giovedì 31 ottobre 2019

Buona festa di Halloween al'insegna della leggerezza!

Vi avevo già parlato di Halloween e delle sue origini, così come del fatto che ormai eventi di questo genere siano vittime del consumismo che ci allontana sempre di più dal vero significato delle ricorrenze.
C'è da dire, però, che è giusto anche prendere le cose con la dovuta leggerezza, senza polemizzare per ogni nonnulla.

In fondo, come sosteneva Aristotele, "Anche agli Dei piace scherzare!"...
Allora buona festa di Halloween a voi e, soprattutto, ai bambini che si divertiranno un sacco a cercare caramelle per le vie della città, e a recitare le filastrocche che hanno imparato a scuola.

35 commenti:

  1. Una carnevalata fuori stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sopporto nemmeno il carnevale, per colpa dei cretini che girano con bombolette spray e petardi, pensa tu..

      Elimina
  2. Cara Claudia, non voglio essere critico, dico solo che è troppo! MACABRO!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Non preoccuparti. Tu sei troppo buono... I mostri non arriveranno sino a te. ;)

      Elimina
  3. Ciao Claudia! La penso come te, se i bambini e gli adolescenti si divertono a mascherarsi, che male c'è? Noi adulti, almeno qui in Lombardia, festeggeremo con il "pan dei morti" brianzolo e la torta paesana… spero che anche dalle tue parti ci sia qualche dolcetto tipico :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente non conosco dolci tipici pugliesi del periodo di Ognissanti, ma immagino esistano.
      Buon Halloween goloso, allora. 😉

      Elimina
  4. 👻H👻A👻L👻L👻O👻W👻E👻E👻N👻
    BUUUUU
    Prendiamola per quello che è, un pretesto per una serata con gli amici.
    Buon Hallooween.

    RispondiElimina
  5. Buon Hallooween sopratutto al tuo bambino!
    La mia Miki festeggia con un pigiama party. Un bacio Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lorenzo festeggerá a scuola.
      Nel pomeriggio preferisco non portarlo in giro, visto che è ancora un po' raffreddato.
      Buona giornata 😘

      Elimina
  6. Ma sì, infondo è pure bella questa atmosfera quasi festiva, buon Halloween a tutti ;)

    RispondiElimina
  7. Mah! Abbiamo copiato dagli USA questa festa delle streghe e , come al
    solito è BUSINESS . Non ci bastava carnevale ?
    Spero che Lorenzo si diverta . Non so' se festeggiano in Germania , se sì,
    Nora si spaventerà a vedere quei mostri...
    Non mi resta che augurarti , BUON HALLOWEEN . Laura
    PS. Non te l'ho mai detto ma , IO SONO UNA STREGA !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Ma le streghe non sono more?
      Con quegli occhioni azzurri e i capelli biondi non sei affatto credibile. :))

      Elimina
    2. Io sono l'eccezione che conferma la regola !!! AhAhAh

      Elimina
  8. Non l’ho mai sentita come festa.
    L’ho sempre considerata un americanata.
    Questo non vuol dire che non mi piaccia.
    Sinceramente son due anni che non la festeggio...da quando mia figlia non gliene frega più niente di Halloween.
    Contenta lei..!
    Buon Halloween

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ormai è diventata una signorina.
      Quelle sono festicciole per bambini. Ahahah :*

      Elimina
  9. A me non piace, però neanche mi interessa più di tanto.
    Ai bambini piace, io stessa gli regalo un po' di caramelle e vissero tutti felici e contenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri pomeriggio sono stata un'oretta al negozio di Palma e saranno passati, senza esagerare, ottanta bambini. Mi sono divertita a dargli le caramelle.

      Elimina
  10. Per me è una brutta copia del carnevale.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  11. Come sai, non amo molto il carnevale, quindi..
    Però se tante persone, grandi o piccine, trovano piacere nel festeggiare Halloween, credo che non ci sia nulla da dire :D.
    Posso capire che i prelati storcano il naso di fronte a questa festa pagana, dall'altra direi che oramai in epoca da consumismo non c'è da stupirsi per il proliferare di ricorrenze grandi e piccole.
    Questo perché poi vedo giornalisti (?) che in televisione fanno show contro Halloween (e deprimenti per il ruolo del giornalista): "ma fatti i ***** tuoi", mi verrebbe da dire. Ma non mi stupisco, lo sport preferito dell'italiano è il vestire i panni del giudice e giudicare tutto e tutti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto hai ragione.
      Tutti giudici e nessuno che badi alle cose serie.
      Lasciamoli divertire questi bambini e anche gli adulti. Se uno vuol essere satanista sicuramente non aspetta Halloween. 😂😂

      Elimina
    2. Ricky, sei sempre un grande! 👍🏻👍🏻

      Elimina
  12. A me un carnevale all'anno in più non dispiace affatto! Anzi!! Mi piacciono molto i travestimenti e l'atmosfera horror da ridere...ed è pure una buona scusa per strafogarsi di caramelle gommose e altre belle schifezze 😋😋 Si, a quanto pare retrocedo un tantinello con l'età in queste occasioni!! 😂🤣

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non hai ancora figli...
      Pensa se e quando ne avrai.
      Con la scusa di accompagnare il bimbo per case e negozi, ti riempirai la saccoccia di dolciumi! Ahahah

      Elimina
    2. In casa siamo già due bei bambinoni!! 🤣😂
      Fra bidoncini di caramelle gommose a forma di bestiole varie, zucche intagliate...ci siamo pure mascherati 😄
      Magari ti manderò qualche foto così ti faccio vedere L'ARTE! 😂😂

      Elimina
    3. Siiiiiii ti prego, mandamele!! 😘

      Elimina
    4. Ho visto già le foto di halloween di Dave..spettacolo!

      Elimina
    5. Ricky, ti dovevo mandare anche le foto delle zucche "homemade" 😉🎃

      Elimina
    6. A noi è una ricorrenza che piace davvero molto, importa zero se non è "nella nostra italica tradizione".

      Parlando invece di "tradizione italica" io per esempio ho sempre gradito molto poco fare i pellegrinaggi per cimiteri in occasione del 2 novembre (per lo meno qua si usa farlo, non so da te) mica tanto per la noia (o meglio, da piccolo pure quella è comprensibile) ma per il fatto di che cosa mi rappresenta andare alla tomba del bis-cugino laterale che nemmeno ho mai conosciuto e anche nel caso solo quel giorno perché "eh...toccherà andacce...è il 2 novembre".
      Io i miei cari se voglio, quando voglio ci vado anche il 7 di giugno a trovarli, o il 13 di agosto, o la vigilia di Natale o il 32 di ottembre...penso che mi hai capito! 😉😊 Nel senso che non mi serve e non mi piace avere un giorno apposito del calendario per andarci!

      Elimina
    7. Ti capisco benissimo, e sì... si usa anche dalle mie parti e mi dà ai nervi.
      Il 2 novembre vedi una sfilata di amici e familiari che non avevi mai visto prima, mentre il resto dell'anno molte tombe vengono completamente abbandonate.
      Credo di aver scritto qualcosa in merito sul blog, ma potrei sbagliarmi. In fondo io scrivo in molti luoghi.
      Da papà ci vado ogni volta che posso. Dai cugini di ottavo grado, neanche.... morta. Anzi, morta ci andrò per forza di cose. ;)

      Elimina
    8. Esatto. Tutti a trovà Giovanni, la Caterina e Gino. Adesso.
      Io e mamma che siamo qua sulla Terra manco mezza telefonata da dopo il funerale...per dire. Che poi manco mi interessa, è parentame che non mi (e ci - includo anche mamma -) ha mai rappresentato niente! 😉

      Guarda, ora che me lo scrivi mi sembra che dell'argomento ne parlammo proprio io e te in un altro post!

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.