domenica 2 dicembre 2018

Il mare d'inverno: poesia

Poche ore fa, ero seduta comoda alla mia scrivania, cercando l'ispirazione per scrivere qualcosa.
Girovagando su Facebook, eccola lì la musa.
Il mio amico Franco ha pubblicato questa fotografia che parla da sola, e gli ho subito chiesto il permesso per prenderla e scriverci su due versi.
Me l'ha concesso. Come sempre. Perché è troppo caro.
Dicevamo della foto.
Sono molti anni, ormai, che non scrivo più una poesia, quindi dovrete accontentarvi di una breve riflessione.
Cosa vedete in questo scatto?

Il Paradiso. La schiuma da barba di papà mentre si rade il viso, per poi correre da me a baciarmi, chiedendomi se il risultato mi soddisfa. E quel profumo che aveva la sua pelle... 🖤
Ok, le due cose saranno correlate. Ma andiamo oltre.

La musica, perché le conchiglie, si sa, canticchiano la più dolce delle melodie.
La speranza, perché lo so che dovrebbe essere verde, ma per me il cielo e il mare azzurrissimi che si sfiorano sanno di speranza. E di amore.
Ecco, l'amore.

Però, a guardarci bene, ci si scorge un po' di inquietudine, la voglia delle onde di rovinare la poesia del momento, andandola, però, ad arricchire.
Basta. Se no finisce che mi commuovo.

Grazie a Franco per avermi concesso l'onore di dar voce ad una delle sue meravigliose ed eloquenti fotografie.
Ma quindi, voi, cosa ci vedete?

34 commenti:

  1. Franco e le sue foto favolose.
    Io vedo quelle che pubblica su Instagram e sono bellissime.
    Io ci vedo il mare e me bambina. Io che lo amo immensamente e lui che mi ripaga di tutti i sussulti del cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me il mare è una costante, quindi ci ho visto qualcosa di più vasto del ricordo specifico.
      Ho detto molte volte che non potrei vivere senza..

      Elimina
  2. Complimenti a Franco per lo scatto, il mare invernale ha il suo fascino.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamoglielo dai..
      Anche Franco ha il suo fascino, non solo le sue foto. 😉

      Elimina
  3. adoro il mare d'inverno.
    ha un fascino tutto suo.
    e grazie per le tue preziose associazioni..

    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avresti potuto aggiungerne delle tue, ma mi va bene così.
      Ti abbraccio

      Elimina
    2. allora..lo scatto..come il mare d'inverno...mi comunica gioia.
      una gioia malinconica..e quella schiuma mi fa pensare ai castelli di sabbia dove una volta "sciolsi"dei fazzoletti di carta..e ne risultò una spuma bellissima!me la ricordo ancora..

      Elimina
    3. La reazione chimica dei fazzolettini nell'acqua di mare non la conosco..
      Quasi quasi ci provo. 😉
      Bellissimo l'ossimoro "gioia malinconica". Mi fa proprio pensare a te. 😘

      Elimina
  4. Bellissimo lo scatto di Franco,
    il primo pensiero che associo alla sua foto è la solitudine.
    Un'accezione non negativa, quanto di pace e serenità.
    Un'accezione negativa, le onde che attestano un'inquietudine interiore.
    Chissà cosa ne pensa l'autore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'autore mi sta snobbando.
      Non ha più risposto ai miei messaggi.
      Sarà indaffarato. Ma prima o poi si paleserà. 😉

      Elimina
  5. A me ricorda il mio mare dopo l'alluvione solo che , invece di
    conchiglie ci sono detriti . Lo sfondo però mi dà speranza e serenità.
    Mi complimento con Franco e con te . Un'abbraccio ad ambedue e...
    aggiungo anche Riccardo , se me lo consente . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo accolgo volentieri il tuo abbraccio e contraccambio 😊

      Elimina
    2. Riccardo è caro con tutti, figuriamoci con te che sei la mia Laura preferita.
      Grazie per i complimenti.
      Ricambio l'abbraccio. ❤

      Elimina
    3. La tua Laura preferita ? Se non erro sono l'unica...
      O mi tradisci con altre ???

      Elimina
    4. Dovevi leggere l'antifona..
      Se avessi detto "la mia lettrice preferita" si sarebbero offese in tante.
      Quindi ho usato una furbata.. 😉
      Vabbè, non lo diciamo a nessuno.... 😉😘

      Elimina
  6. Che poi Il mare d'inverno è forse la più bella canzone scritta da Enrico Ruggeri :)

    RispondiElimina
  7. Foto bellissima, Franco è sempre Franco.
    A me il mare piace sempre, in qualunque stagione. In inverno è bello perché ce lo godiamo in pochi, ed è lì che l'amicizia diventa davvero intima. Quando tutti se ne vanno, quando piove, quando restano solo gli irriducibili.
    Cosa ci vedo in questa foto? Pace ed irrequietezza insieme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è una delle diverse cose che abbiamo in comune, ma io sono troppo pigra per camminare all'alba, quindi me lo godo dal terrazzo, o durante le passeggiate pomeridiane con Lorenzo.
      E sì, Franco é un vero artista.

      Elimina
  8. Cara Claudia, vedere quelle belle foto ma sento portato nei miei anni della mia gioventù, quando amavo molto il mare e la sua tranquillità
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La passione per il mare è eterna. Sono certa che quando ci torni lo ami ancora moltissimo.
      Un anbraccio

      Elimina
  9. Fantastico e tu brava.

    RispondiElimina
  10. A me è venuto in mente il brano "Il mare d'inverno" un'autentica poesia che si accosterebbe benissimo a questo scatto che hai postato di Franco Battaglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente avrei voluto mettere la canzone in sottofondo, ma ho desistito perché so che molti di voi non amano i post sonori.. 😉

      Elimina
  11. Ma sai che mi son proprio sbagliato.
    Glielo scrivo o non glielo scrivo alla fine ho deciso per il si!
    Quando stamani ho visto la foto del mare sul cellulare sarà perché lo schermo è quello che è , sarà perché appena alzato avevo ancora le ragnatele sugli occhi.
    Ma anche adesso che l’ho riguardata ...se non ingrandisco non ci vedo le conchiglie.
    A prima vista credevo avesse fotografato le immondizie sul lungomare.
    Ho pensato che il tuo fosse un post sull’importanza della pulizia sulle spiagge ...guardando la foto.
    Chiedo scusa a Franco e a te.
    Ma appena vista la foto ho pensato a Napoli ...sai i rifiuti ecc...
    Sorry davvero sorry!!!
    😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahha
      Questa me la servi su un piatto d'argento..
      È la presbiopia, non lo schermo dello smartphone.. 😈😜

      Elimina
  12. La foto è bellissima, le tue parole altrettanto bellissime ;)
    Cosa vedo io? il mondo, la gente e la natura :)

    RispondiElimina

  13. Con incommensurabile ritardo arrivo su questo splendido post (e non per la mia foto..), il periodo è caldissimo e colmo di ansie e decisioni prese, di quelle pesanti. Abbiamo comprato casa il mio amore ed io, ed in quella foto siamo a passeggio, soli, a pensare al futuro, alle vendite di casa attuale, ai progetti per la nuova, ai traslochi, ai mobili nuovi, ai mille casini, ai soldi che non bastano mai.. e quel mare ci ha rilassato per un attimo lunghissimo, il bagnasciuga tutto per noi, il silenzio, i gabbiani e qualche rado pescatore, e noi due con tutto il mondo in una decisione, in un passo avanti che è come una nuova storia.
    Grazie Claudia! Un bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio tardi che mai, si dice.
      Anche se hai rischiato di finire nella mia lista nera.
      Ahahah
      E poi, la casa nuova, non doveva essere una news solo per me?
      Vabbè, ti perdono.
      Perché mi regali sempre un sacco di poesia con le tue foto, ed anche con queste parole in apparenza semplicissime, ma che descrivono un amore grande e meraviglioso.
      Auguri per il nuovo nido. Magari, quando terminerai il trasloco, pubblicherai foto anche di quello.. 😉❤

      Elimina
    2. Sei stata la prima comunque, e l'anteprima significa questo, mo' ci faccio un post pure..appena mi stabilizzo l'adrenalina.. ;)

      Elimina
  14. Io ti capisco perchè vivo come tu sai sul mare e, il Goldo di Trieste quando è investito dalla "bora" rumoreggia e si scatena che a secondo del colore del ciele può essere grigio nero o di colore blu intenso ma sempre stupendo. Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che meraviglia.
      Mi chiedo sempre come facciano ad essere felici coloro che vivono senza vedere mai il mare.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.