domenica 19 settembre 2021

Il segreto della felicità è vivere con leggerezza

 
Il 19 settembre nascevano Mariangela Melato, Alessandra Martines, Jeremy Irons e moriva Italo Calvino.
Proprio a quest'ultimo ho scelto di dedicare il mio almanacco della domenica, a 36 anni dalla sua scomparsa.
In particolare, vorrei condividere con voi una sua citazione sulla leggerezza, che sento molto mia.

"Prendete la vita con leggerezza,
che leggerezza non è superficialità,
ma planare sulle cose dall'alto,
non avere macigni sul cuore".

Insomma, lo scrittore ci invita a prendere la vita con filosofia, senza, però, confondere questa condizione con la mera superficialità o col menefreghismo.

Difatti, vivere con leggerezza significa non fossilizzarsi sulle brutture che la vita ci presenta, sui dissapori con chi ci circonda, sui problemi.
Al contrario, godere di ogni istante positivo che ci viene regalato, raggiungendo un equilibrio tale che ci permette di affrontare gli ostacoli con maggiore forza e serenità.
"Planando su di essi dall'alto", insomma. Proprio come una piuma che si posa sul mare, e non va a fondo.

Allora, buona domenica a voi, sperando che riusciate a mettere in pratica le parole di Calvino e a regalarvi tanti piccoli momenti felici che, a primo acchito, potranno sembrare insignificanti ma, in realtà, vi cambieranno la vita.

23 commenti:

  1. Molto bella questa citazione,buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Buongiorno di pioggia ma domenica di S. Gennaro
    Dice il saggio

    Domina la tua agitazione, rimani sereno e tutto ti riuscirà bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui si muore di caldo, altro che.
      Stamattina abbiamo in programma un'escursione nella natura e avrei voluto indossare la tuta, ma finirà che metterò i pantaloncini. 😅
      Buona domenica.

      Elimina
  3. Calvino aveva ragione: la leggerezza spesso è vista come indifferenza verso i problemi, menefreghismo, immaturità, "capa al gioco".
    Io cerco di applicare un concetto zen che credo sia "parente" della citazione odierna: Se il problema ha una soluzione, perché ti preoccupi? E se tanto non ce l'ha, perché ti preoccupi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello il concetto zen.
      Effettivamente, se una soluzione non c'è, occorre rassegnarsi. È inutile preoccuparsi.

      Elimina
  4. Non è facile, ma così deve essere, buona domenica.

    RispondiElimina
  5. Bella la citazione , il difficile è metterla in atto .
    Scrollarsi un fardello dalle spalle e vivere leggeri , vabbè , proviamoci .
    Abbraccione Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se ne giova anche il peso che abbiamo sulla bilancia. Ahahahah ;)

      Elimina
  6. Se c'è soluzione perché t'arrabbi
    Se non c'è soluzione perché t' arrabbi?
    ..stai leggero .vivi con leggerezza .prova a guardar le cose dall alto..
    Prova ..magari ci riesci..lascia andare i macigni che ti tengono ancorato dove stai male..
    Calvino ci dice una grande cosa ..metterla in pratica difficile però!!
    Buona domenica 💕
    P.s. L.Buscaglia diceva; lascia andare i macigni ..sono come albatros morti che ti porti sulle spalle..non servono a niente e ci fan star male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora aveva ragione anche Buscaglia.
      Il problema, però, è che certe cose sono molto più facili a dirsi che a farsi...

      Elimina
  7. Tempo fa frequentavo un blog di un ricercatore universitario che era anche un ottimo conoscitore di Italo Calvino... Lui, l'autore del blog, è anche di origini pugliesi peraltro...
    Un libro di Calvino che ricordo essermi piaciuto è "Le strade di San Giovanni"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai letto nulla di Calvino, sai? A parte i passi che si studiano nelle antologie scolastiche.
      Mea culpa.

      Elimina
  8. La leggerezza viene spesso confusa proprio con la superficialità. E invece è una dote meravigliosa, una di quelle che consente di vivere meglio e col sorriso.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo.
      La leggerezza è, probabilmente, l'unica ancora di salvezza. <3

      Elimina
  9. Una citazione veramente bellissima quella del tuo post.
    Vivere on leggerezza, che bello che sarebbe.
    Ci provo, ogni giorno, ma purtroppo sono una puntigliosa e certe cose proprio non riesco a farmele scivolare di dosso ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto ti capisco.
      Potrei dire la stessa cosa.
      Dura la vita di noi precisine... 😅

      Elimina
  10. Parole per cui vivere :) peccato che non sempre sia semplice e in sostanza è un vero e proprio esercizio!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovremmo proprio impegnarci a fondo.
      Che faticaccia. 😅

      Elimina
  11. Sì, bisognerebbe fare così! Ci sono parole che vengono frantese spesso, come in questo caso la leggerezza. Un altro motto che amo e ho fatto mio è carpe diem, che però molti intendono con "fai quel cavolo che ti pare". E no, non vuol dire quello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha
      Diciamo che "fai ciò che ti pare" è più simile ad un "fanc*lo a tutti" che al "carpe diem". 😂😂

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.