martedì 28 agosto 2018

I casi umani di Selvaggia Lucarelli, una come noi


Dopo avervi parlato dell'ultimo capolavoro di Matteo Bussola, oggi vi presenterò i "Casi umani" di Selvaggia Lucarelli.
Effettivamente, i due libri hanno in comune la tecnica dello storytelling, breve, essenziale, decisa, e non richiedono un grosso sforzo mnemonico. Oltretutto, gli autori sono amici e si commentano spesso sui social, sostenendo le reciproche cause sociali.

Premetto che ho scelto di acquistare questo libro perché adoro la penna di Selvaggia.
La seguo costantemente su Facebook e sul Fatto Quotidiano.
Scrive in un modo impeccabile, con sarcasmo ed arguzia. Per molti versi, ritrovo la mia penna nella sua, sebbene non stia assolutamente tentando di paragonare le due cose.
Quello che mi ha colpito di queste poche pagine, è che sembrano trattare la storia di una portinaia qualunque.
Nell'immaginario collettivo, una persona nota come la Lucarelli s'innamora soltanto di calciatori, attori e così via, sentendosi figa ed inarrivabile.
Lei, invece, è incappata davvero nei casi clinici che tutte noi donne incontriamo, almeno una volta, nel corso della vita. Facciamo anche due o tre...

Così, ho scoperto una Selvaggia invischiata in relazioni più o meno catastrofiche con influencer da quattro soldi, rockstar da strapazzo senza arte e né parte, omosessuali mascherati, cleptomani, tirchi di un'avidità sconcertante che persino zio Paperone li avrebbe ripudiati in pubblica piazza.

Insomma, una ragazza dannatamente normale e comune che, prima di incontrare il vero amore, quello che lei stessa definisce, in apertura, "il mio risarcimento" (Lorenzo), ha dovuto faticare e non poco, scontrandosi con la pochezza di persone e circostanze.

Se è vero, quindi, che mal comune è mezzo gaudio, care amiche, concedetevi questa lettura rapida e simpatica. Vi sentirete tutte un po' più vip o, semplicemente, meno sole e sfigate.

P.S. Anche il caro Riccardo (colui che mi ha introdotta nel mondo dell'e-book), ha letto e recensito questo libro. Dunque, abbiamo deciso di pubblicare lo stesso giorno, in modo che possiate confrontare i nostri pareri.
Fateci sapere se vi abbiamo incuriositi.

34 commenti:

  1. Non amo Selvaggia Lucarelli, la trovo un pochino "eccessiva" ma grazie per questo consiglio di lettura che altrimenti non avrei mai preso inconsiderazione.
    Chissà magari tra le righe scopro una "nuova" Selvaggia.

    Buona giornata.
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro il suo sarcasmo.
      Poi questo libro fa sentire meno sfigate noi comuni mortali che incappiamo in uomini problematici.
      Se succede anche alle vip, figuriamoci a noi.. 😉

      Elimina
  2. E' bellissima questa recensione, meglio del libro :D

    RispondiElimina
  3. Non seguo particolarmente Selvaggia Lucarelli, ma sembra interessante.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una lettura più femminile, in verità. Ma se è piaciuta a Riccardo, magari può interessare anche a te.

      Elimina
  4. Cara Claudia, ti sembrerà stano ma io non conosco questa Selvaggia Lucarelli.
    Mi scuserai ma non seguo queste giovani.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no Tomaso, figurati.
      Non ti perdi molto.. 😉
      Buona giornata

      Elimina
  5. Non so che dire. Ancora una volta devo rispondere “ma chi è”. Ogni tanto compare in alcuni articoli demonizzandola o esaltandola e io non so di chi stanno parlando, e non ho ancora capito che cosa scrive nei suoi articoli. È una sconosciuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano. La sua fama la precede. Almeno tra i giovani.
      È una giornalista de Il Fatto Quotidiano, scrive libri editi Rizzoli, fa l'opinionista tv e, ad esempio, è nella giuria di Ballando con le Stelle.
      Nulla che la renda di fondamentale importanza, eh? Ma non è esattamente la portinaia che io scrivo.. 😉

      Elimina
    2. Se fa parte di una giuria di un programma televisivo o è un’opinionista tv capisco la mia lacuna. Se scrive sul “Fatto Quotidiano” sicuramente la salto senza capire che c’è. Mi sa che è arrivato il momento di cercare il suo sito … per farmi un’opinione. Ciao

      Elimina
    3. Fammi sapere che impressione ti fa. 😉

      Elimina
  6. Deve essere un libro molto interessante..la Lucarelli tante volte sembra che stia litigando con tutti, ma penso che è perché scrive sempre quello che pensa veramente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri interessanti sono altri, in verità.
      Questo è un libro leggero e vivace, che si legge in due giorni.
      Diciamo che è un passatempo divertente.
      Lei sì, sembra incazzata col mondo, ma dice solo la verità.. 😉

      Elimina
  7. Allora ... premesso che prendo per buono la tua recensione ... la Lucarelli mi crea l'orticaria ... per carità, brava, e di fondo non mi ha fatto nulla, comunque dovrebbe ringraziarti per la recensione e per la pubblicità gratuita che le fai ah ah ah ... :D
    Brava come sempre, un abbraccio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha
      Io pubblicità a lei? E dopo la querela a Riky scatta quella per Stella.
      State attenti.. La diffamazione a mezzo social è un reato.. :P

      Elimina
  8. Non so... a me ha sempre dato l'idea della ragazza-donna superficiale
    che vuole sfondare con qualsiasi mezzo nel mondo dei VIP.
    Posso anche sbagliarmi , non la conosco di persona e quindi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sicuro non rappresenta un personaggio di spessore nel panorama culturale e televisivo italiano, ma la mia "adorazione" è puramente tecnica. Forse non si è capito, ma amo il suo modo di scrivere. Grammaticamente perfetto, sempre immediato, essenziale e... perfetto. Non saprei definirlo diversamente.
      Quanto a lei come donna, invece, non esprimo giudizi perché, come si dice, non indosso le sue scarpe.
      In ogni caso, mi fa simpatia. ;)

      Elimina
  9. Ho sempre associato la Lucarelli alla Tv Trash.
    Che amo in modo particolare.
    Perché anche se magari un 90% del Trash è recitato , finto o vero a me mette allegria.
    Infatti ho un po’ nostalgia di quei programmi dove si azzuffavano per cavolate.
    Poi che lei fosse anche una scrittrice....vera sorpresa!
    Mha ...che dirti?
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha
      Ti piacciono quindi le donne che si tirano i capelli?
      È una fantasia ricorrente tra gli uomini.. 😜
      Scherzi a parte, sì, scrive anche.. E non male. ;)

      Elimina
  10. Il mio "rapporto" con la Lucarelli è un po' a fasi alterne, ne apprezzo la sagacia, ma non sempre sono d'accordo. Però sono sempre stato curioso del suo stile di scrittura non giornalistico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco qual era il termine che avevo sulla punta della lingua, ma che proprio non usciva..
      Sagacia. Rende perfettamente l'idea.
      Neanch'io sono sempre d'accordo, eh? Però molte volte la amo, tipo quando se la prende con i no-vax o con le bevande dimagranti..

      Elimina
  11. Come ho scritto da Riky sarebbe interessante leggere anche l'altro punto di vista.
    In genere chi sparla degli ex a me non va molto a genio anche perché nella narrativa e nella cronaca è un genere che mi annoia, ma sarà un problema mio. :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' per il principio di non sputare nel piatto in cui si mangia, giusto?
      Mi trovi d'accordo, anche se, in questo caso, credo che lei abbia un po' estremizzato i toni per descivere curuosi prototipi di uomo.
      Dai, magari qualcuno di loro, tipo l'influncer da strapazzo, scriverà qualcosa in merito e ascolteremo l'altra campana.. 😉

      Elimina
  12. Mi piace Selvaggia, anche fisicamente a dire il vero. La incontrai una decina di anni fa in un centro commerciale. Aveva ancora i capelli mori e stava con Laerte Pappalardo, da cui ebbe il figlio Leon (credo si chiami così). Erano tutti insieme quel giorno.
    Mi piace molto come scrive, trovo sia esilarante e allo stesso tempo pungente. Ho smesso di seguire la sua pagina facebook da un paio di anni, ma al momento non ricordo cosa mi diede fastidio. Dev'esserci stato un episodio che mi fece allontanare...
    E i casi umani mi sa che capitano a tutte, indistintamente. Vado a leggere Riccardo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Faccio un tag sui casi umani come corteggiatori, vi taggo tutte!!!! :D

      Elimina
    2. Effettivamente é una bella donna.
      Chissà quale sarà stato il motivo.
      Io difficilmente non mi trovo d'accordo con le sue teorie.
      Comunque sì, nessuna di noi è immune da questi casi....

      Elimina
    3. Non ho capito la questione dei corteggiatori.
      Tu, al massimo, potresti scrivere qualcosa sulle donne catastrofiche, per difendere la categoria..

      Elimina
  13. Ciao, eccomi con piacere a ricambiare la tua visita :-)
    Leggo con piacere che anche tu sei un'estimatrice di Matte Bussola :-D
    io l'adoro davvero e ho letto i suoi 3 libri e non vedo l'ora che ne esca un altro. Anche Selvaggia mi piace, soprattutto per il su coraggio e faccia tosta di dire le cose come stanno, forse è un tantino provocatoria ma nel complesso mi piace.
    Nuova follower ;-)
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary!!!
      Non so perché non ho ricevuto la notifica del tuo commento e me l'ero perso.
      Comunque Matteo mi piace tantissimo.
      Lo seguo su Facebook e ogni giorno é un'emozione, soprattutto quando descrive nei post le sue gesta familiari. Ahah
      Un po' meno quando tocca la politica, perché abbiamo vedute differenti, ma questo non basta ad allontanarmi da lui.
      Benvenuta sul mio blog, spero che scopriremo altri punti che ci accomunano.
      Baci

      Elimina
  14. Come dicevo da Riky, da lettrice non posso dare opinioni sulla Lucarelli perché non ho letto ancora nulla di suo. Sono comunque più propensa a leggere uno dei suoi libri precedenti, questo non mi ispira troppo.
    Più in generale non la amo molto: mi trovo anche concorde con lei a volte, devo dirlo, ma la trovo eccessiva in molti altri interventi, specie dal vivo quando capita di vederla in TV.
    Un bacio, buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E no Maris.. Non ci siamo proprio!
      È da ieri che prendo in giro Riccardo su "Guarda, xxxx è passato prima da me, perché mi vuole più bene. Già già!".. E tu passi prima da lui??? Che delusione! Ahahah
      Scherzo!
      In verità non so dirti nulla sui suoi libri precedenti, perché questo è il primo che leggo.
      Ripeto, mi piace lo stile più che i contenuti.
      Un bacione a te.
      Buona giornata 😘

      Elimina
  15. Io ho sempre snobbato la Lucarelli perchè l'ho etichettata come la showgirl da Isola dei Famosi e opinionista da Barbara d'Urso. Devo dire che ultimamente ho letto di certe sue inchieste che mi hanno lasciato a bocca aperto... devo rivedere il personaggio... tanto dicono che solo gli stupidi non cambiano idea no!?
    Adesso vado a leggere l'altra recensione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava. Tutti possiamo cambiare idea.
      Un bacione.
      A presto

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.