lunedì 8 marzo 2021

Quello che le donne non dicono (con molta ironia)

 
Buon inizio di settimana cari amici e auguri a tutte le donne.
Per omaggiarle, anzi omaggiarci, ho scelto di scrivere un post ad alto contenuto ironico.
Vi avevo già svelato, ad esempio, che anche le donne si radono, così come vi avevo parlato dell'assurda posizione che siamo costrette a tenere per fare la pipì nei bagni pubblici (e non solo).
Dunque, quale stramba cartuccia potevo ancora utilizzare, oggi, per farvi sorridere?

Sapete, ad esempio, che gran parte della vita della donna è organizzata in funzione del ciclo mestruale e del lavaggio dei capelli?
Ogni volta che devo prenotare un viaggio, infatti, eccomi lì con penna e calendario facendo i dovuti calcoli aritmetici per capire quando mi passerà il ciclo, ma non solo.
La mattina della partenza dovrò lavare i capelli, per cercare di farlo il meno possibile in vacanza.
Perché, diciamolo chiaramente, fare piega e shampoo per una donna non è esattamente paragonabile al lavare la testa con qualsiasi tipo di schiumogeno come fa l'uomo, ed utilizzare il phon per al più un minuto e mezzo.

Noi femmine abbiamo bisogno dell'asciugacapelli col beccuccio stretto (quelli degli alberghi non ce l'hanno mai e sono anche debolissimi, quindi ci tocca portarcelo da casa), di una serie di spazzole adatte, shampoo, balsamo e piastra.
Sì, so che esistono anche le donne con i capelli ricci, ma mi pare che pure loro abbiano bisogno di parecchio tempo per districarli, a meno che non vogliano andare in giro come Marge Simpson.
Probabilmente, si salvano soltanto le più coraggiose, quelle con i capelli cortissimi (le ho sempre invidiate, ma io col caschetto sembro una patata, quindi non posso seguirne l'esempio).

Torniamo, ora, al ciclo.
Immaginate di essere nel bel mezzo di una vacanza rilassante e di dover sopportare dolori fortissimi al basso ventre, capogiri, sbalzi d'umore e, ovviamente, aver bisogno del bagno ogni due ore per cambiarvi e, magari, lavarvi, prevenendo così l'eau di cane morto bagnato.

Ecco cari amici, so che nel mio post c'è molta poca poesia, ma essere donna è davvero un'impresa, che voi uomini non potete neppure lontanamente immaginare.
Morireste per molto meno. Moltissimo meno. Ne sono convinta.

Insomma, auguri a noi che lottiamo ogni giorno con un nuovo impedimento, fisico, mentale, lavorativo, umano.
E grazie a voi che, in fin dei conti, ci sopportate, ops, supportate ed amate ogni giorno come se fosse il primo. O almeno così scrivono nei Baci Perugina.

Chiudo con una divertente citazione di Coco Chanel...
La bellezza serve a noi donne
per essere amate dagli uomini,
la stupidità per amare gli uomini.

Auguri! 🌻

43 commenti:

  1. Devo ritenermi fortunato per essere stato con una compagna che non si è mai posta tali problemi.
    Ma già lo so che sono stato fortunato rispetto allo standard degli uomini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua ex compagna era calva e in menopausa? Immagino di no.
      Quindi i calcoli li faceva, ma semplicemente non lo diceva.
      Anch'io non sto mica a dire a mio marito quando devo lavarmi i capelli, ecc. 😉

      Elimina
    2. Intendevo dire che rimandare una vacanza per un ciclo mestruale vuol dire perdere dei giorni di vacanza. Specie quando già devi fare i calcoli con date di esame e ferie lavorative imposte dal datore di lavoro, e incastrare tutto per trovare la settimana giusta.
      E per i capelli, tagliati corti prima di partire: non si possono perdere le mattinate in stanza d'albergo col phon quando c'è da fare escursioni o visitare una città d'arte. 😉
      Piuttosto l'elemento rallentante ero io, con la barba da fare un giorno ogni tre. 😕

      Elimina
    3. E no, dai.
      La barba si può anche lasciare un attimino più lunga, ma i capelli unti sono un sacrilegio.
      Quando incontro donne che li hanno zozzi, mi si rivolta lo stomaco.

      Elimina
    4. Non mi sopporto io coi peli in faccia.
      Comunque non andavamo in giro coi capelli sporchi, facendo shampi regolari all'occorrenza, ma un'ora extra trascorsa allo specchio era per entrambi un'ora di svago persa. Mica per caso andavamo d'accordo. 💔

      Elimina
  2. Ha ragione Gas, ci sono molte donne che pur tenendosi in ordine ovviamente e non avendo certo l'intenzione di andare in giro come delle zombie, non sono cmq così particolarmente attente ad ogni singolo particolare come quello legato al fon per es.

    Sul ciclo mestruale credo invece che si debbano fare considerazioni assolutamente diverse perchè ci sono donne che hanno proprio o prima o durante o in entrambe le fasi, dei dolori insopportabili al punto da prendere dei farmaci per limitarli proprio in quel periodo e non credo che questo abbia a che fare con l'essere più capricciosa ma casomai con il fatto di avere una difficoltà indipendente dalla propria volontà che va superata vicino magari ad un partner che la capisce invece che esserne infastidito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente, io ho sempre vissuto il ciclo mestruale con profondo disagio perché, soffrendo di ipermenorrea, ho un flusso molto abbondante che dura una settimana, e dolori insopportabili.
      Cerco sempre di non prendere farmaci, ma a volte è inevitabile.

      Quanto ai capelli, invece, conosco donne che passano davanti allo specchio un'ora al giorno già solo per truccarsi. Io almeno risparmio questa pratica, ma la cura dei capelli è per me prioritaria. 😉

      Elimina
  3. E allora parliamo di vacanze e cicli mestruali . Preso il traghetto da
    Sorrento per Capri , vestivo pantaloni e camicetta bianchi . Scendiamo
    a Capri e la mia amica mi dice che ho i pantaloni macchiati di rosso .
    Oddio , mi erano venute le mestruazioni ed ero pure vestita di bianco .
    Nella Piazzetta c'era una farmacia comprai l'occorrente e poi andai in
    un bar . E sì , ma la macchia ? Avevo con me un golfino rosso e me lo
    legavo un po davanti e un po dietro . Tutto il giorno così , caldo
    incredibile e io con il golfino . Puoi immaginare com'ero sudata e imbarazzata ! Però Capri mi è piaciuta tantissimo .
    Buona giornata . Bacioni . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho ben capito perché avevi caldo col golfino legato in vita. Se lo avessi tenuto in spalla sarebbe stato peggio, no?
      Comunque noi donne troviamo sempre la soluzione a tutto, ma viaggiare completamente vestite di bianco, non è una scelta saggissima.
      Al di là del ciclo, ci si può sporcare facilmente.
      Quindi, in viaggio, indosso solo pantaloni neri o tute blu. 😉
      E non ho mai visto Capri, ma se ti è piaciuta nonostante il disagio dovuto all'incidente di percorso, sarà straordinaria.
      Buon otto marzo a te.
      Bacione one one.

      Elimina
    2. Golfino in vita per coprire le imbarazzanti macchie rosse, credo🙄

      Elimina
    3. Sicuro. Ma un golfino legato in vita non fa mica sudare.
      Indossato è peggio, no?
      Per questo non capisco.

      Elimina
    4. Secondo me erano le maniche a fare l'effetto pancera...

      Elimina
    5. Probabile.
      In ogni caso, non vorrei mai trovarmi in una situazione del genere.
      A prescindere dal caldo. 😅

      Elimina
  4. Massimo rispetto per tutte le donne del mondo, che lottano ogni giorno per maggiori diritti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È abbastanza assurdo che nel 2021 debbano farlo ancora, ma speriamo che i sacrifici fatti fino ad oggi non risultino vani.

      Elimina
  5. EHEH, noi siamo due donne...eh stai tranquilla che il ciclo arriva sempre se siamo in vacanza....riempiamo la valigia di assorbenti e pastiglie per il mal di testa... Quanto hai ragione! Ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ooohhhh.
      Finalmente qualcuno che parla la mia lingua! Vallo a spiegare agli uomini che noi donne abbiamo mille e un problema, ma non ci lamentiamo mai.
      Buon otto marzo a te e Michelle. 😘

      Elimina
  6. Donna con capelli ricci: presente! Da anni compro prodotti dedicati, quindi quando viaggio devo sempre portarmeli dietro e invidio il marito che si accontenta dello shampoo monodose messo a disposizione negli hotel. Idem per il ciclo, l'unica nota positiva è che al ritorno si può sfruttare lo spazio liberato dal pacchetto degli assorbenti coi souvenir XD
    Essere donna è complicato, però Coco Chanel ci è andata giù pesante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah
      Ci è andata giù pesante, ma aveva ragione. Eccome se aveva ragione. 😂😂😂😉😈

      Elimina
    2. non ho mai usato gli shampoo monodose :D aiut

      Elimina
    3. Beh, se io fossi uomo, per quanto maniacale con l'igiene, mi porterei dietro solo spazzolino e dentifricio.
      I doccia schiuma monodose sarebbero perfetti. 😂😂

      Elimina
  7. Auguri a te e a tutte, oltre le gambe c'è davvero molto di più ;)

    RispondiElimina
  8. Meh, forti i tuoi auguri "dissacranti".
    Beh, l'impresa eccezionale è essere donna, allora, correggo la mitica canzone di Lucione Dalla :D.
    Buon 8 marzo, a te e a tutte le lettrici del blog ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici bene.
      È davvero un'impresa. Ma per fortuna non ci manca la forza, e nemmeno la fantasia. 😉😘

      Elimina
  9. Ciao Claudia! Tantissimi auguri per la Festa della Donna! E sì, essere donna è difficile... ciclo (anche al mare e al lavoro), capelli ricci da domare, depilazione e tanto altro... si barcolla ma non si molla :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco.
      Spiegamolo a questi uomini che una donna che organizza le giornate o il lavoro in base ai capelli non è fissata o viziata, ma semplicemente pragmatica.
      Perché per certe cose non vi sono proprio alternative.
      Buona festa della donna anche a te.

      Elimina
  10. Capisco benissimo il tuo post perchè sono problemi che ho avuto e, per quanto riguarda i capelli, purtroppo riccissimi, ho ancora. !!!Quante volte , nel bel mezzo di una vacanza , mi è arrivato il ciclo !!! Praticamente tutte le volte che sono andata via , anche solo per pochi giorni, perchè, come cambiavo aria, arrivava il ciclo !!!Pensa che, dopo un anno che ero in menopausa, una mattina di luglio, sull'isola di Kos (Grecia) , al tempio di Esculapio, non stavo bene, non stavo bene e..indovina perchè !!! Per quanto riguarda i miei capelli super ricci, mi devo portare il diffusore( in hotel non c'è mai), un phon che vada bene col diffusore, il balsamo e la crema adatta e lo shampoo adatto, altrimenti cascano giù mollicci, invece di prendere il loro riccio naturale. Ciao. Buon 8 marzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che bella la tua testimonianza.
      Quindi mi va quasi bene con shampoo, balsamo, due spazzole, phon e piastra. 😅
      Quanto al ciclo dispettoso, è verissimo.
      Il mio è puntuale al punto di spaccare il secondo, ma ogni volta che parto mi anticipa anche di quindici giorni.
      Stavolta però, per fortuna, mi è andata bene. 😂
      Buon otto marzo anche a te.

      Elimina
  11. Io festeggio tutto ciò che può essere festeggiato, quindi anche l'8 marzo per me va benissimo :)
    Auguri a me, a te, a tutte le donne che passeranno di qua.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah
      Quindi Fred ti ha portato la colazione a letto e comprato le mimose? ;)

      Elimina
    2. No, Fred è uscito alle 5:20 :D ed è andato a lavorare.
      Il mio è un festeggiamento "umorale".

      Elimina
  12. Felice 8 marzo a te e a tutte le donne😘
    La moglie è sempre stata molto veloce con il Fon , trucco e parrucco devo essere sincero.
    Per il ciclo e le vacanze fa anche lei i conti ...ma purtroppo il periodo di ferie è sempre quello a cavallo di ferragosto quindi può andar bene come no..però i Moment fanno miracoli.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortuna che c'è il Moment, hai proprio ragione. Ahahaha
      Buon inizio di settimana a te e auguri alla signora. :*

      Elimina
  13. Auguri Claudia, bello e vero anche il tuo post, anch'io facevo i conti col ciclo, sempre stata male!!! Buona settimana, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu almeno non hai più questo problema.
      A me mancano ancora una ventina d'anni. 😭😭😭😭😭😭😉
      Buona settimana a te.

      Elimina
  14. Io ho i capelli corti e lisci, li lavo tutte le mattine, e l'asciugatura dura tre/quattro minuti...quindi anche in vacanza non perdo tempo. Il ciclo...cosa è mai? 🤔

    Auguri a chi festeggia, io no.
    Mafi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei ufficialmente entrata nella mia lista nera.
      E va bene le correzioni.
      E va bene qualsiasi tipologia di commento.
      Ma i capeli lisci che si asciugano in quattro minuti, no. Non posso sopportarlo.
      Addio.

      Ahahahhahahahaha
      E no, non festeggio nemmeno io. 😉

      Elimina
    2. Domani mattina, mentre mi asciugo i capelli, farò quattro minuti di mea culpa. 😔😔😔😔

      Elimina
  15. Io tutti i giorni ringrazio Dio..
    Perche le mestruazioni son un ricordo lontano!!
    Veramente!! Ho dei ricordi allucinanti..programmare vacanze..e lui o ritardava o anticipava...pantaloni bianchi???rare volte...alzarsi econtrollare dietro ..ricordo invito al matrimonio amico..niente mestruazioni ..e vai..!vestito pastello azzurrino ...3 giorni prima arriva lui!!vestito nuovo blu!!!
    I capelli parto con mollette ..phon..e quant'altro..poi pettinatura selvaggia..e risolvo..
    Auguri!!! Mma anche per altri 364 giorni
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non posso usare nemmeno i Tampax, perché il flusso è troppo abbondante.
      Quindi i pantaloni chiari me li posso proprio dimenticare.
      Anche se va detto che non mi piacciono, perché mi fanno sembrare il lato B ancora più ingombrante. 😂😂😂
      Auguri anche a te.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.