sabato 18 settembre 2021

Jukebox: 'Attenti al lupo' di Lucio Dalla

 
Buon sabato amici.
Torna l'appuntamento col jukebox di Chi scrive non muore mai.
Oggi tocca alla richiesta di Sara DamaBianca del blog "Pensieri scossi", che ha scelto una canzone intramontabile di Lucio Dalla, "Attenti al lupo".

Scritta da Ron e portata al successo dall'indimenticabile cantautore bolognese, fu pubblicata nel 1990 nell'album "Cambio".
Al di là del suo ritmo e delle parole semplici che potrebbero far pensare ad una semplice filastrocca per bambini, la canzone racchiude un significato profondo.
La protagonista, infatti, "una donnina piccola così", cerca di tranquillizzare il suo amato sul fatto che non le accadrà nulla di brutto, malgrado sia costretta, ogni giorno, ad attraversare il bosco da sola.
Una metafora della vita, insomma. Ciascuno di noi, infatti, non può fare a meno di incontrare degli ostacoli più o meno insormontabili sul proprio cammino, ed impegnarsi per andare avanti con coraggio e determinazione.

Chissà se Sara ama questo brano per un ricordo specifico legato alla sua infanzia.
Io, ogni volta che lo ascolto, ritorno con la mente alla scuola elementare. 
Non ricordo se frequentavo la terza o la quarta, ma le maestre ci portarono in gita a Lecce.
Per prepararci all'evento, ci divisero in gruppi e ci chiesero di realizzare delle canzoncine da cantare nel pullman, cambiando le parole di celebri brani, dimodoché avessero come protagonista la bellissima città pugliese.

Io e il mio team riscrivemmo, appunto, "Attenti al lupo", che diventò "Andiamo a Lecce".
Il nostro lavoro fu molto apprezzato dalle maestre, che ci consegnarono una medaglietta di merito.
Al secondo posto della classifica dei brani migliori, si piazzò la squadra di Fulvio, con la rielaborazione de "La terra dei cachi".
Purtroppo, non ricordo nessun verso di questa canzone, sebbene all'epoca mi avesse colpita moltissimo.

Insomma, a me "Attenti al lupo" fa ripensare ai momenti felici vissuti alle elementari.
Ringrazio Sara per aver portato una ventata di allegria in questa mia rubrica, con una delle canzoni più famose della musica italiana.
Adesso, però, ricordate di lasciarmi nuove richieste nei commenti.
Baci.

19 commenti:

  1. Io associo a questa canzone le estati di quegli anni, poiché la era inclusa nel juke box del parco e l'ascolto quotidiano era inevitabile... Poi però usarono la canzone anche per i balli di gruppo e, come tutte le cose inflazionate, iniziò a scocciarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credevo che "Attenti al lupo" fosse mai stato un ballo di gruppo. Ai miei tempi, di brani "classici" si ballava al massimo "O' Sarracino" (che non ho mai imparato), più i classici latino americani anni Novanta ("La bomba", "La colita", ecc).

      Elimina
    2. Credo dipenda dai "dischi" che ha l'animatore nella valigetta.
      Oltre a Dalla e ai classici che hai citato tu, c'erano anche Carrà, De André,... Basta un remix e il gioco (o il danno) è fatto. Ma "Attenti al lupo" era usato già in versione originale.

      Elimina
    3. Beh, la Carrà l'ho ballata anch'io, ma De André mi manca. E meno male, direi!

      Elimina
  2. Bellissimo il tuo ricordo; anche io ne ho uno fortissimo legato a questo brano (che adoro): settimana bianca del gennaio 1991, la radio trasmetteva continuamente Attenti al lupo e mio fratello (piccolissimo) ne era folgorato.
    Prendemmo la cassetta, alla fine.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow. Chissà se tuo fratello ama ancora questa canzone a distanza di vent'anni.

      Elimina
  3. Ricordo il successo di questo brano, tutti la canticchiavano.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente la si canta ancora oggi se passa in radio.
      Buon sabato.

      Elimina
  4. Essendo una fan di Lucio non posso che applaudire .
    Sì , la radio la trasmette ancora e ascolto dimenandomi al ritmo .
    Buona serata . Laura ***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordavo bene questa tua passione per Dalla, quindi ero certa che la richiesta di Sara ti avrebbe resa felice.
      Bacione.

      Elimina
  5. Se ti và , metti in lista "Piazza Grande" sempre di Lucio . Grazie .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che credevo di averla già inserita, perché la adoro!
      E invece non la trovo.
      Sarò felicissima di inserirla, anche se la lista è lunga e la troverai a gennaio.

      Elimina
  6. Attenti al lupo !!...ma de che ??? Meglio star attenti alle pecore!!😉
    Bella canzone..una delle molte bellissime scritte da Lucio
    Uno dei ricordi belli della mia vita è ; un concerto di Lucio in arena..qua a Verona ..spettacolare!!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo Lucio dal vivo.
      Che meraviglia. 😍😍😍

      Elimina
  7. Bellissima, personalmente la mia preferita in assoluto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow!
      Del repertorio di Lucio Dalla, dici, o in genere della musica italiana??

      Elimina
    2. Dal repertorio certamente, in generale invece tra le preferite ;)

      Elimina
  8. Mi piace tanto questa canzone perché mi ricorda la mia infanzia.
    Ascoltarla era come attraversare una porta. Di qua c'era la vita che conducevo, oltre l'uscio c'era una foresta magnifica di giochi e di bellezze, tra cui il lupo della canzone. Insomma, favoriva la mia fantasia :D
    Ti ringrazio per averla accolta in questo spazio. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bella la tua spiegazione.
      Ti immagino bambina, vestita da Cappuccetto Rosso, che ti avventuri in un bosco sperduto e pericoloso.
      Un bacio.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.