sabato 4 dicembre 2021

Jukebox: 'Ho visto anche zingari felici' di Claudio Lolli

Buon sabato amici.
Torna l'appuntamento col jukebox di Chi scrive non muore mai.
Questa settimana tocca a Maurizio del blog "Cartatadiresche".
La sua scelta è caduta su due brani degli anni Settanta che non ho mai sentito, ma che forse qualcuno di voi conoscerà.
Si tratta di "Ho visto anche degli zingari felici" di Claudio Lolli e di "Quattro giorni insieme" del duo Loy & Altomare.

Sebbene il testo sia un po' banalotto, ho preferito di gran lunga la seconda, poiché più nelle mie corde.
Pubblicata nel 1974 dal duo composto dai cantanti e chitarristi Checco Loy e Massimo Altomare, "Quattro giorni insieme" ebbe un certo successo in quegli anni, sebbene la coppia non riuscì a firmare molti altri brani degni di nota.
Oggi, probabilmente, la canzone sarebbe stata ferocemente accusata dalle associazioni femministe e non solo, per via del suo contenuto non molto politicamente corretto, nei confronti della donna.
"Quattro giorni insieme
Forse non eri intelligente
Ma c′era in ogni tua espressione
Quell'entusiasmo che tira su".
Della serie, "stupida ma carina. Sì, può andare"
.
"Ho visto anche zingari felici" del 1976, invece, come tutte le canzoni di Claudio Lolli, è un brano intriso di storia e di politica, ben lontano, quindi, dai miei gusti.
Infatti, quando ascolto musica, amo rilassarmi e sognare, attraverso pensieri felici, e non di certo riflettere sui momenti storici che hanno caratterizzato la nostra Italia.
Al contrario, per fare questo, preferisco leggere un libro o guardare un documentario.
Insomma, ringrazio Maurizio per aver portato nel mio jukebox due pezzi di storia e di musica così lontani dal mio genere ma, probabilmente, iconici per chi è vissuto a cavallo degli anni Settanta.
E ricordo a voi che il jukebox è sempre aperto.
Aspetto le vostre richieste.
Baci.

21 commenti:

  1. Conosco la canzone di Lolli, sta in un CD che la mia ex mi chiese di realizzarle. È anche una delle sue più famose, comunque strano trovarla qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sì. Stranissimo.
      Ma non potevo sgridare Maurizio.
      Mi basta rimproverare te. 😜

      Elimina
  2. Non conosco nessuna delle due canzoni. Eppure negli anni '70 io c'ero...😁
    Ascoltavo altro, evidentemente.
    Beh, se a qualcuno piacciono, e te le hanno richieste, ben vengano.
    Buon sabato.
    (La mia prossima richiesta, "Così celeste" di Zucchero. La segni? Grazie)
    Mafi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che "Così celeste" è una delle mie canzoni preferite?
      Ho cercato e ricercato sul blog, convinta di averle già dedicato un post, ma non ne ho trovato traccia.
      Assurdo.
      Doppiamente grazie per la tua richiesta, allora, che inserisco subito in coda.
      Intanto, "La luce dell'Est" è in programma per il 18 dicembre. :*

      Elimina
    2. "Poi seduti accanto in un'osteria
      Bevendo brodo caldo, che follia..."

      Elimina
  3. Grande autore di tante belle canzoni.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  4. simpatico strumento, lo xilofono 😊

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo queste canzoni . Mi è piaciuta molto la prima .
    Il quadro "Il quarto Stato" di Pelizza da Volpedo mi è sempre piaciuto indipendentemente dall'idea politica . Non sono mai stata proletaria .
    Buona serata e notte . Laura ***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, meglio la seconda.
      Continuo a preferire la musica leggera... In tutti i sensi. 😉
      Bacione one one.

      Elimina
  6. Mai sentite ste canzoni ..o le ho dimenticate 😉
    Di sicuro la seconda...🤣
    Serenità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha
      Le avrai dimenticate perché non ti avranno mai colpita particolarmente. 😉

      Elimina
  7. Ho sentito nominare quella di Lolli ma non conosco bene nessuno dei due brani proposti. Comunque mi piace l'idea di variare un po' generi e anni, così si accontentano un po' tutti i gusti.
    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi attengo alle vostre richieste.
      Ho pubblicato persino "Papaveri e papere"... Quindi direi che ho spaziato parecchio in quanto ad epoche. 😅

      Elimina
  8. Lolli piacque per le sue attenzioni canore trasversali capaci
    di denuncia. Altri tempi
    Ti ringrazio della visita Claudia sempre gentile
    Il mio abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
  9. Sconosciute e non nelle mie corde entrambe..

    RispondiElimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.