollecitare il voyeurismo degli spettatori.
    Ebbene, chi è senza peccato (tra i maschi) scagli la prima pietra: chi, con gli amici, non ha mai detto di una ragazza "Io me la tromberei, ha due tette da paura e un culo da incorniciare", oppure ha criticato in modo aspro l'aspetto fisico di una ragazza?
    Tu scrivi "solitamente i discorsi vertono sulle proprie avventure sessuali o su quanto una ragazza sia o meno attraente" e "classico esempio di maschio italico medio che fa il gradasso"..ma ti posso assicurare che lo può fare anche un maschio italico non medio e che non fa il gradasso!
    Ora dove sta la questione?
    Se si è sotto le telecamere, non si può dire certe cose, è palese...ma a questo punto il programma perde quella che dovrebbe essere la sua vera essenza, che è quello di riprendere la quotidianità!
    E' semplicemente un programma in cui si mettono attori e attrici a vivere insieme, come in una fiction, seguendo un copione!
    Non vale dire "non si possono dire quelle cose", perché tutti noi uomini, nella vita, abbiamo detto, almeno una volta nella vita, "io quella lo vorrei trombare".
    Poi va beh, Veneziano ha effettivamente usato un linguaggio particolarmente sgradevole, ma il problema, secondo me, resta questo tipo di televisione!
    Io avrei punito Salvo Veneziano diversamente.
    Facendogli leggere un libro ad esempio.
    Mandandolo qualche oretta in un centro anti-violenza.
    ps
    Ovviamente nulla toglie che Salvo Veneziano possa aver detto deliberatamente quelle cose (come rimarcato da Marina), per fare il fenomeno davanti alle telecamere...chiaro che allora gli do tutto il mio biasimo!

    Spero ovviamente di essermi fatto capire, vista la delicatezza del tema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sei spiegati benissimo, come sempre.
      Aggiungo solo che nel centro antiviolenza Salvo c'è stato (mandato), ma mi è sembrato tanto un compitino delle elementari. Non sono queste le punizioni esemplari.
      Personalmente avrei preferito che gli si vietasse la possibilità di sedersi in qualsiasi salotto televisivo per almeno tre mesi.
      Altrimenti, ecco il personaggio dell'anno e the show must go on.

      Elimina
  16. le vere donne non hanno bisogno né di essere difese, né subiscono il peso della discriminazione.

    le vere donne. le altre non so

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non mi sono mai sentita discriminata o offesa, ma gli imbecilli vanno individuati e puniti.

      Elimina
  17. Io mi sono già espressa.
    Dico solo: educhiamo bene i nostri figli, loro sapranno come comportarsi!

    RispondiElimina
  18. Le uscite di Amadeus e Salvo Veneziano sono state molto infelici ed inopportune. Ancora una volta si riduce il ruolo della donna a quello di un bell'oggetto, con poco cervello. Soprattutto Veneziano che parla di picchiare, in un mondo in cui la violenza delle donne non si riesce a sconfiggere. Ma, per me, è tutto il GF da chiudere per sempre, è un programma diseducativo che non mi piace proprio . Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione.
      Lo diceva anche Riccardo.
      Il Grande Fratello andrebbe chiuso a priori!

      Elimina
  19. TTsu salvo so poco e niente purtroppo se lo hhanno messo dentro la casa speravano o si aspettavano qualcosa del genere...Amadeus...ma che gli vuoi dire...ja perso l'ennesima occasione per stare zitto...
    Il titolo secondo me del tuo post è perfetto
    Scusa gli errori sono in treno e in.piedi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Complimenti a te, allora, che riesci a tenerti in equilibrio. 😉😗

      Elimina
  20. Certi programmi della TV non li seguo . Non so chi è Salvo Veneziano ,
    Amadeus lo vedo più sui giornali che in TV , non amo i suoi programmi.
    Sono d'accordo , come tutti voi , che la donna deve stare accanto all'uomo.
    Anche nella Storia ci sono grandi Donne , non so' se mariti o compagni
    camminavano un passo indietro , beh !La regina Elisabetta cammina un passo
    avanti a tutti ed è una donna . A me fa'un po'pena il povero Filippo sempre
    un passo indietro.
    Ricordo di aver letto questa frase "Eva , ha morso la mela 1/2 ora prima
    di Adamo e ha mantenuto questo vantaggio per sempre ".Siamo più intuitive.

    Scusa se sono andata fuori tema , ma apprendo solo dal tuo blog ciò che è
    successo in TV e non posso commentare più di tanto .
    Abbraccione . Laura













    .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei assolutamente fuori tema, anzi.
      Il tuo commento è perfetto.
      Non avevo pensato alla regina Elisabetta e a Filippo.
      Ecco, esempio perfetto di una donna di potere che oscura il suo uomo, e non viceversa.
      La Merkel, invece, è sposata? Chissà di cosa si occupa suo marito.
      Bacio a te.

      Elimina
    2. Sì , la Merkel è sposata e credo non abbia figli . Del marito si
      sà poco . A me , lei piace molto , ai Tedeschi , da un pò di
      anni piace meno perchè ha accolto parecchi exstra comunitari .
      Ciao

      Elimina
    3. I Tedeschi dovrebbero vedere quanti ne accogliamo in Italia e rasserenarsi.... 😉

      Elimina
  21. Faccio fatica a ritenere quella frase realmente di Virginia Woolf, conoscendone la personalità. Se è sua, va contestualizzata, visto che è anche un'icona femminista.
    Tristissimo il discorso del presentatore televisivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente non sono andata a ricercare l'opera in cui la Woolf avrebbe scritto quella frase. Ora che mi ci fai pensare potrebbe essere una delle infinite citazioni che attribuiscono erroneamente a Shakespeare o a Jim Morrison.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.