domenica 26 luglio 2020

Il 26 luglio 1928 nasceva Stanley Kubrick

Buona domenica amici.
Nell'ambito della mia rubrica "accadde oggi", ho scelto di omaggiare, questa settimana, Stanley Kubrick, considerato un maestro del cinema del Novecento (e non solo), nonché un professionista completo, avendo abbracciato diversi generi e rivestito molteplici ruoli che ruotano attorno all'industria cinematografica (regista, sceneggiatore, fotografo, ecc).

In particolare, attraverso le sue parole, ho deciso di tornare sul tema dei sogni che, come sapete, ho particolarmente a cuore, pur essendo sempre stata una ragazza con i piedi per terra, che non si è mai concessa la possibilità di sognare in grande.

Secondo Kubrick, infatti,
"Un sogno,
non è mai soltanto un sogno".

Questa frase mi ha molto affascinata e mi ha fatto ripensare alla determinazione e al coraggio che ci vogliono per raggiungere un determinato obiettivo, nonché all'entusiasmo che avere dei sogni comporta.

Quindi, buona domenica a voi, sperando che siate più sognatori di me.
A tutte le età. 💋

33 commenti:

  1. Un sogno è una spinta per vivere al meglio..
    anche se poi non bisogna esagerare e finire per rimanere imprigionati di una splendida utopia..

    RispondiElimina
  2. Regista che conosco più di nome che per le sue opere, dato che "2001" ho interrotto di vederlo dopo i primi 10 minuti, "Arancia meccanica" e "Shining" non sono nelle mie corde...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io "Odissea nello spazio" lo vidi al liceo e fui costretta a seguirlo, dato che alla fine della proiezione vi fu un test in merito.
      Il mio professore di lettere del primo anno era un super appassionato del genere.
      Devo dire, però, che mi annoiai terribilmente, ma non conservo ricordi specifici del film.

      Elimina
    2. Lieto di sapere che non sono l'unico ad averlo trovato soporifero.
      Alle superiori non ricordo di avere visto film a scopo di nostra valutazione, forse perché non avevamo un'aula attrezzata; però almeno una volta l'anno avevamo dei biglietti a prezzo ridotto per andare a teatro a seguire commedie in dialetto tarantino, una volta vi recitava proprio un mio compagno di classe... 😊
      Alle medie invece spesso vedevamo documentari per riempire le ore di Scienze 🙄, e una volta addirittura "Cenerentola 80" con Pierre Cosso e Bonnie Bianco! 😯

      Elimina
    3. Non conosco questa Cenerentola.
      A noi, invece, capitava spesso che ci mostrassero dei film per poi interrogarci in merito.
      Una volta ci propinarono "Troy". Ancora mi viene l'orticaria se ci penso. Detesto i film storici e anche i polpettoni di sei ore. Infatti, non ho mai visto nemmeno il Gladiatore.
      Quindi ho odiato quel film con tutta me stessa, nonostante all'epoca fossi innamorata di Brad Pitt, e non l'ho mai più rivisto.

      Elimina
  3. Bel post ..condivido tutto quello che hai scritto😉
    Serena domenica❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Tissi.
      Un bacione e felice domenica a te.

      Elimina
  4. Cara Claudia, anche oggi che è domenica il tuo post è interessante.
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se hai ancora dei sogni da realizzare alla tua età.
      Buona domenica a te. :*

      Elimina
  5. Ecco ora si ragiona, Kubrick era davvero un grande, i suoi film incredibili, sempre piaciuto e sempre mi piacerà, viva i sogni e buona domenica ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi saresti andato d'accordo col mio professore di italiano. 🤣🤣

      Elimina
  6. ti dirò il sogno che ricordo di più e ritorna nel presente è un incubo di quelli da non raccontare tanto è doloroso.
    tutto sommato credo molto nei messaggi che i sogni trasmettono, penso a quello più celebre di salomone che chiese di avere il dono del discernere il bene dal male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che tu ti riferisca alla sfera onirica.
      Qui parlavamo di desideri.
      Spero comunque che il tuo incubo prima o poi vada via dalla tua memoria.
      Buona domenica.

      Elimina
  7. Grande regista Stanlei KubricK ! Un sogno è un qualcosa che implica anche coraggio e determinazione, affinchè il sogno si avveri. Buona e calda domenica da Mirty. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Calda speriamo di no, perché a differenza tua non ho le montagne a proteggermi dall'afa.
      Ahah
      Un bacio.

      Elimina
  8. Di Kubrick il film che ho apprezzato molto è Shining... Per il resto degli altri suoi film non sono riuscita a superare i primi 10 minuti.

    Ammiro però la sua fama è la sua grande determinazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shining piace anche a me, sebbene lo ricordi pochissimo.
      L'ho visto moltissimi anni fa.

      Elimina
  9. Sognare fa sempre bene. Guardare un film di Kubrick ancor di più ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah
      Io non faccio nessuna delle due cose. È grave, vero? 😜

      Elimina
    2. Per via della seconda sì. Assolutamente 🤣

      Elimina
  10. P.s.
    Essere grandi vuol dire anche essere diversi e non seguire gli stereotipi.
    È in questo credo che Kubrick si rispecchi molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente non si è mai allineato alla massa nella sua produzione e, chissà, magari anche nella vita.

      Elimina
  11. Conosco Kubrick per aver letto di lui sui giornali ma , non ho mai visto
    uno dei suoi film . Ho sempre pensato non fosse il mio genere .
    Buona serata . Besos. Laura .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi vien da dirti che non ti sei persa nulla, anche se rischio il linciaggio. ;)
      Bacione one one.

      Elimina
  12. Kubrick un grande, anche se proprio vittima del "sogno a tutti i costi", con il ultimo Eyes Wide Shut si è incartato parecchio.. Barry Lyndon, Shining e Orizzonti di gloria, invece, film imperdibili..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo che "Eyes Wide Shut" fosse suo.
      Lo vidi anni fa e francamente non ci capii un tubo. Mi sembrò solo un film porno.

      Elimina
  13. Ciao Claudia. Quello di Kubrick è un genere che non mi piace molto. Ricordo ancora oggi le scene di violenza di Arancia meccanica. Sono un tipo suggestionabile ed evito di guardare certi films. Buongiorno e serena settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene ad evitare questi film allora se ti turbano.
      Buona settimana a te.

      Elimina
  14. Grande persona sui sogni che posso aggiungere... posso solo dire che i sogni per sono il vero motore del mondo

    RispondiElimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.