martedì 18 dicembre 2018

L'emozione di aver conosciuto Peter Pan

Qualche mese fa, vi raccontai del mio incontro misterioso con Edward Mani di Forbice.
Il mio post era dedicato a Pietro, che quasi tutti conoscete.
In queste settimane, sono stata così felice di approfondire la speciale amicizia che abbiamo instaurato, che gli ho fatto non poco pressing, affinché mi permettesse di andarlo a trovare.
Vi ricordate quante volte vi ho detto che avevo un piccolo-grande desiderio per Natale, a cui stavo lavorando, ma che ve ne avrei parlato solo a missione compiuta?

Bene. Cioè, benissimo.
Ieri pomeriggio sono stata da Pietro, anzi.... Da Peter.
La foto che ho scelto per questo post non è casuale, in quanto chi mi conosce sa che sono mooooooolto esuberante ed affettuosa, e adoro il contatto fisico, con coloro a cui voglio bene.
Mi piace abbracciare le persone, per trasmettergli il mio calore, stringergli la mano, sorridergli.

Ecco. Con Pietro, tutto questo non è stato semplicissimo, poiché in un misto tra timidezza e pudore, non ho conosciuto una persona già predisposta alla fisicità dei rapporti, ma devo dire che, in pochi mesi, mi ha aperto la porta del cuore ed è stato pronto a subire le mie coccole virtuali e, ora, reali.
Quindi, sebbene inizialmente io sia stata la Wendy della fiaba, con un Peter che mi guardava in cagnesco, l'abbraccio c'è stato, e resterà scolpito nei nostri cuori per sempre.

Non vi dirò cosa ci siamo detti e quanto fossimo entrambi imbarazzati, perché pur conoscendoci ormai abbastanza bene, l'emozione del primo incontro è sempre un uragano che ti travolge, facendoti apparire improvvisamente stupido e senza argomenti da trattare.
Non vi dirò neppure se ci vedremo ancora, ma potrete immaginarlo.

Intanto, ringrazio Pietro per aver esaudito il mio desiderio di Natale, regalandomi un'emozione immensa nel giorno più triste dell'anno, per me, che da ora in poi, magari, mi parlerà anche un po' di gioia, di amicizia, di speranza.
Perché c'è sempre un motivo, nella vita, per continuare a sorridere. ❤️

35 commenti:

  1. É sempre bello conoscere di persona qualcuno con cui hai affinità ma mi hai spiazzato essendo tu a voler conoscere lui ...sai io sono un pó all antica ....cmq sono contenta che hai esaudito il tuo desiderio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto così suona curioso, infatti.
      Se tu conoscessi Pietro sapresti che è un ragazzo speciale, non troppo abituato ai rapporti interpersonali, ma siamo stati molto felici entrambi di trascorrere qualche ora insieme.

      Elimina
    2. Forse c è qualcosa in più che non vuoi svelare ...vedo nei commenti sotto 💟

      Elimina
  2. le anime belle trovano sempre modo di incontrarsi.
    però il tempo trascorso a viversi è quello che ti resterà sempre nel cuore, gli abbracci, una risata, il modo in cui parla o come ti racconta una storia.
    hai fatto bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sua amicizia mi arricchisce ogni giorno.
      La forza e l'ottimismo che mi trasmette e che mi fanno sentire stupida delle miei inutili lagne e, al tempo stesso, fortunata di non avere motivi concreti per cui lamentarmi.

      Elimina
  3. E' il vero spirito di Natale.
    Tu hai arricchito Pietro della tua visita di persona, lui ha arricchito te dandoti delle emozioni forti, che sarebbero state ugualmente forti anche senza il contrasto con il dolore per il ricordo di chi non c'è più.
    Vi auguro che sia solo il primo di una lunga lista di incontri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sarà.
      E lo sai bene.
      Se fossimo più vicini andrei da lui ogni settimana.
      Ma in fondo, cosa sono 35 km?

      Elimina
  4. Hai usato un bel paragone, Peter Pan/Wendy :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per chi conosce la sua storia, come te, è il più azzeccato. 😘

      Elimina
  5. Questa storia mi incuriosisce perchè non conosco Pietro .
    Dimmi qualcosa in più di lui . 35 Km. sono niente in confronto
    al piacere che ti ha dato questo incontro .
    Buenos dia . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, premetto che non spenderò una sola parola sulla storia di Pietro, perché è giusto che sia lui a raccontarvela, quando lo reputerà opportuno.
      In ogni caso, dopo averne parlato con lui e certa di non violare la sua privacy o ferirlo, posso mostrarvi questo post (suo), in cui potrete capire qualcosa in più.
      Perché non sono un'adescatrice di ragazzi, eh? 😉

      http://pietrosabaworld.blogspot.com/2016/03/la-mia-verita.html?m=1

      Elimina
  6. Io semplicemente ringrazio te per la tua preziosa amicizia, amicizia su cui fare affidamento, amicizia per me unica e speciale <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sei tu il famoso Pietro ??? Devo conoscerti virtualmente.
      Dove ti trovo ?

      Elimina
    2. Ciao, sì sono io, questo è il mio blog
      https://pietrosabaworld.blogspot.com/

      Elimina
    3. Grazie Pietro.
      Ti voglio bene e lo sai. ❤
      Laura, ti ho messo il link nel commento sopra. In ogni caso, bastava cliccare sul nome Pietro, nel post, per finire direttamente sul suo blog. 😉

      Elimina
  7. Sono felice per il vostro incontro, a maggior ragione perché è avvenuto in un giorno triste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stato un caso che lui mi abbia invitata proprio ieri, ma ho preferito non rinviare proprio per regalarmi un po' di gioia in quella data specifica.

      Elimina
  8. Pensa allora che io vorrò stuprarlo, il grande Piteeer! Altro che coccole 🤩😂
    Bellissimo incontro, grandi entrambi, è questa la blogosfera che amo! 💪

    Moz-

    RispondiElimina
  9. Cara Claudia, se ai conosciuto questo personaggio le avrai pure chiesto come avvengono certi trucchi!!! Che sbalordiscono tutti!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun trucco Tomaso.
      Non si tratta di un mago, ma di un dolcissimo amico speciale.
      Buon pomeriggio a te.

      Elimina
  10. Sicuramente un bel incontro.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moltissimo. Magari prima o poi ve ne parlerà lui. Chissà...

      Elimina
  11. Bell’incontro ...effettivamente 30 km di distanza sono niente.
    Hai realizzato un sogno che penso abbiano tutti quelli che frequentano i blog.
    Conoscersi personalmente .
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che la situazione è un attimino più complessa.
      Con tutto il rispetto per voi che mi leggete e commentate ogni giorno, conoscervi personalmente sarebbe molto bello, ma non un sogno.
      Con Pietro è diverso perché è un ragazzo speciale, e se passerai da lui potrai farti un'idea del motivo per cui tenevo tanto a quest'incontro. 🖤

      Elimina
  12. Pietro lo conosco molto prima di te.
    ( web parlando, intendo)
    So la sua storia è ho anche commentato a suo tempo.
    L’ho già scritto che penso sia la persona più educata nella blogosfera.
    Bhe ...il discorso del sogno che hai fatto è un po’ come un pugno nello stomaco😀
    Mi accontenterò del ...sarebbe bello!!!
    Ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero. Sono la solita sbadata. Ti avevo letto in alcuni suoi vecchi post.
      Dai, "sarebbe bello" è riduttivo. Diciamo che sarebbe bellissimissimo?
      Però il mio sogno per Natale era portare un po' della mia allegria e della mia esuberanza a lui.
      Tu ne sei dotato di fabbrica. Non ne hai bisogno, no? 😉

      Elimina
  13. Leggo ora di questo incontro!
    Sono molto felice per entrambi e immagino l'emozione! 😘😘😘

    RispondiElimina
  14. Splendido conoscere le persone che stimi ma leggi soltanto... sapere finalmente che sorriso hanno e che luce ti donano coi loro occhi è un privilegio che arricchisce infinitamente e dona un sapore tutto nuovo alle successive letture..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La meraviglia è, poi, in quel preciso istante, sapere di essere l'unica ragione di quei sorrisi reciproci e di quella luce.
      La gioia di vedersi vince su tutto.

      Elimina
  15. Avevo già letto il post, non l'ho commentato perché non avevo avuto il giusto tempo per farlo e non era giusto sminuirlo a caso.
    Io leggo Pietro da un po' e quindi conoscevo già la sua storia. Penso, almeno da quello che leggo, che sia una persona positiva e solare, simpatica e genuina soprattutto.
    Ho sempre provato ad immaginare tutti quelli che leggo, specie quelli che non hanno neanche una foto profilo (come me ahah) e quindi trovo sempre affascinante quando qualcuno di noi riesce ad incontrarsi (io per ora, oltre a Maurizio, che come ti avevo detto ho conosciuto qui praticamente dal nulla, ho incontrato Franco ma mi piacerebbe allungare la lista); mi chiedo sempre "chissà come si saranno salutati, chissà se sono come sul blog, chissà se sapranno cosa dirsi". Anche in questo caso sarei molto curiosa di sapere un sacco di dettagli, ma hai scritto che vuoi che rimanga una cosa vostra e quindi andrà bene così :)
    L'importante è quello che è successo; vi siete incontrati, vi siete impegnati per realizzarlo e questo è inestimabile Sono molto felice per voi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta che vieni in Puglia avvisami, così la lista te la faccio allungare volentieri.
      Quanto a Pietro, posso solo dirti che l'imbarazzo iniziale è passato in fretta e che davvero ci sembrava di conoscerci da sempre.
      Lui è esattamente come lo immagini, e mi fa ridere un sacco.
      Poi io lo minaccio di riempirlo di baci, e allora si comporta bene.. 😂😂
      La tua delicatezza e la tua sensibilità sono proprio le doti di cui un ragazzo come Pietro ha bisogno.
      Così come io, Riky e chiunque altro.
      Ti abbraccio e grazie.

      Elimina