martedì 22 ottobre 2019

Il guaio di nascere romantici

Qualche giorno fa un amico commentava un mio post con una battuta, alludendo al fatto che io sembrassi quasi romantica.
Così, ho deciso che è arrivato il momento di fare coming out. Non sembro romantica in un giorno qualsiasi... Semplicemente ci sono nata! 😅
Il caso, poi, ha voluto che sin da giovanissima cominciassi anche a scrivere, e allora apriti cielo, il mix letale è servito...

Insomma, vi racconto la vita di una romantica.
Sin dall'infanzia guardi il mondo con occhi diversi. Mentre i tuoi coetanei rincorrono un pallone o i videogames, tu ti perdi in un tramonto.
Scrivi canzoni e poesie che non farai mai leggere a nessuno.
Ai regali di compleanno di amici e parenti alleghi sempre un biglietto super sentimentale, che spesso provoca qualche lacrimuccia.
Ai più intimi, invece, dedichi delle lettere, rigorosamente scritte a mano su un foglio protocollo a righe.
La leggenda narra che il tuo migliore amico storico e testimone di nozze Francesco, le conservi ancora, dopo circa vent'anni.
Non sai se è vero, ma crederci ti rende felice.

Poi, un giorno, t'innamori e lì iniziano i veri "problemi".
Il romanticismo, ormai, non va più di moda, quindi non riuscirai a trovare un partner come te.
Al cinema, durante la proiezione di un film sdolcinato, ti commuoverai di nascosto per non sembrare cretina. E sarai triste all'idea che certe scene non accadano nella vita vera. Quantomeno non a te.
Per il primo anniversario organizzerai una serata fiabesca, ma il tuo fidanzato ti deluderà con un regalo anonimo, magari costoso, ma senza alcun significato profondo.
Lui non saprà (o vorrà) mai farti una sorpresa, portarti la colazione a letto, regalarti un fiore lontano da qualsiasi ricorrenza, scriverti "ti amo" sul fazzolettino del bar in cui prendete il caffè al pomeriggio.
Vivrai con disagio questa disparità di trattamento, ma non glielo confesserai mai, per timore di apparire inetta o infantile.
Continuerai a dare e dare, sperando di invogliarlo a fare di più, ma ottenendo l'esatto opposto. Perché la verità è che più un uomo si sente amato e venerato, più tende a lasciarsi andare, dandoti per scontata. Immagino che la stessa cosa valga anche a parti invertite, ma non ho mai avuto la fortuna di incontrare un super romantico.

Passano gli anni, molti anni, e ti sposi.
Tuo marito non reputa opportuno farti una vera proposta di matrimonio, perché ormai parlate di nozze da mesi, state cercando casa ed è tutto scontato.
Si inginocchierà con un anello quando il ristorante e le bomboniere saranno già acquistate, forse per i sensi di colpa dovuti alle tue lamentele.
Così i tuoi bigliettini romantici diventeranno sempre meno, le lettere scompariranno e il fuoco del romanticismo lascerà spazio alla rassegnazione della normalità.
Presto o tardi, però, tornerai all'attacco, con quell'amica speciale che farai piangere di gioia, tuo figlio, o chiunque lasci accesa in te la speranza di essere capita e ricambiata nel tuo modo di fare.

La vita di un romantico è dura, ragazzi, ve lo giuro.
Tu ci provi ad interessarti di borse griffate ed unghie smaltate, ma continueranno a sembrarti frivole davanti ad un sms con un link e il testo: "Ascolta questa canzone. Mi parla di te. Immensamente mia. Ti amo".
In fondo, basta poco, non trovate?
Ma la realtà è tutt'altra cosa. Sono romantica e ci morirò, nonostante giuri sempre che prima o poi i cuoricini negli occhi e nell'anima lasceranno spazio al cinismo.
Ma chi mi crede? Nemmeno io...

45 commenti:

  1. Il problema dei romantici è credersi in pochi quando invece si è soltanto dispersi...
    Per il resto, lascio la parola a una canzone, clicca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi fai parte della razza? Ahah
      Non conoscevo questa canzone. Nell'82 mia madre aveva 13 anni, quindi io non ero ancora un progetto... 😉

      Elimina
    2. Mi sento romantico, ma come scrivi tu, forse a volte tendo a dare per scontati certi momenti... Credo per via delle oltre crnto poesie dedicate inutilmente in passato, che mi portano a essere un romantico con dei "freni"...
      "Prima dell'alba" non l'hai ancora visto?

      Elimina
    3. Sì, ho visto "Before sunrise" molti anni fa e non lo ricordo bene, ma so che mi piacque molto.
      Caspita, cento poesie dedicate sono tante.
      Le mie vivevano solo nei miei diari o sul pc. Raramente le consegnavo al destinatario.

      Elimina
    4. Non le ho consegnate tutte, sì e no un 10%... Però non le tengo segrete, a volte ne offro lettura a qualche amico/a. "Sentimenti sommersi" è il nome della raccolta.

      Elimina
    5. Che bello.
      Adoro le poesie, ma credo di averne scritte pochissime rispetto a te, e ne sono felice, perché di solito ne scrivevo quand'ero triste o qualcosa mi turbava.
      Ho vinto due concorsi di poesia in passato, l'ultimo nel 2008, se non erro.
      Ecco, credo di non aver più scritto un verso da allora.
      Quasi quasi dovrei tornare a farlo...

      Elimina
  2. Mi frega niente di borse e unghie eppure non sono nemmeno romantica. Anzi, rasento il cinismo. Ho avuto forse un periodo romantico in adolescenza ma mi è passata in fretta. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah
      Quello delle borse e delle unghie era solo un esempio.
      Tendenzialmente le donne amano lo shopping e i lustrini molto più di un gesto d'Amore.
      Io, invece, detesto fare acquisti e persino ricevere in dono prodotti meramente commerciali.
      Comunque mi fa piacere sapere che tu sia guarita... 😂😂😉

      Elimina
  3. Sono iscritto alla razza dei romantici dalla nascita.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bel guaio.
      Però è rincuorante che tu sia sopravvissuto. Ahahah
      Scherzo ovviamente.
      Buona giornata a te.

      Elimina
  4. Cara Claudia, il bello è che una volta nato così lo rimarrai per tutta la vita!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Tomaso, è inutile fingere di cambiare.
      Buona giornata a te. 😘

      Elimina
  5. Io sono per metà romantica e metà razionale e per intero , sensibile .
    Va' bene così . Mio marito non sà nemmeno cosè il romanticismo ,
    tipico ragioniere , sempre numeri in testa . Mai una sorpresa o un
    regalo . In compenso è molto affidabile , onestissimo , non parla molto
    e mi piace così . Conserva ancora come reliquie due mie lettere d'amore
    che gli scrissi quando eravamo fidanzati...La mia proposta di portarmi
    il caffè a letto , la risposta è stata "Io non bevo mai caffè e non lo
    so' fare". Chiuso il discorso . Beh , me lo faccio .
    Da oggi sarai "Claudia la Romantica". Suona bene , no ?
    Abbraccione one one .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra che tu abbia descritto mio marito, ahahah.
      Comunque, ad onor del vero, io non bevo né latte e né caffè, ma per una colazione a letto farei volentieri un'eccezione.
      Quanto alla romantica, mi assumo le conseguenze di questo coming out, quindi potrai chiamarmi così. :))))
      Bacione a te

      Elimina
  6. ma Claudia che bello essere romantici...e poi continua a scrivere bigliettini scritti a mano...lasciali a tuo figlio, perchè un giorno magari lui apprenderà i tuoi insegnamenti e sarà un uomo romantico.
    Io per esempio ho sempre conservato negli album con le foto, i fiori raccolti in quel occasione, i bigliettini del cinema, del tram delle mie uscite e persino le carte dei cioccolatini...ebbene mia figlia lo fa anche lei...per ricordarsi nel tempo momenti speciali.
    Pensa che in questi giorni un po' no, sono riuscita a conservare i mozziconi di sigarette, del mio angelo custode..non li butto, li tengo sul tavolino fuori, quando sono giù mi siedo a quel tavolino e nel vederli immagino le parole che ci siamo detti la sera prima...sopratutto quel "voglio vederti serena"....
    Sto dando di testa, ma in questi giorni di debolezza mi lego persino a una castagna selvatica che mi è stata regalata e che porto in tasca.
    ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non stai dando di testa, anzi.
      Sei una persona sensibile che dà valore alle piccole cose.
      Ti regalo una risata con un aneddoto che mi hai fatto tornare in mente.
      Una volta (avrò avuto circa dodici anni) litigai furiosamente con mia madre perché, riordinando la mia cameretta, aveva osato buttare la carta di una gomma da masticare che conservavo dietro alcuni libri.
      Lei, ovviamente, pensava non avesse alcun significato, mentre apparteneva al ragazzetto che mi piaceva in quel momento.
      Ecco, dopo molti anni ho smesso di conservare maniacalmente tutto quello che mi regalava emozioni, anche perché non avrei spazio in casa. ;)
      Un abbraccio e forza sempre!

      Elimina
  7. Hai descritto un carnet di vicende e sensazioni che ho sempre vissuto anche io, pur non essendomi mai sentita una persona romantica.

    RispondiElimina
  8. Io dico meglio romantica che frivola ;)

    RispondiElimina
  9. Tu di Romantica hai la torta gelato dell'Algida.
    Ecco, sei algida, non romantica XD
    Scherzo.
    Ci sta. E sai che ogni tanto anche io sono preso da queste cose?
    Io scriverei il ti amo sul fazzoletto; io farei piccoli gesti simili.
    Forse unica cosa, la proposta di matrimonio... no. Nel senso, o è un po' free, o niente cose epocali.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti sei riconosciuto come responsabile di questo post?
      Sei stato proprio tu, domenica, ad "accusarmi" di sembrare romantica.
      E quanto vorrei essere algida, altro che! Ahaha
      Però dai, se a volte pensi di fare un gesto super romantico significa che non sei così stronzo come ti descrivono le clone.
      Magari, quando troverai la persona giusta saprai stupirla con gesti smielati.
      E bravo. Attenderò con ansia. ;)

      Elimina
    2. certo che mi sono riconosciuto^^
      Io le persone giuste le trovo, è che quasi mai sono io giusto per loro XD

      Moz-

      Elimina
  10. Non sono un grande romantico, ma nella mia vita i gesti di galanteria non mancano. Una bella frase e qualche gesto piacevole non guasta mai, soprattutto se viene spontaneo.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sei molto più romantico di quanto tu creda...
      Buon pomeriggio a te.

      Elimina
  11. Io, io, io ,io!!!!
    Che bello essere romantici!
    Si riesce a sentire il profumo di rose in fiore anche se sono di plastica!
    E' sicuramente un dono che va coltivato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se qualcuno dei tuoi uomini ha ereditato la tua sensibilità.
      Credo proprio di sì.
      Lorenzo al momento è dolcissimo.
      Speriamo regga. 😉

      Elimina
  12. ho un cuore da poeta
    in un animo d'artista
    cerco ovunque la mia meta
    se la trovo torno in pista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito se sono versi tuoi o se si tratta di una citazione.
      Nel primo caso, wow!

      Elimina
  13. Anche io sono nato roman... ah, no.

    RispondiElimina
  14. Io ero una super romantica poi, col tempo, sono guarita perchè mi sembravano esagerate le mie smancerie ma, soprattutto incomprese e, piano piano, anche a causa di esperienze negative, sono guarita !!! Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi la "guarigione" è possibile.
      Non credevo. In ogni caso l'importante è stare bene con se stessi e anche con gli altri.
      Buona serata.

      Elimina
  15. Eccomi qua nel club dei romantici! 😄👏🏻👏🏻👏🏻

    RispondiElimina
  16. confesso di esserlo anche io. La mia proposta di matrimonio ad esempio: ho fatto ricamare sul body di Greta la scritta “Mami vuoi sposare Pappo”. Arrivata gattonando...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei pianto per venti minuti.
      Wow!!!!
      Sto invidiando tua moglie.
      Bonariamente. ❤

      Elimina
  17. Credo che Laura abbia centrato il punto.
    Romantici, ma anche razionali.
    Forse è per questo che la Dama non si sente romantica, ad esempio.
    Essere puro romanticismo è molto pericoloso, secondo me.
    Anche perché, se guardiamo bene, il romanticismo è la ciliegina sulla torta, non la torta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti conoscermi al punto da sapere quanto sono maledettamente razionale.
      Il romanticismo è tutt'altra cosa, credimi.

      Elimina
    2. Ecco, appunto, hai sbagliato titolo :D.
      Volevo proprio arrivare a questo.
      Il romantico puro non è affatto pratico e concreto! :P
      Anzi probabilmente i romantici vero non esistono più...si sono estinti!

      Elimina
    3. Mi stai dicendo che non sono romantica?
      Scriverò una letterina anche per te e piangerai per sei notti e sei giorni. Così impari!

      Elimina
    4. Sei romanticarazionale, no? :D

      Elimina
    5. Ma sì, dai.
      Stavolta te la lascio passare. Ma mi vendicherò a suon di cuoricini.......

      Elimina
  18. Chiedi a Gas se non aveva niente di meglio da tirar fuori dal cassetto dei ricordi .
    Dopo 40 anni la canzone puzza e forse pure la vecchia che la canta😀
    Però se farai un post sulle escort metti “Comprami “ della Violacea Valentino.
    Io sono un romanticone .
    Ti mando pure un bacino 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Non ho in programma post sulle escort, ma se ci tieni te la piazzo nel jukebox.
      Tu un romanticone?
      Chissà perché non ti credo...
      Ma il bacino me lo prendo tutto! 😘

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.