sabato 25 dicembre 2021

Un pensiero ai bambini fragili (e non solo)

 
Buongiorno amici.
Chissà se stanotte Babbo Natale è venuto a farvi visita.
Lorenzo ha ricevuto esattamente quel minimo che desiderava.
Mi sono chiesta, però, quanti bambini non abbiano avuto la possibilità di dar voce ai propri sogni.

Pochi giorni fa, infatti, su Facebook ho trovato quest'immagine che gira da molti anni nel periodo natalizio.
Non escludo che il protagonista oggi sia genitore.
Però, mi ha fatto una tale tenerezza che ho pensato di condividerla con voi, e di conservarla in questo diario virtuale per memoria futura.

Quante volte ci siamo chiesti cosa passasse per la mente dei bambini fragili che, per una ragione o per l'altra, non hanno la possibilità di esprimere i propri pensieri?
Di sicuro, quello che non deve mai mancare attorno a loro è l'amore, e il Luca protagonista di questa lettera ne ha da vendere.

A tutti gli altri, giunga il mio abbraccio e la speranza che dove non arrivi il linguaggio verbale possa bastare quello del cuore.
Che bello sarebbe svegliarsi domani e assistere ad un vero miracolo del Natale.
Scoprire che i reparti ospedalieri dedicati ai bambini sono completamente vuoti, e che nemmeno uno solo sulla Terra possa ancora patire la fame, il dolore, la malattia, la paura.
Ma forse è persino più realizzabile il celebre proposito della pace nel mondo.
Io, però, ci spero sempre. 💗

26 commenti:

  1. Difficile sapere cosa passi per la mente di un bambino fragile, ma credo che ciascun bambino, a prescindere, abbia sempre e solo bisogno di amore.
    Un abbraccio.
    Buon Natale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuro.
      L'amore non dovrebbe mancare mai.
      Verso i bambini, e anche i diversamente giovani. 😉
      Buon Natale a te. 😘

      Elimina
  2. Ci spero sempre anch'io, un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Sono convinto che dietro ogni bambino fragile ci sia un adulto che non fa bene il proprio dovere. Perché due bambini socializzano senza malizia né secondi fini, sanno mettere da parte rancori e litigi molto più velocemente di noi "grandi"... E al tempo stesso sono "spugne" che recepiscono gli atteggiamenti degli adulti prendendoli come esempio o restandone disorientati. Un bambino non è mai fragile per sua natura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai frainteso il senso della fragilità.
      Nella foto si parla di bambino con disturbo dello spettro autistico e, di conseguenza, fragile.
      Ecco, il mio pensiero andava a tutti coloro che vivono condizioni di fragilità a causa di una patologia o di una caratteristica fisica.
      I genitori possono fare ben poco, in questi casi. 😔

      Elimina
    2. Letterina dolcissima , dedicata ad un amichetto con patologia .
      E tutti gli altri bambini che soffrono , nel Mondo ?
      Dove sta il "Diritto dei bambini" ???

      Malgrado tutto , hai avuto un Natale sereno ? Lo spero . Io sì .
      Un abbraccione dei nostri . Laura ***

      Elimina
    3. Diciamo che non è stato così pessimo come temevo.
      Il pranzo è andato bene e nel pomeriggio siamo passati da un amico per gli auguri.
      Infine, stasera abbiamo fatto una passeggiata, anche se ho sforzato un po' troppo il piede e adesso mi fa male, ma mi passerà.
      Un bacione. 😘

      Elimina
  4. Boas festas. Novos amigos serão bem-vindos em 2022 sou brasileiro da cidade do Rio de Janeiro.

    RispondiElimina
  5. Io penso spesso ai bambini in fuga dal loro paese a causa delle guerre,della miseria e dalle persecuzioni.Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto.
      Anche loro sono fragili e avrebbero un mondo dentro da esprimere, se solo potessero ottenere un po' di serenità.
      Buona serata anche a te.

      Elimina
  6. Ciao Claudia, ti faccio tanti auguri di buon natale e spero che tu ti sia divertita in questa giornata di festa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che è stata una bella giornata.
      Tanti auguri anche a te. 😘

      Elimina
  7. Magari fosse così come ti auguri e ci auguriamo tutti Claudia. La sofferenza dei bambini è la cosa più ingiusta e più malvagia di questo mondo e noi al Gaslini ne sappiamo qualcosa. Ti auguro ogni bene per il nuovo anno e soprattutto che si porti via questa micidiale pandemia. Un abbraccio e un sorriso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello sarebbe se non ci fosse più traccia del Covid-19 in tutto il mondo.
      Buone feste a te.

      Elimina
  8. Non bisogna mai perdere la speranza.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
  9. Ciao Claudia, tanti auguri per le feste passate per il nuovo anno che verrà :-* spero le stia trascorrendo con l'amore infinito della tua famiglia :-*
    Essendo circondata da nipotini, spesso mi fermo a pensare a quanto siamo fortunati ad averli in salute, gioiosi...e spesso cerco di immedesimarmi in condizioni meno agiate e sfortunate...mi si riempiono gli occhi di tristezza al solo pensiero, non oso immaginare come si possa sentire un genitore per una cosa del genere, così come non oso immaginare cosa possa provare il bambino in sé.
    Impossibile non empatizzare...impossibile non sperare che cose del genere non esistano più.
    Sarebbe troppo bello ma sarebbe anche un mondo migliore davvero. Certe ingiustizie non le riesco proprio a comprendere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che essendo zia di tanti nipotini che hai tenuto in braccio sin dai primi vagiti, tu abbia la sensibilità opportuna per immedesimarti in una situazione del genere, anche se da genitore è moooooolto peggio.

      Spero che anche le tue feste trascorrano serene.
      Un bacio.

      Elimina
  10. Stiamo fiduciosi sulle cose belle e buone che arriveranno ..come hai detto tu magari il bambino in questione è già padre ..e si sa la notizia "pietosa " ..fa audience.. a natale siam buoni ..ma in me spesso esce il Grinch..ok facciamo il pranzo dj natale ai senza tetto..ok bellissima cosa ..ma mangiano anche il 27 .28 .dic..4.gen ..etc...e quei giorni li guardano il cielo??
    Ok bimbi arrivano super eri dal cielo a natale negli ospedali....ma ad agosto ??
    Sono fiduciosa .ottimista. buona??..normalmente anzi a volte anche troppo..ma a natale vien fuori il peggio del Grinch..di me🤨

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono molto Grinch, ma queste situazioni mi inteneriscono troppo, e non solo a Natale. 😉

      Elimina
  11. Tutti i bambini hanno bisogno di amore e di ascolto, particolarmente i più fragili. Credo che i bambini autistici abbiano bisogno anche di molta pazienza, perché non è facile rapportarsi a loro e hanno bisogno di molto più tempo da condividere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pazienza serve per relazionarsi a qualsiasi bambino, così come l'amore.
      In questi casi, però, ne occorrono sicuramente di più.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.