lunedì 29 marzo 2021

Quella volta che scelsi l'abito da sposa in dieci minuti

 
Era il 4 gennaio del 2014.
Lo ricordo bene, poiché ricorreva il compleanno di mio padre, e decisi di recarmi in un atelier della mia città, accompagnata da mia madre e da due amiche, per scegliere l'abito che avrei indossato due mesi dopo per recarmi all'altare.
La data non fu casuale, in quanto desideravo che, in un certo modo, anche mio padre che era venuto a mancare poco più di due anni prima, fosse presente.

Appena entrata, spiegai alla sarta che avevo le idee chiarissime e che non intendevo misurare duemila abiti.
"Ne voglio uno semplice, col bustino rigido e la gonna in tulle".
Aurelia mi spiegò che quel modello non era adatto alla mia fisicità, ma me ne fece comunque misurare uno, perché mi rendessi conto con i miei occhi della sua inadeguatezza.
Sembravo un incrocio tra una mongolfiera e una composizione di confetti.
"Avevi proprio ragione. Allora fai tu, mi fido. Ma attenzione a rispettare la clausola della semplicità. Non voglio sembrare una star, né una principessa. Fosse per me andrei all'altare in tailleur, ma dicono che in futuro potrei pentirmene.".

In pochi minuti, indossai il secondo abito della giornata.
Era lui, lo sapevo. Quello giusto.
"Ok, lo compro!".

Mia madre e le mie amiche obiettarono che avrei dovuto misurarne altri, per essere certa che fosse il vestito giusto, sebbene io già lo sentissi come una seconda pelle.
Le accontentai. Mi pare di averne provati altri tre o quattro, ma indovinate quale ho comprato? Il primo, ovviamente. Anzi, il secondo, visto che il modello dei miei sogni non era in linea con le mie curve.

Ci misi appena altri dieci minuti per scegliere le scarpe, la parure di bigiotteria, il bolerino, il cuscino per le fedi e persino i fermagli per i capelli.
Insomma, in meno di mezz'ora lasciammo l'atelier, con enorme delusione da parte delle mie amiche che si aspettavano ore di passerella in stile "Sex and the city". Non avevano fatto i conti col fatto che, però, io e le "abitudini da femmine" fossimo diametralmente opposte, tanto che mi ero recata a scegliere l'abito con le sneakers, i calzettoni, l'intimo scoordinato.
Insomma, non avevo considerato il fatto che avrei dovuto spogliarmi, come logica vuole, e indossare, magari, dei collant e delle scarpe con i tacchi.

Anche mio marito racconta di aver scelto il suo abito al primo colpo, e mia suocera non lo smentisce.
Sarà davvero che Dio li fa e poi li accoppia? Chissà. Ma di sicuro abbiamo sempre avuto le idee molto chiare.

P.S. Non possiedo la classica foto della sposa appoggiata al comò nella camera dei suoi genitori, poiché non volli gente tra i piedi mentre mi preparavo, incluso il fotografo.
Gli scatti in posa, poi, mi davano fastidio. Difatti, sul mio album di nozze ve ne sono molti "rubati" che apprezzai subito.
Non ne ho trovato uno che mi ritraesse da sola, però, per mostrarvi l'abito in tutta la sua semplicità, ma questo collage mi sembra rendergli giustizia a dovere, non trovate?

E voi, quanto tempo avete impiegato per scegliere il vestito da sposa (o sposo)?

Ah, oggi io e Leo festeggiamo sette anni di matrimonio.
Per il secondo anno consecutivo, però, siamo in lockdown e non potremo concederci nemmeno un pranzo fuori.
Che amarezza... Fortuna che a casa nostra i fornelli son sempre accesi, e non lesineremo con le leccornie.

60 commenti:

  1. Buon anniversario. 😊
    L'abito scelto mi piace. 👍

    Adoro chi ha le idee chiare e fa scelte veloci. La mia ex era così in fatto di abbigliamento, velocissima a scegliere cosa acquistare, altrettanto nel farsi trovare pronta per uscire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Io sono sempre in anticipo agli appuntamenti.
      In chiesa arrivai con quasi un'ora di ritardo, per colpa del mio migliore amico che venne a prendermi tardissimo. Lo avrei ucciso.
      Sostenne che almeno quel giorno dovevo farmi desiderare a lungo. 😅

      Elimina
  2. Buon anniversario 😘
    Sette anni cosa sono nozze di legno?
    Boh?
    L’abito non c’ho messo molto a trovarlo.
    Era rigato atrancite con il panciotto ( gilet) e cravatta grigio perla come quello di tuo marito.
    Almeno da come riesco a intravedere da cellulare.
    Però la cosa che ricordo di più del momento è quello che ho comprato assieme all’abito da sposo.
    Un montone beige sintetico scontato a cento euro.
    Un affare.
    Son tornato a casa più soddisfatto di quell’acquisto che de altro.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare siano di lana, ma se cerchi su Google trovi almeno tre indicazioni diverse.
      Ma il montone l'hai utilizzato a lungo? Visto che l'abito potete indossarlo in poche occasioni, mentre per noi donne resterà nell'armadio ad ingiallire in eterno. 😅

      Elimina
    2. Oh forse adesso riesco a commentare.
      Allora , la giacca e i pantaloni li avrò messi forse altre due , tre volte per matrimoni di amici.
      Son passati quindici anni ormai nei pantaloni non c’entro più.
      Le scarpe invece le uso ancora nelle occasioni eleganti.
      Stanno sempre bene.
      Il montone invece ( bello lui) l’ho fatto accorciare due anni fa’, l’ho messo anche quest’inverno e con i Jeans fa sempre la sua bella figura.
      😘

      Elimina
    3. Ma l'hai fatto accorciare perché sei diventato più basso? 😜😜😜

      Elimina
    4. In verità mi arrivava poco sopra alle ginocchia.
      Dopo un po’ mi son stancato e l’ho accorciato stile giacca.
      Comunque secondo me te fai prima a saltarmi che a girarmi intorno😂😘🤣

      Elimina
    5. Considerando che sono alta un metro e settanta, temo di sì. 😂😂😂😂

      Elimina
  3. Abbiamo un passato simile, anche se io mi mossi con più anticipo: andai a un atelier vicino casa, attratta da un depliant pubblicitario, e scelsi a colpo sicuro il primo o secondo abito provato, che somiglia al tuo, solo che dietro aveva uno strascichetto con la parte centrale sollevabile a cappuccio. Bello e non costava neanche tanto, 2,5 milioni. L'ho dato via un paio d'anni fa per liberare l'armadio, mentre le foto sono finite in cantina. E poi scelsi a noleggio una macchina spettacolare: una Cadillac, che attirò molta attenzione nel tragitto :)
    Auguri a te e Leo, prima o poi arriverà la libertà e vi rifarete con gli interessi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi non prendemmo un'auto, perché il mio testimone aveva un'Audi molto carina e ci prestò quella. Ma giusto per fare due foto, perché in realtà il ristorante distava venti metri esatti dalla chiesa, dunque ci si spostava a piedi.

      Per il vestito spesi 1200 euro (inclusi gli accessori), quindi circa la tua cifra, nonostante i prezzi oggi siano altissimi.
      Ma cosa significa che l'hai dato via? Ci sono associazioni che ritirano abiti da sposa usati, o sei persino riuscita a venderlo?
      Io mi libererei molto volentieri del mio. 😅

      Elimina
    2. Gli accessori li comprai altrove e non ricordo quanto ci spesi: nulla di esagerato, mi pare. Il vestito ci ho provato a venderlo, non se lo filava nessuno e l'ho messo sul gruppo FB Te lo regalo se vieni a prenderlo di Roma. In una settimana l'ho liquidato.
      A Roma è impossibile organizzarsi come te, noi stavamo in periferia e scegliemmo una chiesa centralissima per poi andare a un casale moderno vicino casa del mio ex, più comoda per i suoi parenti che venivano dalla provincia. Potessi tornare indietro, cambiarei solo il fotografo: bravo ma troppo formale.

      Elimina
    3. In teoria dovresti cambiare anche il marito, visto com'è finita. 😅😉

      Elimina
  4. Auguri per il vostro anniversario! Spero possiate recuperare più in là una bella cenetta fuori!

    L'abito è bellissimo e ti sta d'incanto! A volte i colpi di fulmine sono la decisione migliore! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'abito è molto semplice, proprio come me.
      Per le cenette ci sarà tempo. Intanto preparo un dolce al cioccolato pee farmi perdonare di aver cucinato le lenticchie che hanno ben poco di romantico. 😂😂😂😂😂

      Elimina
  5. Ma BUON ANNIVERSARIO *_* E cento di questi giorni (si dice? se lo dicessi a me forse ti leverei il saluto per la successiva mezz'ora ahahahahahhaha).

    Ebbene, stesso iter. Abito al primo colpo (mi sa che ho scelto proprio alla prima prova) e matrimonio organizzato in pochi giorni di ferie che avevo appositamente preso per l'esigenza (ho sposato giù e comunque lavoravo a Roma). Addirittura la data l'ho decisa in autostrada chiamando con due cellulari il prete e il ristorante in modo da far conciliare un giorno libero (che diamine, per trovare una data libera giù come minimo ti ci devi mettere 4 anni prima): e infatti, sposai di lunedì.
    Tornassi indietro, e sapendo cosa ci aspettava, per l'abito ci avrei messo le settimane con prove e riprove: solo per far felice mia madre che ci teneva così tanto. Ma si sa, indietro non si torna.

    Oggi sai come festeggiare ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenta che potrebbe essere un insulto anche per me. Ahahhaha
      Non mi sono mai pentita della scelta dell'abito, né di tutto il resto.
      Però tornando indietro mi sposerei più tardi. 26 anni e mezzo oggi sono pochi. Diciamo che dopo i 30 se ne può parlare, se ancora si ha il coraggio di farlo. 😂😂

      Io, invece, ho concordato la data col mio testimone. Pensa tu che romanticismo. Ahahah
      Lui lavorava così tanto, che ho dovuto adeguarmi alla sua disponibilità. 😅

      Elimina
    2. Guarda, io avevo 32 anni. Ed effettivamente tornando indietro forse aspetterei altri 4/5 anni. vabbè per i figli però sarebbe troppo tardi. E allora niente, tocca essere felici delle scelte fatte. Lollo sarà felicissimo di ritrovarsi una mamma giovane ;)

      Elimina
    3. Al momento sono una fidanzata vecchia, visto che non si rassegna all'idea di non potermi sposare. 😅

      Elimina
  6. E allora buon anniversario!!
    Sono sempre stata veloce e istintiva nelle mie scelte, la cosa ha pro e contro però di certo non sopporto chi, per decidere, ci mette le ore. E mi sono sposata con un tailleur verde acqua XD Non ne sono affatto pentita, da subito avevo deciso che non volevo l'abito da sposa tradizionale e me ne sono fregata di scontentare i parenti. A parte che, fosse stato per me, avrei scelto qualcosa di ancora più casual, ma ho dovuto fare un compromesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche mia madre si è sposata in talleur e stava benissimo.
      Io l'abito bianco lo volevo. Avrei evitato la chiesa, molto volentieri, ma anche qui ho scelto un compromesso. 😉

      Elimina
  7. Buon anniversario allora, coniugi P. :)
    (P. è il cognome, ahah)
    Dal mio punto di vista, avete fatto bene a scegliere subito il vestito.
    Soprattutto tuo marito.
    Io non saprei dire se il vestito da sera A sia più bello del vestito da sera B :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo, per l'indecisione degli uomini ci sono le mamme.
      Veronica saprebbe benissimo come farti vestire. 😉

      Elimina
  8. Buon anniversario. Ottima scelta sei bellissima. L'abito mi piace tanto. Io ho fatto tutto con una signora del condominio, Che mi ha fatto da "mamma". Auguri a voi, tanta serenità. Bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello questo rapporto con la tua vicina.
      Grazie per gli auguri.
      Un bacione.

      Elimina
  9. Buon anniversario! La semplicità è sempre la miglior forma di eleganza.

    RispondiElimina
  10. Auguri sperando che il prossimo anniversario possiate festeggiarlo liberamente e senza queste restrizioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tanto. Ovviamente non per l'anniversario, ma per la fine di quest'incubo.

      Elimina
  11. Buon anniversario e buon festeggiamento domestico!!!!
    Io avevo visto il mio vestito sul sito di una piccola boutique- parlo del 2001 - e me ne ero subito innamorata. Ne ho provati anche io altri ma, niente: colpo di fulmine!!!

    RispondiElimina
  12. Alcune di quelle foto ho già visto, ma bello rivederle :)
    Sull'abito nessun dubbio conoscendoti, comunque Auguri ad entrambi ;)

    RispondiElimina
  13. Prima di tutto buon anniversario a te e Leo :D
    Poi...sai che non mi stupisce affatto questa rapidità di scelta da parte tua? Anzi, se non lo avessi raccontato lo avrei comunque immaginato da sola. Sei proprio il tipo di donna che non tergiversa.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente, non mi sono mai persa in chiacchiere. :))
      Grazie per gli auguri.
      Un bacio.

      Elimina
  14. Buon anniversario Claudia,

    RispondiElimina
  15. Ciao Claudia , Buon Anniversario a te e Leo . Questa sera pranzetto
    speciale e tassative CANDELE , sono così romantiche....
    Bello il tuo vestito , semplice ma impreziosito dalle maniche in pizzo .
    Io mi sono sposata un 4 Novembre , Sabato e ancora Festivo .
    Io ho sempre detto fin da bambina che non mi sarei mai sposata con il
    classico abito da sposa . Mantenni la mia idea .
    Mi sposai con vestito mini smanicato ,e giacca . Stoffa di lana bianca .
    Cappello marrone scarpe marrone , orchidee bianche .
    Mio Marito total brawn . Volevo un matrimonio semplice con pochi invitati ,
    30 noi inclusi , e così fu . Non rimpiango nulla . Il mio vestito l'ho
    messo un paio di volte , poi mi presi incita , e dopo la moda cambiò .
    E'lì da anni nell'armadio , ormai no ci stò più dentro , è solo un ricordo .
    Buonissima serata cheek to cheek . Bacioni **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti immagino avvolta in un bellissimo tubino di lana bianca.
      Sarai stata fantastica.

      Le candele? Meglio di no. Lorenzo le userebbe per incendiare la casa.
      Quindi rimanderemo i festeggiamenti a tempi migliori. :))

      Elimina
  16. Bellissimo il tuo abito!
    A me è accaduta una cosa simile: avevo in mente un tipo di abito e la signorina dell’atelier me ne ha mostrato uno che, a primo acchito, ho escluso: troppo lavorato, no! (Aveva un corpetto simile al tuo). Poi tutti hanno insistito perché lo indossassi (così, tanto per vedere)... e l’ho scelto subito senza valutarne altri. Mi stava da dio! 😍
    Da allora sono passati 21 anni! 😃 Augurissimi per i tuoi sette freschi freschi! 🌹

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Significa che queste donne che gestiscono gli atelier hanno davvero un ottimo talento.
      Senza la mia Aurelia, non credo che la scelta sarebbe stata così facile.

      Freschi freschi, dici?
      A me sembrano già tantissimi. Ma quelli trascorsi in lockdown, non valgono al doppio come gli anni del militare per la pensione? Ahahahah

      Elimina
  17. Queste fotografie sono bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Il fotografo fu bravissimo, e la location alle nostre spalle era una chicca della mia città d'origine.
      Si tratta del Minareto, sulla Selva di Fasano.

      Elimina
  18. Buon anniversario💐🎉🎉🎉
    Bellissime foto.bellissimi tutti e 2!!
    Cronaca del mio vestito da sposa:
    Entro in negozio io e mia madre..stanno allestendo vetrina ..2 manichini femminiliin vetrina..1 lo stanno vestendo con un smoking bianco MERAVIGLIOSO!! RASO LUCIDO OPACO ..naturalmente pantaloni..sigaretta .giacca smoking..camicia bianca e papillon..io guardo e dico è in vendita? Signora ..beh sarebbe x fare vetrina ..imbarazzata ..io lo posso provare?lei imbarazzata ..certo .lo provo mi sta a pennello.la signora meravigliata..ma ti sta benissimo!..mia madre non parlava..non ce la faceva a proferire parola..ah 38 anni fa .non l'altro ieri..mia mamma sempre zitta ..ioche ridevo e dicevo beh sì ricorderanno il mio matrimonio...mia madre riprende la parola e dice behmagari provane un altro ..giusto per vedere ..non ha detto non mi piace..sapendo che facevo il contrario di quello che mi diceva. Stanno preparando altro manichino ..io mi piace quello li..signora questo è un po caro..mia mamma guarda prezzo e sbianca ..ma dai provalo..lo provo meraviglia !! E guardo prezzo ..un botto!! Mia mamma è bellissimo..ma costa troppo!! Anche smoking è bellissimo e costa meno!! Vedo il terrore nei occhi di mia madre!!
    Non sapeva come farmi dirottare sul VESTITO..io ma costa troppo ..papà ha detto di non spendere troppo..
    Lei non preoccuparti per tuo padre ci penso io.. allora scelgo il vestito da sposa classico ..seta ..prezzo ..esorbitante ..coroncina per capelli.tutto semplice..mi misurano dovrò ripassare per prova ..usciamo ehan messo smoking su manichino ..io però che meraviglia lo smoking..appena fatto qualche passo sento .ia mamma che ritorna a respirare😉..dopo essersi messa lo smoking alle spalle.
    A casa la sento parlare con papà..ma siete matte a spender tutti quei soldi x un vestito che metti un giorno ..lei sta zitto !!voleva prendere un vestito da uomo!!..ammutoliti 🤣🤣🤣
    Ciso ..ancora auguri!!!🎉🎉🎉🎉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah
      Mi hai fatta morire dal ridere.
      Sposarsi in smoking sarebbe stato fantastico. Ma tuo marito cos'avrebbe indossato? Una gonna scozzese? Non ce la faccio.
      😂😂😂😂😂😂😂😂

      Elimina
    2. Sicuramente invitati di stucco..noooo marito l'avevo portato a vederlo era in vetrina ..mi ha detto perché non l'hai preso??? Saresti stata da sballo!!


      Ancora adesso ci penso ahhh..l'avessi preso!!

      Elimina
  19. Ciao Claudia. Auguri per il vostro anniversario.
    Vestito molto bello, e tu incantevole.
    Io non ricordo quanto ci ho messo a scegliere il mio vestito, ma non molto sicuramente. Volevo un semplice abito da poter usare anche in seguito, un tailleur o altro, ma mia madre e la commessa del negozio mi fecero cambiare idea. Ero troppo giovane e "imbranata" per impormi, e mi toccò un vestito da sposa bianco...ma semplicissimo, senza strascico, né pizzi, che sta ad ammuffire, credo, in una scatola.🤣
    Tornassi indietro, ma non si può, non lo comprerei.
    Ancora auguri.
    Mafi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una mia amica mi consigliò di farlo tingere di nero, dopo il matrimonio e di usarlo come vestito da sera. Ma io non sono proprio il tipo da abitini eleganti. Però forse sarebbe stato meglio che lasciarlo ammuffire. O no? 😂😂😂

      Elimina
    2. Ma non è veramente ammuffito, è che sta nella scatola da quarant'anni prima che tu ti sposassi...😊😊

      Elimina
    3. Sì sì. Mi riferivo al mio che sta ammuffendo nell'armadio. Io mi rifiutai persino di portarlo in lavanderia dopo il matrimonio.
      Tanto tra lasciarlo ingiallire pulito o sporco, che differenza faceva? Almeno ci ho risparmiato i venti euro del lavaggio. 😂😂😂

      Elimina
  20. Auguri a voi!
    Anche mia moglie lo trovò subito... praticamente alla prima uscita con le amiche. Ma per farle contente accettò di farsi qualche altro giro, anche se mi dice sempre che ormai sapeva di averlo scelto: era quello e basta.
    Io, vabbè... davvero al primo colpo. Descrissi chiaramente ciò che volevo (più semplice di così ci sarebbe stato soltanto un camicia e pantaloni :D) e voilà... tutto fatto! ;)
    Ancora Auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, alla fine per quanto voi uomini possiate essere esigenti, non c'è molto da sbizzarrirsi.
      Sempre giacca e pantalone indosserete, no?

      Bravissima tua moglie ad avere le idee chiare!

      Elimina
  21. E mia madre che mi devastò i coglioni tre settimane per il vestito della festa di laurea. Non oso immaginare cosa accadrà quando (e se) mi sposerò. Auguri a te e a tuo marito per il vostro anniversario!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci posso credere.
      Tre settimane per una laurea.
      E no, ti prego. Sposati a Las Vegas in costume e camicia bianca di lino. 😂😂😂

      Elimina
  22. Buon Anniversario Claudia siete ancora sposini !!!! IL tuo vestito era bellissimo, complimenti. Molto belle le foto .. Che caso proprio ieri parlavo con un'amica di una disavventura poi terminata bene riguardante il giorno del mio matrimonio ... da ridere ora a pensarci ...Come te cmq. ho impiegato pochissimo per la scelta lo volevo il più semplice possibile e categoricamente senza velo ... molto bello ma non su di me ...mi ci sarei sentita troppo goffa .. è stato il terzo ... con il disappunto della titolare atelier che me ne volle far provare un quarto, ma per me la scelta era fatta ... un po' ricorda il tuo solo più accollato .... mentre mio marito ne provò solo uno .... un classico blu da indossare nelle occasioni di festa ... Complimenti ancora e speriamo anno prossimo vada meglio per i festeggiamenti ... senza pandemia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio marito odia il nero e sostiene che sia adatto ai funerali, ma gli giurai che se avesse acquistato un abito di un colore diverso, avrei fatto dietrofront sull'altare e me ne sarei andata. Ahahha
      Allora mi accontentó.
      Per me lo sposo dev'essere assolutamente total black. In blu, invece, ci fu il mio testimone che stava pure d'incanto.
      Insomma, fui circondata da due uomini bellissimi ed elegantissimi.
      Scusate se è poco! 😉

      Elimina
  23. Come eri bella!
    Il mio abito l'ho visto la settimana prima di sposarmi, era stata mia zia a confezionarlo, era il suo primo abito da sposa, poi ne realizzò tantissimi. Quando lo provai era perfetto, piansi dal emozione. Lo custodisco ancora nel armadio, sarebbe bello che un giorno Miki, ne usasse qualche pezzo, come i bottoncini rivestiti o il corpetto. Ma le mode cambiano e chissà quali saranno i gusti della mia figliola. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu almeno hai una figlia e puoi sperare che verrà in qualche modo riutilizzato.
      Io che ho un maschio, invece, so perfettamente che potrei già buttarlo. 😂😂

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.