domenica 12 settembre 2021

Buon compleanno Paola Turci

 
Il 12 settembre nascevano diversi personaggi noti tra cui Elisabetta Canalis, Barry White, Paola Turci, mentre moriva, nel 1981, l'amatissimo poeta Eugenio Montale.
Ho deciso, però, di dedicare il mio almanacco della domenica alla cantautrice romana, e vi spiego perché.
Sono sempre stata affascinata dal terribile incidente stradale di cui rimase vittima nel 1993, e dalla sua determinazione nel tornare a cantare a pochi mesi dalla tragedia, nonostante le gravissime ferite riportate sul volto, nascoste da apposite acconciature.

Inoltre, da sempre, in tanti sostengono che mia madre assomigli alla Turci, sebbene ai miei occhi sia molto più bella.
Insomma, per queste ragioni, e anche per qualche canzone che ha accompagnato la mia giovinezza, ho scelto di condividere con voi un passo del brano "Troppo occidentale", pubblicato per la prima volta nell'album "Tra i fuochi in mezzo al cielo" del 2005.
“Io guardo al di là
di ogni inutile apparenza,
dei luoghi comuni,
e non posso tornare indietro.”.
Credo che tutti dovremmo saper guardare al di là delle apparenze e dei preconcetti.
Solo così saremmo davvero liberi di vivere come desideriamo, e non come la società ci impone.

Allora, lunga vita a tutti coloro che se ne infischiano dei pregiudizi e che fanno esattamente quello che vogliono, quando e come lo desiderano.

Buon compleanno a Paola e buon onomastico a tutte coloro che portano il nome di Maria.

14 commenti:

  1. Buon compleanno a una cantautrice che adoro, per talento ma anche per bellezza. L'incidente che ebbe mi sconcertò, in quegli anni seguivo il wrestling e fantasticavo che Paola avrebbe proseguito la carriera indossando una maschera o avrebbe soltanto inciso dischi come Mina sparendo dalle scene.
    Invece è tornata come prima, con la sua voce calda e avvolgente. 😊

    Non ci vedo somiglianze con tua mamma, sono due bellezze diverse. Mica facciamo come me che da bambino credevo che tutti gli uomini coi capelli neri ricci fossero fratelli. 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha
      Siamo tutti fratelli, allora.
      Anch'io seguivo il wrestling, sai?
      Quindi immaginavi la Turci come Rey Mysterio? 😅

      Elimina
    2. Sì più o meno... 😁

      Il fatto dei capelli ricci nacque quando, da bambino, vidi Eugenio Bennato ospite in un programma di Jocelyn: non stavo ad ascoltare l'intervista, e lo associai a quando a "Portobello" Enzo Tortora faceva incontrare fratelli persi di vista durante la guerra (idea che ha poi ispirato "Carramba"). 😂

      Elimina
  2. lunga vita a tutti coloro che se ne infischiano dei pregiudizi e che fanno esattamente quello che vogliono, quando e come lo desiderano.siiiiiiii!!!!
    Buon compleanno a Paola..è una bellissima persona RESILIENTE ..che non si è fatta sconfiggere dagli "inciampi " della vita .
    Serena domenica a te 💕

    RispondiElimina
  3. Mi unisco anch'io, e il passo è bello ;)

    RispondiElimina
  4. Anche se in ritardo , BUON COMPLEANNO a Paola Turci .
    Mi unisco anch'io al gruppo di chi se ne infischia dei pregiudizi
    della gente . "Guarda e passa , non ti curar di loro" ed è quello
    che ho sempre fatto .
    Buona serata . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei ancora in ritardo.
      Fino a mezzanotte vale. 😂😂
      Buona serata a te, my dear. 😘

      Elimina
  5. I pregiudizi e le apparenze spesso possono essere assolutamente sbagliati e fuorvianti ed è soprattutto per questo che bisognerebbe guardare oltre e non giudicare senza ben conoscere.
    Sono d'accordo con la Turci e le auguro anche io un buon compleanno.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe fantastico se tutti imparassimo a vivere senza giudicare gli altri, o almeno infischiandocene dei loro (pre)giudizi.
      Baci.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.