giovedì 26 marzo 2020

Coronavirus, perché disinfettare lo smartphone e mantenere la distanza

Continuano, inevitabilmente, a girare fake news su come prevenire il coronavirus e/o limitare il contagio.
Tra i tanti consigli, mi sono imbattuta in questo video davvero molto utile che dimostra l'importanza di mantenere la distanza di sicurezza quando andiamo a fare la spesa o ci rechiamo all'ufficio postale.
Cito solo questi due esempi, perché spero che siano gli UNICI motivi per cui tutti noi continuiamo ad uscire da casa.

In queste immagini vedrete dei fiammiferi sistemati in serie, uno accanto all'altro, inizialmente senza la minima distanza e, infine, rispettando un certo distacco.
In questo modo, accendendo il primo fiammifero, vedrete che anche i successivi prenderanno fuoco, fino ad arrivare a quello posizionato ad una ragionevole lontananza, che farà svanire la fiamma (associata metaforicamente al virus).

Dunque, cari amici e lettori, non sottovalutate l'importanza di mantenere la distanza di sicurezza nei luoghi pubblici che siete costretti a frequentare, ma non solo.
Sapevate, infatti, che il vostro smartphone può essere un pericoloso mezzo di contagio?
Difatti, senza ombra di dubbio, è l'oggetto che ciascuno di noi utilizza più volte al giorno, senza lavarsi e mani e portando le stesse alla bocca o agli occhi.
Quindi, gli esperti consigliano di disinfettarlo almeno una volta al giorno, con una soluzione di acqua mista ad alcol etilico.
(La procedura corretta nella foto).
Infine, vi ricordo sempre di non fidarvi di tutto quello che leggete, ma di fare riferimento al sito istituzionale del Ministero della Salute.

22 commenti:

  1. Io lo disinfetto tutti i giorni prima di lasciare il lavoro, dovrei chiedere a Fred di fare altrettanto.
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti.
      E' una piccola accortezza che non vi costa nulla, ma può salvarvi la vita. :*

      Elimina
  2. Consigli molto utili.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
  3. Interessante, non ci avevo pensato !! Saluti e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente la cura del telefono è una cosa che sottovalutano in tanti (io per prima).
      Buona giornata a te.

      Elimina
  4. Io disinfetto anche computer e mouse :)

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Cara Claudia, hai portato un post che interessa credo ha tutti, il mio cellulare non li disinfetto ma lo tengo pulito sempre sono per igiene, il fatto che non esco mai, non può contagiare.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene a non uscire mai.
      È fondamentale restare a casa, a maggior ragione alla tua età.
      Bravo!

      Elimina
  6. Sì, mi sembra sensato! Da tenere a mente!

    RispondiElimina
  7. Giusto ieri mi sono imbattuto in una pagina web del Ministero della Salute che, nel tentativo di dissipare dei dubbi, li ha rafforzati. Il virus si deposita sui capelli, sotto le scarpe? Il virus resiste su un oggetto usato da due persone in momenti diversi (tipo una maniglia di porta di casa)? Risposte: non ci sono casi documentati... Cioè non si assumono responsabilità, allora perché informare in questo modo?
    Personalmente vorrei informazioni certe, almeno da fonti accreditate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio per evitare confusione io leggo soltanto il sito del Ministero e ascolto le conferenze stampa di Borrelli.
      Poi, ovvio che anche loro non possano escludere dinamiche che non hanno ancora dimostrato scientificamente.
      Quindi la vaghezza è per non incorrere in errore.

      Elimina
  8. Consigli utili Claudia, è giusto condividerli. Grazie.

    RispondiElimina
  9. Lo smartphone è veramente il nostro punto debole. Dovremmo disinfettarlo ogni volta insieme alle nostre mani a momenti :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finiremmo per non usarlo più.
      E sarebbe anche meglio. Ma in questo momento se rinunciamo anche al telefono è finita.

      Elimina
  10. Lo abbiamo fatto un paio di volte, ma non ogni giorno. Le mie mani bruciano a forza di lavarle 20 volte al giorno. ♥ Passo tutte le superfici con l'alcool diluito, perchè altro qui non si trova, neanche mascherine, guanti, farina, lievito.... Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna la farina qui si trova tranquillamente. Il lievito scarseggia, ma sono riuscita a fare una piccola scorta.

      Elimina
  11. Per fortuna non esce mai, anzi, manco si sposta dalla scrivania :D

    RispondiElimina