domenica 25 agosto 2019

Buona domenica

Buongiorno amici e buona domenica.
Come vi ho accennato qualche giorno fa, il progetto del trasloco mi sta elettrizzando un sacco.
Ho sempre amato i cambiamenti, infatti non è mancata l'occasione di parlarne tra queste pagine.
Eppure, c'è chi è terrorizzato dall'idea anche solo di immaginare un futuro migliore, in un posto diverso da quello in cui si trova, circondato da nuove persone, parole, occasioni.

Io, invece, rientro tra quelli che descrive Banana Yoshimoto...
"Ci sono persone così. Persone capaci di ricominciare, infinite volte, senza paura di sbagliare".

Che poi non è vero che non si abbia paura di fallire ma, almeno nel mio caso, il pensiero della meraviglia che potrebbe accadere pesa di più del timore di non farcela.
Quindi, tanto vale provare, no?

Allora buona domenica ai coraggiosi, ma anche a coloro che preferiscono restare ancorati ad un presente infelice ma stabile, sperando che prima o poi la serenità vada a bussargli alla porta...

32 commenti:

  1. Cara Claudia, io sono sincero, non amo cambiare, se pensi che siam stati in un posto per 47 anni, ora dove siamo sono quasi 7 anni, lo abbiamo fatto per essere vicini a figli e nipoti.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avete fatto bene ad avvicinarvi ai figli ed ai nipoti.
      Poi vivete in un bellissimo quartiere e hai anche quel cantiere che ti appassiona.
      Quindi, sicuramente è stata la scelta giusta.
      Buona domenica.

      Elimina
  2. Ciao Claudia, anch'io sto pensando di cambiare casa per trasferirmi in una più piccola e più adatta a me però...un po' mi dispiace, qui sono nati e cresciuti i miei figli e speravo di vedervi i miei nipoti...ma è giusto accettare il cambiamento e viverlo come un'opportunità, la vita è tutto un cambiamento!
    Un abbraccio grande a te e al tuo bimbo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A casa mia, invece, è praticamente nato l'amore con mio marito, e due anni dopo nostro figlio.
      Quindi ce la siamo goduta pochissimo, ma quanto basta per portarne nel cuore un bel ricordo.
      Speravo di non dover traslocare mai più, in verità, ma abbiamo commesso degli errori nella scelta dell'abitazione e abbiamo deciso di rimediare.
      Speriamo bene.
      Un abbraccio anche a te. 😘

      Elimina
  3. Cambiamenti e scelte di vita ? Sono stata una pioniera...
    Da ragazza non ricordo nemmeno tutti i posti dove ho vissuto ,
    da sposata ho cambiato casa solo 4 volte . Evviva i cambiamenti !!!
    Buona Domenica . Baciobacio a te e quella meraviglia di Lorenzo .
    PS. Davvero non lo vuoi fidanzare con Nora ? HAhAhahaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Ma certo che può fidanzarsi con Nora..
      Ammesso che lei sia disposta a trasferirsi in Puglia.. 🤣🤣
      Quattro traslochi sono tanti. Io spero che questo sia l'ultimo, anche perché non siamo in affitto, quindi è un tantino più complicato..
      Buona domenica a te.
      Bacione

      Elimina
  4. sono più per il cambiamento "interiore", buona domenica :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli avvengono molto più spesso.. 😉
      Buona domenica a te 😘

      Elimina
  5. Ogni anno ...passate le ferie più che a inizio anno mi riprometto di cambiare ma poi ...come dice la nostra cantante preferita in Cambierò : tanto non si cambia mai.
    Però teniamo i buoni propositi...mai perdere le speranze.
    Come ti ho già scritto altre volte...sto bene dove sto!
    I miei sono a 2km di distanza dal mio paese natio ma non ho nostalgie .
    Lo frequento perché ci sono i miei e ho diverse amicizie e interessi ma non ci ritornerei.
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che manca qualche cifra..
      Due chilometri di distanza??
      Io 2 km li faccio a piedi..
      Magari intendevi 20? 😉

      Elimina
  6. Natio non c’entra niente 😀è partito per sbaglio
    Sorry

    RispondiElimina
  7. Che dire? Complimenti per l'entusiasmo. Io sono molto stanziale, invece, anche se poi, innanzi al cambiamento compiuto, mi muovo abbastanza bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà l'idea del trasloco mi scoccia e non poco, ma la voglia di tornare a Fasano è così forte che l'entusiasmo prende il sopravvento..
      Speriamo bene.. 😉

      Elimina
  8. No hai letto bene ...2 !
    Son tanti lo so ma che vuoi farci?
    A parte gli scherzi.
    Quando cercavamo casa oramai più di 14 anni fa’ optavamo per la via di mezzo fra distanze dai miei e dai genitori di mia moglie ( circa 15 km per far contenti tutti).
    Poi mia moglie che è stata più lungimirante di me ha scelto di vivere vicino ai miei.
    Anche perché economicamente come costi di case conveniva di più la mia zona.
    Avrei potuto costruire anche dai miei se avessi voluto ma abbiamo preferito stare indipendenti.
    E abbiamo trovato casa a 2 km dai miei .
    E credimi è stata la scelta migliore .
    Egoisticamente ti dico che avere i nonni vicini e disponibili è un vantaggio ma te ne accorgi solo quando diventi genitore.
    Prima sta cosa non la valuti ...infatti credo c’avesse pensato di più mia moglie ..😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che tua moglie è stata molto lungimirante. Io invece, presa dall'amore e dall'incoscienza dell'etá ho pensato di poter bastare a me stessa, ma con un bambino è dura.
      Comunque due chilometri sono un sogno, altro che.
      "I miei sono a 2km di distanza dal mio paese ma non ho nostalgie .
      Lo frequento perché ci sono i miei e ho diverse amicizie e interessi ma non ci ritornerei".
      Sono ancora sconvolta. Quindi tu vivi in una paese e i tuoi in un altro, ma le vostre abitazioni distano SOLO due chilometri?
      Mi fai tornare in mente una scena del film "I passi dell'amore", in cui lei sogna di trovarsi in due posti contemporaneamente e lui, ingegnoso, le fa mettere un piede in un paese ed uno in un altro confinante... 😅

      Elimina
    2. Ti ripeto è vantaggioso perché se son disponibili ti tengono i figli...questo sì!
      Ma non ne approfitto comunque.
      In 10 anni i miei han tenuto mia figlia tre volte e son sicuro di non sbagliarmi per “vizi” personali ( cinema , concerto e forse una cena d’anniversario).
      Per il resto la bimba la tengono per motivi lavorativi miei e di mia moglie.
      Lavorando entrambi su “turni” riusciamo a gestirci abbastanza bene .
      Senza affaticarli troppo.
      Se non ci fossero stati i figli sicuramente con i miei e con quelli della consorte ci saremo sicuramente frequentati molto di meno😀
      Ah ..siamo in buoni rapporti eh...ma dalle mie parti si dice “anche pane e acqua ma comunque fuori da casa”.
      Per tenere buono il detto bastano anche 2 km eh...

      Elimina
    3. Ahahah
      Due chilometri bastano e avanzano, allora.
      Comunque a me interessa proprio la possibilità di tornare a lavorare, potendo contare su qualcuno che mi ritira Lorenzo da scuola e gli tiene compagnia fino al mio rientro.
      Purtroppo mio marito non sa nemmeno cosa siano i turni.. 😭😭

      Elimina
  9. Anche nella mia vita ci sono stati grandi cambiamenti.
    Serena domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso mi incuriosisci.
      Ma so che non risponderesti alle mie domande, quindi spero solo che i cambiamenti siano stati positivi.
      Felice domenica a te.

      Elimina
  10. Ti auguro che tu ce la faccia davvero, il coraggio è sempre apprezzato ;)

    RispondiElimina
  11. Quante cose mi sto perdendooooo!
    Secondo me, cambiare è emozionante ma può fare anche molta paura in certi momenti. Dipende sempre dal motivo per cui si sta cambiando... Nel tuo caso è decisamente una cosa bellissima e quindi sono molto felice per te :)
    Poi quanto è bello risistemare le proprie cose, magari in un armadio gigante dove mettere un sacco di nuove scarpe? Ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahha
      Le scarpe non rientrano tra le mie passioni e di armadi ne ho molti già nella mia casa a Monopoli.
      Ma a Fasano sarei super felice anche in un monolocale.. 😉

      Elimina
  12. E' un cambiamento importante, ma in fondo torneresti in un luogo che conosci già e in cui sei stata felice. Torni a casa, in un certo senso.
    Immagino sia stata più dura quella volta in cui ti sei trasferita a Monopoli, dove probabilmente non avevi nessuno se non tuo marito.
    In ogni caso pure per i cambiamenti bisogna essere preparati, sia fisicamente che a livello spirituale. Io spero tu riesca a fare tutto al meglio, quanto prima, e che questa scelta vi renda felici tutti. Un abbraccio grande e Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prima volta ho pianto di nascosto diverse notti, ma l'amore e l'incoscienza mi hanno aiutata a superare presto il distacco da casa.
      Già pochi mesi dopo, però, sognavo di tornare.
      Se la casa non fosse stata acquistata, di sicuro avrei convinto Leo a farlo molto prima.
      Il fatto che, invece, stavolta sia stato proprio lui a propormi di andarcene mi lascia sperare che accadrá, perché magari qualcuno dall'alto sta calcando la mano.
      E sì, sono certa che saremmo tutti felici.
      Spero solo di riuscire a trovare un appartamento che faccia al caso nostro.
      Non é facile rimpiazzare una casa bellissima...
      Grazie per l'abbraccio.
      A presto. 😘

      Elimina
    2. Non son Catone Pensatore e in teoria le doppie da Veneto dovrei sbagliarle io...
      Saremo no saremmo !
      Penso eh..😀

      Elimina
    3. Ahaha
      Saremmo perché non sono certa che il nostro progetto si realizzerà.
      Magari potessi usare l'indicativo.. 😉

      Elimina
  13. Qui i nonni son nell'arco di 10 km. Ma per l'aiuto che danno potrebbero essere anche a cento. Contare solo su se stessi sempre e comunque. Per il trasloco comunque non ti invidio. Noi come coppia fino ad ora ne abbiamo fatti solo due. Ma sicuramente ne faremo ancora almeno una. I cambiamenti invece mi piacciono. Soprattutto se in positivo, ovviamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace che i nonni non siano troppo presenti nella vostra vita.
      Da queste parti o conti su di loro, oppure impazzisci.
      Le strutture per bambini pubbliche e private sono pochissime e aperte fino alle 18.30. Nei giorni festivi sei costretto ad arrangiarti.
      E se non lavori in proprio è un bel problema.
      Come detto odio i traslochi e spero fortemente che questo sia l'ultimo, ammesso che vada in porto....

      Elimina
  14. Risposte
    1. Ahahah
      Ne hai fatti tanti?
      Io solo uno, ma speravo fosse l'unico.
      E invece se il nostro progetto va in porto ce ne sarà un altro....

      Elimina
    2. Io UNO ma aiuti dati tanti!!

      Elimina