venerdì 24 luglio 2020

'Quello che siamo' di Irene Zavaglia

Nell'ambito della rubrica "I miei ospiti", oggi pubblico una poesia di Irene del blog "Dadirri".
Anche stavolta ho dovuto darle un titolo, poiché l'autrice attenta più al contenuto che alla forma, non ha l'abitudine di farlo.
Forse perché non ama le etichette, o magari perché i sentimenti vanno espressi più col cuore che con la testa. Non è da escludere, poi, che lei non si senta assolutamente una "poetessa".
Ne parlavamo qualche settimana fa, ricordate?

Quello che siamo

Il Ritorno è sempre un nuovo inizio, 
è un presupposto, 
è un Pensiero:
essere Migliori, 
meglio del meglio di noi stessi. 

Avanzare spavaldi, 
a piedi scalzi e l’anima in mano, 
fiduciosi di superarci.

Siamo il ritratto che di noi porgiamo, 
i colori che gli altri scrutano. 
Siamo il bene se coltiviamo bene, 
e arcobaleno se ci riesce di sorridere.

Siamo di più, 
di più di quel che siamo, 
di più di ciò che vorremmo essere.

Siamo noi ad avere ali immense di sogni, 
le uniche in grado di portarci in volo.
Ciascuno di noi, Tutti.

Se solo smettessimo di perderci di vista, 
davanti allo specchio,
tra la folla, 
oltre i vetri dei palazzi,
nelle strade.

Se solo ricordassimo di ricordare 
che siamo il meglio del meglio di noi stessi,
e avanzassimo a piedi scalzi e l’anima in mano, 
brillanti di arcobaleno,
nutriti ancora dai sogni e dallo stupore di Esserci.
Irene Zavaglia

32 commenti:

  1. Bellissime parole, quelle di Irene. Provo a cucirmele addosso, in questo momento della mia vita..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché sei almeno otto volte migliore di quello che credi. 😗

      Elimina
    2. esagerata ❤Comunque mi piace molto questo verso: "Siamo il ritratto che di noi porgiamo,
      i colori che gli altri scrutano".
      Un ritratto fatto a mosaico, con tanti tasselli da ricostruire!

      Elimina
    3. Il tuo problema è proprio quel ritratto che non ti rende giustizia...

      Elimina
    4. Tu sei meraviglioso ❤️Ed io non mi stancherò mai di dirtelo. Chi ti conosce lo sa. Vi voglio bene, entrambi ❤️

      Elimina
  2. Ha ragione Irene, "lo stupore dovrebbe sempre guidarci; e siamo il bene, se coltiviamo bene ... e ci riesce di sorridere"
    Buon weekend ad entrambe.

    RispondiElimina
  3. Cara Claudia, certe parole e frasi direi che vanno bene anche per te!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ha ragione Irene, abbiamo delle potenzialità immense dalle quali la vita ci distrae.
    "Se solo smettessimo di perderci di vista,
    davanti allo specchio,
    tra la folla,
    oltre i vetri dei palazzi,
    nelle strade."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se solo fossimo più obiettivi e meno severi con noi stessi...

      Elimina
    2. Lo siamo, a tratti siamo molto di più 🥰
      Grazie e un abbraccio, Sara

      Elimina
  5. Bellissima poesia!Buona serata OLga...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a nome di Irene che oggi non potrà essere qui, ma che vi ringrazia tutti.

      Elimina
  6. "Siamo noi avere ali immense di sogni ,
    le uniche in grado di portarci in volo"
    Proprio questo è stato il mio passato...
    Grande Irene .
    Abbraccio Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un passato che non smette mai di affascinarmi e stupirmi.
      Un abbraccio a te.

      Elimina
    2. Anche a me 😍Grande Laura 😘

      Elimina
  7. Versi intrisi di semplicità e ottimismo, che non fanno mai male. 😊
    Quel "Ritorno" in maiuscolo nel primo verso, vorrei saperne di più... Se ha un significato particolare o generico... Se Irene vorrà rispondere. 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irene risponderà sicuramente, ma non oggi.
      Purtroppo seri e improvvisi problemi personali la tengono lontana dalla blogosfera.
      Appena starà meglio potrà toglierti questo dubbio.

      Elimina
    2. Grazie Gaspare, per l’interessamento 😊Dunque, da dove inizio? Le mie “poesie”, se così possiamo definirle, sono per la maggior parte dedicate ad un’unica persona. Una persona scomparsa troppo presto, all’improvviso, con immenso dolore, che ha rappresentato un prima e un dopo nella mia vita. Ci ho messo molto a metabolizzare il suo “non esserci”. Il Ritorno, in questo caso, significava per me ritornare dalla disperazione emotiva. È in maiuscolo, come tante altre parole in questi versi, per il semplice fatto che esisteva un gioco tra noi: credendo entrambi moltissimo alla forza delle parole, lui probabilmente più di me, mi raccomandava con costanza di citare con lettera maiuscola tutto ciò che aveva un’importanza fondamentale. Così, nel tempo, mi è venuto naturale applicare questa “tecnica” per una valenza d’animo e non di certo come scelta stilistica. Ci sono parole che faccio fatica a scrivere, in un testo ufficiale, come semplici nomi comuni; ad esempio: Amore, Vita, Speranza, Sogni ma anche, che ne so, Mamma, Figli, Amico... Quando, ovviamente, mi riferisco a dei punti focali della mia esistenza. Ecco, piuttosto in sintesi, mi auguro di aver soddisfatto il tuo interesse. Anche questo periodo per me è un Ritorno. Triste ma carico di Fiducia per il Domani.

      Elimina
  8. Il Ritorno è sempre un nuovo inizio...Anche a me ha colpito questo versetto.
    Buona giornata Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon giornata a te, cara Valeria.
      Sperando che nuovi inizi sempre migliori ti attendano.

      Elimina
  9. In ritardo, ma Grazie Claudia. Grazie, Amica mia, per i ritagli di cuore che sempre mi dedichi. Non mi ritengo una poetessa ma scrivo sempre, sempre con tutta l’anima. Grazie ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua presenza qui, proprio come l'amore, non è mai troppo tardi né presto.
      Quindi il ringraziamento lo giro a te, a maggior ragione in questo periodo buio che stai vivendo ma che, sono certa, passerà presto.
      Ed io di esperienza nel settore ne ho fin troppa. Purtroppo...
      Non sarai una poetessa, ma i tuoi versi trasudano emozioni da ogni sillaba, proprio come piace a me.
      Ti abbraccio forte. <3

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.