giovedì 9 gennaio 2020

Che rapporto avete con la nudità?

Qualche giorno fa mi è accaduto un episodio increscioso che mi ha turbata profondamente.
Sono consapevole di essere troppo pudica o, se vogliamo bigotta, ma purtroppo non riesco a provare disagio davanti a certe cose.
Una mia conoscente mi ha inviato su Whatsapp delle foto in tempo reale di suo figlio completamente nudo, ironizzando sul fatto che non riusciva a convincerlo a tenere almeno le mutande.
Sono rimasta impietrita.
Non le ho risposto.
Non so se mi dava più fastidio l'idea che un bambino potesse girare nudo per casa, nonostante le gelide temperature, (posto che comunque anche con 45 gradi all'ombra, mio figlio indossa almeno le mutandine), o il fatto che sua madre lo fotografasse ed inviasse gli scatti a terzi senza il minimo pudore.
E se io fossi stata una pedofila? Ipotesi poco credibile, lo so.
E se allora il mio telefono fosse stato intercettato da un hacker?
Insomma, a prescindere dalle eventualità più o meno verosimili, per me è assurda l'assoluta mancanza di pudicizia che alcuni hanno.

Che poi, potrebbero anche scattare foto total nude a se stessi, ma perché coinvolgere i bambini in questi atteggiamenti?
Sono io ad essere troppo bacchettona o danno fastidio anche a voi foto e video di neonati con i genitali in bella mostra, mentre giocano, fanno il bagnetto, ecc, pubblicate su Facebook, Whatsapp e simili?
Non possiedo un'unica foto di Lorenzo completamente senza veli. Non mi spiego perché avrei dovuto scattarla.
Eppure, conservo immagini del suo primo bagnetto, del cordone ombelicale e di mille altre situazioni in cui avrei potuto riprenderlo in versione integrale, ma ho preferito evitare con delle semplici accortezze.
Da grande sicuramente perderà il senso del pudore che gli ho trasmesso, e potrà persino fare lo spogliarellista senza che io gli metta i bastoni tra le ruote, ma finché sono io a disporre della sua vita e della sua privacy non intendo violarlo in alcun modo.

Il giorno dopo, la mia conoscente mi ha mandato altri messaggi, senza minimamente sospettare che io fossi infastidita.
Ho continuato a non risponderle.
Cosa avrei dovuto dirle? Giudicarla nel suo modo di essere madre? Farmi deridere perché troppo anacronistica rispetto ai tempi che corrono?
Chissà se prima o poi mi domanderà che fine ho fatto.
Intanto, io preferisco non averci a che fare. Esagero?

37 commenti:

  1. I bambini devono restare fuori da certe perversioni. Non giudico questa madre dato che non la conosco e non so cos'altro faccia nella vita oltre a ostentare le immagini di suo figlio nudo, ma io non avrei esitato a bloccarla e cancellare le immagini dalla memoria del telefono.

    Sebbene apprezzi il nudo femminile, e non ne ho mai fatto un segreto, purché siano immagini volontarie e non carpite con l'inganno, non tollero alcuna strumentalizzazione verso l'immagine di minorenni.
    Anche delle foto troppo esplicite, dove si ostentano determinati dettagli anatomici, mi infastidiscono: un corpo (adulto) lo si apprezza nella sua interezza, non è carne da macello dove scegli il pezzo più di tuo gusto.
    Se vuoi un esempio del nudo che apprezzo, cerca su Instagram David Dubnitskiy.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sapessi che lavoro fa questa madre resteresti ancora più indignato, ma per privacy non lo dirò.
      Fatto sta che la mia scelta di evitarla è ferma.
      Se un giorno mi chiederà spiegazioni le dirò la verità, com'è mio solito fare, ma sono certa che lei non ravviserá la gravitá della cosa.
      È un po' come la ragazza anoressica che continua a vedersi grassa e a digiunare, nonostante tutti le dicano che deve mangiare perché è magrissima.

      Elimina
  2. Se vuoi farti vedere nudo va bene, ma è una scelta tua e il bambino non può ancora scegliere. Per quel che mi riguarda la tua conoscente ha sbagliato in pieno, se consideri che si tratta di un minore e con quel che succede in giro, Rete compresa.
    E se fa questo con suo figlio, figurati cosa fa con le faccende private degli altri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti sono stata molto a disagio per giorni. Purtroppo su certi temi sono rigidissima.

      Elimina
  3. Cara Claudia, è difficile giudicare, ma per me me fa male, penso alla mia generazione che la nudità era veramente per noi in famiglia, tabù...
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
     Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure le classiche fotografie dei neonati col "pisellino" in bella vista sono sempre state fatte dai genitori e mostrate ai parenti.
      Io invece le detesto e non le ho mai scattate.

      Elimina
    2. Allontanala.
      In fondo hai detto e'una conoscente.
      Non ha il minimo rispetto manco del figlio..

      Elimina
    3. È la mamma di un bambino che va in classe con Lorenzo e, considerando che io sono la rappresentante, non posso nemmeno "litigarci".
      Ma mi limito a trattarla con freddezza.

      Elimina
  4. Che brutta cosa !! Non ha avuto, secondo me, il minimo rispetto di suo figlio !!!A me non piacciono neanche le foto dei propri figli nudi , piccolini, che fanno il bagnetto. I miei genitori non hanno mai fatto questo tipo di foto, nè a me, nè a mio fratello. E comunque non è proprio il caso di diffonderle, visto tutte le raccomandazioni che si fanno a stare attenti, sia su Fb che su Wa, che su altri siti. Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfettamente d'accordo.
      Purtroppo l'usanza di scattare queste fotografie è ancora troppo radicata nelle famiglie, ma io sono sempre stata controcorrente, quindi non mi interessa.

      Elimina

  5. Riprendendo il discorso di Tomaso: quando eravamo piccoli noi, al mare vedevi tanti bambini piccoli, maschi, nudi (sì, perché invece alle bambine era garantita la copertura delle parti intime). Mi dava fastidio allora e mi darebbe fastidio oggi. Oggi il problema non si pone, per fortuna. Le mamme e i babbi sanno che non bisogna lasciare i propri bambini nudi in spiaggia. Oggi non è impossibile trovare il maniaco che si mette a fotografare bambini...e con i telefonini di oggi fare foto è facile. Una volta c'erano le macchine fotografiche con le pellicole da sviluppare..
    Ai bambini si deve insegnare che la nudità non deve essere un problema, ma allo stesso tempo bisogna evitare di esibirli e di farli esibire nudi.
    Poi se una coppia di genitori naturisti vuole educare il figlio a stare nudo, per poi portarlo nelle spiagge debitamente attrezzate, nessun problema, anzi!
    Ma il tuo ragionamento Claudia è corretto: questo non significa appunto che il figlio dei naturisti debba essere sbattuto in faccia a chi non lo è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente non credo che questa coppia sia naturista, ma soltanto superficiale.
      Poi, dal loro punto di vista sicuramente sono io la bigotta, ma fiera di esserlo.

      Elimina
  6. Penso che la tua conoscente abbia sbagliato a mandare in giro foto di suo figlio nudo, però credo che all'interno della propria cerchia famigliare non ci sia nulla di male. Anch'io sono molto pudica, però ho voluto trasmettere ai miei figli il concetto che nella nudità non c'è nulla di vergognoso e di peccaminoso. Nessuno di noi ha mai girato nudo per casa, ma se ad esempio capitava che entrassero in bagno mentre facevo la doccia non ho mai fatto scene isteriche. Ci vuole un po' di buon senso, purtroppo molte persone ne paiono sprovviste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo.
      Non chiudo la porta a chiave quando faccio la doccia.
      Se mio figlio ha bisogno del bagno, che entri pure.
      D'estate, al ritorno dalla spiaggia, capita che ci laviamo insieme. Ma lui sa bene che la nudità è una cosa circoscitta all'ambito familiare (in momenti di necessitá).

      Intanto, benvenuta sul mio blog e grazie per il tuo intervento.

      Elimina
    2. Non c'è di che, grazie a te!

      Elimina
  7. Tnte volte mi è capitato di vedere famiglie con educazione diversa da quella che ho avuto io, questione nudità o meno.
    Forse si tratta di pudicizia, chissà. Non so davvero dirlo. Di certo penso sia cosa giusta evitare di diffondere foto sul web, telefonico o meno. Proprio per una questione etica.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma evidentemente non tutti ci arrivano o, come dici sempre tu, capitano tutte a me!

      Elimina
  8. Cara Claudia , gli unici nudi che rispetto sono quelli dei dipinti .
    Trovo disdicevole che questa Mamma abbia mandato in giro foto del suo
    figlioletto nudo . Ci deve essere rispetto per il proprio corpo e altrui.
    Nel privato ogni uno è libero anche di girare nudo ma , non nel pubblico.
    Non è essere bigotti o meno ma...di buon senso ed etica .
    Besos Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che la ragione che mi ha spinta a scrivere questo post è stata proprio capire se sono io che esagero, ma di tutti voi che avete commentato nemmeno uno ha detto che in fondo l'invio di quelle foto è stato solo un atto di goliardia.
      Mi sento meglio!

      Elimina
  9. Forse la tipa ha pensato che tra donna e donna non ci fosse pericolo, poi se minimamente ti conosce avrà escluso l'eventualità che tu potessi spammare il figlio in giro. Secondo me ingenuamente non sa a cosa possono arrivare gli hacker. Io le risponderei qualcosa del tipo "ma che bel manzetto, però occhio a non condividerlo troppo che è pieno di malintenzionati", per mettere in guardia senza atteggiarmi a predicatrice...
    In quanto a mio figlio, alla sua epoca c'erano solo i rullini e di foto senza veli ne ha poche. Se fosse nato di questi giorni, non credo l'avrei condiviso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma comunque i rullini venivano sviluppati dal fotografo.
      Non credo che tu riuscissi a farlo autonomamente.
      Quindi chi ti dice che quello non abbia diffuso le foto di tuo figlio?
      Sì, lo so... Sono paranoica.
      Quanto alla battuta di spirito, non ci avevo pensato.
      Magari sarebbe servita a metterla in guardia.
      Oppure è proprio tonta...

      Elimina
    2. Una era di un cambio pannolino, roba da stomaci forti 😂 poi mi sa che già si sviluppava a macchina, comunque se qualcuno si è attizzato con quelle foto amen, basta che non tocca quelli reali...

      Elimina
    3. Ahahah
      Qualcuno con gusti molto strani. 🤣🤣😉

      Elimina
  10. Non penso sia questione di pudicizia, ma solo di sano buon senso!
    Foto di bimbi nudi? Ma neanche ai nonni!!
    Ma l'amica si è più fatta viva???
    Non ha ancora colto il tuo imbarazzo??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si é fatta viva e non ha minimamnte carpito il mio disagio.
      Io comunque le rispondo solo in caso di comunicazioni ufficiali.
      Per il resto "sto lavorando molto, non uso il cell."....

      Elimina
  11. Ma scusami sei rappresentante e questa ti manda una foto di suo figlio nudo?
    Probabilmente ti considera un amica ....una confidente , io le parlerei e le direi di stare attenta a mandar foto di suo figlio nudo in giro sui telefonini, anche vestito .
    Falle leggere il tuo post : ma non sa che hai un blog?😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non lo sa.
      Le mamme dei compagni di scuola di Lorenzo sono, appunto, conoscenti.
      Non so nulla della loro vita e loro della mia.
      Non amo mischiare capre e cavoli.
      Le amiche sono un'altra storia. 😉

      Elimina
  12. Sicuramente io non l’avrei fatto, capisco le tue difficoltà a rispondere al messaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio marito dice che avrei dovuto farle notare subito la gravità della vicenda, ma io preferisco non discutere con la gente.

      Elimina
  13. Un po' esageri, ma penso che sia la scelta più giusta la tua, e comunque assolutamente evitare di postare foto di quel genere sul web, ma insomma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basterebbe un po' di buonsenso come sottolineava "La perfezione".

      Elimina
  14. La scelta della signora è decisamente discutibile e io, onestamente, glielo direi. Per il resto... Ho una bellissima foto di mio padre su una pelle di leopardo... Ovviamente nudo e ovviamente neonato. Lui se ne vergognava tantissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho foto di mio padre da neonato. Erano undici figli e secondo me nemmeno la nonna lo distingueva.
      Però le grazie di mio fratello abbondano negli album di famiglia. E parliamo di 23 anni fa. 🤣🤣

      Elimina
  15. fatico a comprendere la ragione per cui una madre debba inviare a terze persone foto di suo figlio nudo. E' inconcepibile, per quanto mi riguarda. Non ha alcun senso, semplicemente.

    RispondiElimina
  16. come ti capisco. anche a me, quando mandano foto in costume adamitico, perdiana, cancello subito e cerco di dimenticare. una violenza

    RispondiElimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.