martedì 28 dicembre 2021

Firenze: imprenditore ricompra bicicletta rubata a disabile

 
A pochi giorni dal Natale, vi racconto una storia a lieto fine che è stata diffusa dai giornali in occasione della Vigilia.
Marco vive a Firenze. A causa di alcune disabilità, non può camminare a lungo, quindi si sposta per la città a bordo della sua bicicletta speciale a pedalata assistita.
Non se ne separa mai, e la sera la porta in casa, per tenerla al sicuro.

Il 13 novembre scorso, però, appena giunto al suo bar di fiducia, Marco si rende conto di non avere con sé le chiavi di casa, né quelle del lucchetto della sua bici.
Pertanto, la appoggia ad un palo, e telefona al portiere dell'albergo popolare che lo ospita, per chiedergli se ne ha una copia.
Poco dopo, però, l'uomo si rende conto che è bastato un attimo di distrazione perché la bicicletta venisse rubata, e cade nello sconforto più assoluto.

Nella speranza di recuperarla, affida un appello al quotidiano La Nazione.
Immediatamente, la macchina della solidarietà si attiva e i Fiorentini sono pronti a lanciare una raccolta fondi per acquistare una nuova bici per Marco.
Ma questo non servirà, perché l'imprenditore Paolo Vranjes si offre di acquistarla personalmente.

Così, il 24 dicembre, nel corso di una breve cerimonia a cui hanno preso parte il sindaco Dario Nardella e l’assessore alle politiche sociali Sara Funaro, Aldo Cursano (presidente Confcommercio Toscana) e la direttrice de "La Nazione" Agnese Pini, l'imprenditore ha consegnato ad un commosso Marco una nuova bicicletta.
L'uomo, appassionato di pittura, ha deciso di donare tre suoi dipinti al benefattore, al sindaco e alla direttrice del giornale, ringraziandoli per aver preso a cuore la sua vicenda.
Insomma, tutto è bene quel che finisce bene.
Il presidente della Confcommercio ha tenuto anche a menzionare, in un post pubblicato su Facebook, i tassisti che nell'ultimo mese hanno trasportato gratuitamente Marco in giro per la città.
Una vera catena di solidarietà che ha coinvolto, quindi, molte più persone di quelle presenti alla consegna della bicicletta.

14 commenti:

  1. Bella notizia adatta al periodo. E mi fa piacere che non sia la prima di questo genere che mi fai trovare: ricordo altri gesti di solidarietà in seguito a miserabili furti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti. Per fortuna notizie del genere non sono così rare, anche se preferirei che, una volta per tutte, cessassero i furti ai danni dei disabili e non solo.

      Elimina
  2. Bella notizia..ci fa ricredere un po nell'umanità..dai Marco adesso pedala veloce per Vita!!
    Belli i suoi dipinti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto belli, è vero.
      Spero che chi li ha ricevuti non li lasci in un armadio.

      Elimina
  3. Che bel gesto. Bravo.
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce ne fossero di persone così generose.
      Resta, però, che i ladri non si fanno scrupoli nemmeno a Natale. 😔

      Elimina
  4. Buongiorno e auguri per questi ultimi giorni del 2021 Claudia noi toscanacci bisticciamo di giorno ma al tramonto siamo tutti legati da un cuore solo

    RispondiElimina
  5. Una bella notizia, qualcuno sempre pronto a fare del bene si trova sempre, non si dovrebbe trovare quelli che fanno del male che non mancano mai. Ciao cara Claudia un bacione e auguri per il nuovo anno che sia felice e sereno insieme ai tuoi cari. Un abbraccio Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angelo.
      Buona fine d'anno a te, sperando che il prossimo sia più clemente. 😅

      Elimina
  6. Ecco , queste sono le notizie che mi piace leggere , con un lieto fine .
    Complimenti all'imprenditore Paolo per la sua generosità .
    Ora Marco può girare per la sua bellissima città con una bicicletta super .
    Ad una mia amica , con un ferro nella gamba e rimasta rigida , hanno rubato
    una bicicletta elettrica , chiusa , mentre lei era in spiaggia .
    Per fortuna ha potuto comprarne un'altra . Altrimenti...
    Oggi ho tanto giocato .
    Abbraccione . Laura ***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che Nora ti sfinisca ogni giorno.
      Perché so che quando è lontana ti manca da morire.
      E allora goditela senza sosta. ❤️

      Elimina
  7. Ed è successo di nuovo, ladri senza rispetto! Imprenditore invece gentiluomo.

    RispondiElimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.