sabato 13 aprile 2019

Jukebox: 'Victims' per SimonaEmme

Buon sabato amici.
Torna l'appuntamento col jukebox di Chi scrive non muore mai.
Questa volta tocca alla richiesta di SimonaEmme del blog "A piedi nudi tra le nuvole".
Come già accaduto qualche settimana fa con la scelta di Patricia, anche Simona mi ha chiesto una canzone dei Culture Club, "Victims".

Pubblicato come singolo nel 1983, il brano parla della turbolenta relazione tra Boy George e il batterista Jon Moss, che in quegli anni era ancora segreta.
Nel 2002, poi, il cantante lo reincise da solista.

But you’re always there
(Ma tu sei sempre lì)
Like a ghost in my dream
(Come un fantasma nei miei sogni)
And I keep on telling you
(E continuo a dirti)
Please don’t do the things you do
(per favore non comportarti così)
When you do those things
(Quando lo fai)
Pull my puppet strings
(Tiri le mie corde da burattino)
I have the strangest void for you
(Hai lasciato uno strano vuoto in me)

Simona non mi ha detto che genere di ricordi le rievoca questa canzone, e magari lo farà nei commenti. So solo che la associa alla sua giovinezza.
Infine vi ricordo di lasciarmi le vostre richieste nei commenti, con la promessa che me ne occuperò al più presto. 
Bacioni. 💋

21 commenti:

  1. Mi sono appena accorta che Simona ha reso il blog fruibile solo agli invitati.
    Che peccato.
    La leggevo con piacere, anche se pubblicava molto raramente.
    Quindi immagino che non noterà il mio post. Peccato... :(

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Peccato però che lei non passerà ad aggiungere qualche ricordo..
      Buona sabato a te.

      Elimina
  3. Eccomi ritornata :D
    Non conoscevo questo gruppo, né la canzone in questione. Forse perché non ero ancora nata, come evinco dalla data di pubblicazione che hai scritto tu :)
    Ho ascoltato ma devo dire che a me personalmente non piace molto :)
    Comunque credo che Simona potrà lo stesso notare il tuo post, io però lei non credo di averla mai letta :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato. Ha una penna molto fluida e scrive post interessanti.
      Mi dispiace che abbia chiuso il pubblico del blog senza avvisare preventivamente i suoi lettori fissi (tra cui io).
      Comunque strano che tu non abbia mai sentito parlare di Boy George.
      A prescindere dall'epoca in cui sei nata (nell'83 non c'ero neanch'io, eh???), Boy George è un artista che conoscono tutti, tipo George Michael, Michael Jackson, i Beatles, ecc.
      Vabbè, ti perdoniamo. Ma solo perché sei tu.. 😉😗

      Elimina
  4. Molto bella anche questa, ha fatto un'ottima scelta. Grazie, perchè così rifai sentire delle canzoni "dimenticate". Buon weekend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticate da chi li ha vissute o sconosciute per chi è nato molti anni dopo.. 😉
      Buon fine settimana a te.
      Un bacione

      Elimina
  5. Uuuuhhh *_* ma che bella questa canzone...
    La metto tra le mie preferite, mi piace!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma la conoscevi o no?
      Scegline una più allegra.. 😗

      Elimina
    2. Sinceramente, no...
      Da stamattina ascolto la bandabardò, infatti ;)))

      Elimina
    3. Io vado di sigle di cartoni e Zecchino d'oro. Ballo e canto a ritmo.
      Oggi Lore ha messo gli occhiali, quindi c'è da tenersi allegri.. 😉

      Elimina
  6. Un bel sound anni '80, oggi.
    Il testo lascia presagire una relazione stronza... :(

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come quelle che tutti abbiamo vissuto almeno una volta, no? 😉

      Elimina
  7. Cara Claudia mi sembrava di avere fatto già un commento, forse non ho cliccato.
    Comunque no so di quale blog di Simona parli, Simone ce ne sono parecchie.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il suo nick è SimonaEmme.
      Magari l'hai incontrata.
      Buona serata. 💋

      Elimina
  8. La sento per la prima volta questa canzone!
    Ha un che di Elton John o ho detto una cazzata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tuoi commenti mi fanno sentire meno ignorante.
      Quando mi dici che anche per te certe canzoni sono sconosciute, provo un brivido di emozione che si traduce in "fiuuuuuuuu".
      Ahahahha
      Quanto ad Elton, non mi ha dato questa impressione.

      Elimina
  9. Sinceramente mi dice poco e niente, forse perché incredibilmente non l'avevo mai sentita..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto pare siamo in tanti.
      Altro che incredibile..

      Elimina
  10. Non la conosco questa canzone, o forse non la ricordo.
    Comunque mi fanno simpatia le canzoni che parlano di amori tormentati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse perché prima o poi capita a tutti di viverne uno.
      Buona serata.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.