martedì 28 luglio 2020

Il bene trionfa sempre: ciao hater

Nei giorni scorsi ho appreso una bellissima notizia.
Non so ancora se vi sia una correlazione con la mia denuncia, ma comunque questo mi rende felice e per svariate ragioni.
La prima è che il bene trionfa sempre sul male, così come l'amore sull'odio.

Questa gentaglia rancorosa merita di scomparire dalla blogosfera e non solo, e continuerò sempre a battermi affinché ciò accada.

L'altra ragione della mia felicità è sapere che, per l'ennesima volta, chi mi odia svanisce come neve al sole.
Era già accaduto col Catone Pensatore e con le Clone Bloggers.
La verità è, come dicevo ieri ad un amico, che questa gente non sa che combatte da sola contro di me, mentre io ho un esercito intorno di persone (e blogger) che mi vogliono bene. 
La mia famiglia, innanzitutto, tra cui mio marito che contro ogni mia aspettativa mi ha convinta a recarmi in commissariato, perché non dovessi rinunciare alla passione per la scrittura per colpa di qualche inetto psicopatico.
I miei amici, i lettori.
Perché quando si fa del bene non esiste solitudine nè paura.

Allora consentitemi di gioire per questo mio piccolo traguardo. Perché anche un solo odiatore in meno nel mondo del web è, per me, un gran successo.
Certo, magari correrà a creare un nuovo account, spulciando di nuovo tra i protagonisti del libro Cuore, per vomitare il suo odio qui o altrove, ma saprò scovarlo e difendermi.

Ho smesso anche di ricevere mail anonime, e pur ignorando se le cose siano collegate, ne sono altrettanto felice.
Quanto durerà questa quiete? Spero per sempre, o almeno fino alla prossima crisi isterico-esistenziale della pazza di turno. Sì, perché continuo ad essere convinta che si tratti di una donna.
Magari quella a cui piacevano i girasoli (tale Sunflowers) che l'anno scorso creò l'ennesimo blog contro di me, prontamente eliminato, di cui però non conservo traccia.
Non sapevo ancora di essere in una giungla...
Pare si chiami Valentina, ma francamente non m'importa.
Deve avere dei seri problemi mentali per passare le sue giornate a spulciare sul mio blog e mandarmi mail in tempo reale rispetto alla pubblicazione dei post.
Mi fa quasi pena.

51 commenti:

  1. Quanta cattiveria c'è in giro!
    Meno male che questo profilo è stato eliminato, speriamo non se ne creino altri.
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel momento in cui ne creerà altri e verrà qui a rompere le scatole, non esiterò a segnalarlo nuovamente alle autorità.

      Elimina
  2. Quelle poche volte che ho fatto una denuncia alla polizia postale devo dire che si sono subito attivati anche se si trattava di cose che apparivano irrisorie agli occhi degli altri (come furti di francobolli dalle buste e cartoline della mia corrispondenza estera -la lettera arrivava intatta ma sempre mancava il francobollo-).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu guarda un po'.
      Non credevo che esistessero persino i furti di francobolli.
      Comunque io, per fortuna, prima di aprire il blog, non avevo mai avuto bisogno di polizia postale e simili.
      Adesso, però, mi pare di aver atteso sin troppo per denunciare questi imbecili.

      Elimina
  3. Fai bene a condividere la notizia, sperando che sia di esempio per certi soggetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà spero che valga da sprone per tutti coloro che subiscono cyberbullismo ogni giorno e non denunciano per paura di non essere ascoltati.

      Elimina
  4. speriamo le mail anonime non ricomincino oggi XD.
    Comunque confido che le indagini facciano un po' di chiarezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento la casella è vuota. Ma non credo, dai.
      La Valentina dovrebbe essere proprio masochista a scrivermi adesso che c'è un'indagine in corso.

      Elimina
  5. Ottima notizia, ma a me dà l'idea di essere un uomo. Altrove è stato trattato con più indulgenza, chissà se imparerà ad essere più cauto. Se vedo Sangue romagnolo in giro, ti avviso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse non mi sono spiegata bene.
      Vedetta Lombarda diceva di essere uomo e non ho dubbi sul fatto che lo sia.
      Le mail anonime, invece, mi arrivano da un'altra persona che sono certa essere una donna che risponde, probabilmente, al nome di Valentina.
      Ma questo sapranno dirmelo gli agenti. Le mie sono solo supposizioni dovute all'osservazione dei fatti che ho subito in prima persona.

      Vedetta è solo un razzista scorbutico, maleducato e piuttosto psicolabile.

      Elimina
  6. Io ti chiedo :Che cosa hai fatto o detto a Vedetta per avercela così
    tanto con te ? Forse solo perchè sei Meridionale ? Che deficiente...
    Beh dai , te lo sei tolto dal blog , sperando non riappaia sotto un
    altro profilo .
    Buon mare . Bacioni . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francamente non ne ho idea e lo scopo della mia denuncia è stato proprio scoprire chi si nasconde dietro il suo nick, per capire se magari ho avuto a che fare altrove con lui.
      Mi risulta difficile credere che uno possa essere così psicopatico da odiare tutti i meridionali indistintamente e prenderne di mira uno qualsiasi (come me).
      P.S. Nel momento in cui dovesse riapparire, saprò liberarmene.
      Ormai in commissariato mi conoscono bene. ;)

      Elimina
    2. Come ricorderai, a me dava l'idea di una persona che ti conoscesse tipo dai tempi di scuola, perché ti chiamava costantemente per cognome come si usava tra compagni di classe... Ma mi smentisti con una certa sicurezza.

      Elimina
    3. Infatti è escluso per due ragioni. La prima elementare è che se è venuto a scuola con me è un super Terrone, quindi non può avercela coi meridionali.
      La seconda, invece, è che ho ottimi rapporti con tutti i miei ex compagni di scuola.

      Comunque, ripeto, si tratta di due casi distinti.
      Sono convinta che le mail non siano state inviate da Vedetta. Non me ne spiegherei gli orrori grammaticali, ad esempio.
      Sono semplicemente stata presa di mira da una blogger psicopatica che è convinta che in passato io l'abbia perseguitata con un'altra identità virtuale.
      Lei, tale Valentina, ha avuto diversi profili e blog presto eliminati, in cui mi accusava di ogni genere di delirio.
      Tra i suoi nick che ricordo vi sono "Sunflowers" e "The happy nihilist".
      Quest'ultimo riuscii a bloccarlo, essendosi iscritto al mio blog, ma poi fu rimosso, e quindi nulla di fatto.
      Non volevo essere troppo esplicita, ma spero che adesso il quadro sia chiaro.
      Vedetta è solo il classico "Milanese imbruttito", citando una celebre pagina Fb e senza la minima volontà di offendere i Milanesi.

      Elimina
  7. Magari si è cancellato quando ha saputo che si stava muovendo qualcosa. Posso solo dire, meglio così. Se ora sei più tranquilla non può che farmi piacere. Spero ovviamente che non torni sotto nuove spoglie.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pensato anche a questo, ma comunque vederlo scomparire dalla blogosfera è per me una grossa soddisfazione.

      Elimina
  8. Vedetta è un commentatore del mio blog da parecchi anni e di altri aperti da molti anni. A 'casa mia', a parte qualche uscita velenosa di tanto in tanto, è sempre stato innocuo.
    Ieri mi è spiaciuto vedere i suoi commenti segnati come 'anonimo' sulle pagine.
    Qui, sul tuo blog, ha calcato la mano con i commenti razzisti, ne sono consapevole e infastidita pure io, da qualche altra parte è stato indelicato con chi commentava, però i suoi commenti al vetriolo ai miei post e le sue pseudo-bacchetate mi mancheranno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti credo proprio che abbia cominciato a seguirmi in seguito ad un mio commento sul tuo blog.
      So anche che da te si è sempre comportato benino, sebbene non abbia apprezzato la tua diplomazia in alcuni casi, davanti ad attacchi palesi ed infamanti sempre ai danni dei meridionali.
      Trovo che a prescindere dal fatto che ci si possa sentire chiamati in causa, in certi casi GRAVI il padrone di casa debba prendere una posizione drastica e chiedere al pazzo di turno di non scrivere simili offese sul proprio blog, altrimenti si rischia di dare l'impressione che si appoggiano i concetti da lui espressi.

      Mi dispiace sapere che ti mancherà la sua presenza, anche perché lui gongolerà leggendolo (e sì, sicuramente leggerà), ma da madre dovresti essere meno indulgente verso i bulli, di qualsiasi specie. O no?

      Elimina
    2. Se gli basta così poco per gongolare è messo piuttosto male!!Ahahaha
      Sai Claudia, a volte il bullo ha solo bisogno di essere ignorato - l'ho provato sulla mia pelle, te lo giuro: funziona!
      Spero che a te non accada più che qualcuno ti importuni.

      Elimina
    3. Non sono d'accordo. Se tutti ignorassimo i bulli, questi continuerebbero ad agire indisturbati e quante vittime ci sarebbero? Ricordiamoci che i bullizzati non sono tutti stronzi come me. 😉

      Elimina
  9. Non credo diventerà il Tamburino Sardo, questo è sicuro XDXD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello l'ha già usato ed esiste ancora, poiché non l'ho segnalato.
      Ma non credo che ricomincerà da lì. Cercherà, quantomeno inizialmente, di rendersi irriconoscibile. Però, per fortuna, la verità viene sempre a galla...

      Elimina
  10. Bene ! Sono contenta per te e spero che questa serenità duri per sempre . Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirtillo.
      Questa gente deve capire che con me ha le ore contate. Quindi se proprio vuol prendere di mira qualcuno, ha sbagliato spiaggia. ;)

      Elimina
  11. Sono contentissimo! Hai ragione ad essere soddisfatta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nick!
      Speriamo che questo sia solo l'inizio e che la vera identità di questa gente finisca in prima pagina.

      Elimina
  12. In rete e non solo, il rispetto viene prima di tutto, tra l'altro il razzismo è intollerabile.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti.
      Mai giustificare i razzisti, in modo che si sentano autorizzati a fare sempre peggio.

      Elimina
  13. A me sta vicenda sembra un po’ na stronzata per come l’hai gestita.
    Ma non vuol dire assolutamente che do ragione a Vedetta ...sia chiaro.
    E che mi vien da pensare che i suoi commenti fino ad un certo punto ti siano andati bene dopo un po’ ( perché te l’ha chiesto tizia) la cosa non ti è più andata giù..ma non perché lo volessi veramente te.
    Mi fa pensare che le tue non siano state scelte così libere ma un po’ obbligate.
    Poi sulle mail di Valentina non mi esprimo ci mancherebbe.
    Su Vedetta tante cose non mi tornano.
    Comunque se sei contenta te.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sbagli Max e argomento subito la mia contestazione.
      Fino al caso specifico in cui la mia amica mi consigliò di rimuovere quei commenti, Vedetta non aveva mai parlato di camere a gas e simili.
      Certo, è sempre stato irriverente ed inopportuno, ma senza scadere nell'odio razziale o nella diffamazione.
      Da quel giorno, però, ha perso la bussola e ha cominciato a sparlare.
      In diverse occasioni gli ho chiesto di smettere, anche quando faceva apprezzamenti di natura sessuale molto maleducati su mia madre, ma perseverava.
      Allora ho deciso di usare il pugno di ferro, perché qualcuno agli imbecilli deve pur dare una lezione.

      Nel caso della pazza, invece, mi pare che tu sappia a cosa mi riferisco, perché se non erro sei stato uno dei primi a segnalarmi quel famoso post "La Turchiarulo e compagni" di Sunflowers. Vero?

      Elimina
  14. Si il nome mi dice qualcosa il post non lo ricordo..ma sarò stato io sicuramente 😀
    Non sapevo si chiamasse Valentina.
    Su Vedetta : apprezzo come l’hai gestito con tua madre .
    Hai fatto la cosa giusta infatti se avesse continuato ad importunare tua madre non starei qua
    a “difenderlo” - virgoletto apposta-
    Devi ammettere che ha fatto marcia indietro con tua madre , si è comportato bene.
    Quello che ti “rimprovero “ è come hai gestito la cosa con il commento sui napoletani.
    Il primo commento che ti aveva lasciato già da li aveva cominciato a svalvolare pur non chiamando in causa le camere a gas.
    Ma la non hai battuto ciglio anzi la tua risposta sembrava che non ti pesasse quello che aveva scritto e devi ammettere che molte volte ha parlato male dei meridionali e tu hai lasciato perdere.
    Perché secondo me i suoi commenti saccenti finché vuoi irriverenti pure potevano benissimo essere contestati sia da te che dagli altri lettori del blog.
    Il commento successivo dove tirava in ballo le camere a gas per i napoletani neppure quello l’hai “censurato” subito.
    È bastata la tizia che ti ha scritto di cancellarli tirando in ballo la cazzata che il tuo blog istigava all’odio ecc..che hai cambiato subito modo di agire.
    Infatti quando hai cominciato a cancellare i commenti di Vedetta pure Gas è intervenuto dicendoti che lui intendeva che cambiassero i toni della discussione , che venissero moderati non censurati.senza
    Perdonami ma continuo a credere che stavolta hai fatto un passo falso nel gestire la cosa.
    Poi che lui sia fuori di testa ci può stare ...però lo potevi placare in altri modi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà ti sarai perso dei passaggi, perché ha continuato a fare pessimi apprezzamenti su mia madre anche dopo che l'ho invitato a smettere.
      Nel caso del post sui dialetti, l'errore (mio) è stato di non cancellare subito i suoi deliri, perché ero dal dentista, e poi con un'amica, e non ci ho perso troppo tempo.
      Quando ho ricevuto la mail, invece, mi sono resa conto che la situazione era grave e vi ho posto rimedio a modo mio.
      Premetto che non ho iniziato allora ad eliminare i suoi insulti, perché prima l'ho invitato a moderarsi, ma lui ha continuato a spammare il suo odio anche in post vecchissimi e impensabili.
      Dunque mi sono stufata e l'ho fatto fuori.
      Sai Max, come ho detto mille volte, detesto perdere tempo con gli stolti e se una persona non ascolta le mie educate richieste di smetterla di stressarmi, allora perdo la pazienza e sono molto drastica.
      A prescindere che si tratti di un "Vedetto Lombardo" che non conosco, di un Massimiliano Veneto, di mia madre o di mia sorella.
      Semplicemente se tiri troppo la corda, con me hai chiuso.
      Poi, nelle ultime settimane Vedetta mi ha creato davvero problemi lasciandomi anche dieci commenti diffamatori al giorno, quindi, visto che andavo in commissariato per le gravissime mail anonime che stavo ricevendo, ho deciso di segnalare anche lui, prendendo due piccioni con una fava.

      Insomma, il passo falso l'ho fatto non cacciandolo sin dai suoi primi segni di squilibrio, ben prima del post sui dialetti.
      Ma che vuoi farci? Fondamentalmente sono buona e spero sempre che la gente rinsavisca.
      Anche al vecchio filosofo ho dato diverse possibilità prima di bloccarlo....

      Elimina
  15. Infatti spezzo una Lancia in favore di Laura che nei commenti successivi lo ha mandato a quel paese non risparmiandogli niente...con eleganza .
    Sarà perché manco lei c’ha un blog ma si è comportata come farebbero dei comuni spettatori che vogliono lasciare un loro pensiero riguardo ad una discussione.
    Invece la tipa che ti ha scritto di censurarlo si è comportata da blogger ahaha!!
    E dai...ma farsi i cazzi suoi.
    Più volte ti ho detto che a casa tua non devi farti dire quello che devi fare ..da nessuno me compreso.
    È questa per me la nota più stonata di questa storia.
    Poi ripeto - Vedetta non sto qua a difenderti ma difendo la libertà di espressione in generale- gli hai cancellato tutti i suoi commenti tranne uno.
    Però hai lasciato le risposte ai suoi commenti.
    Poi la cosa più bella hai lasciato un commento dove uno anonimo lo mandava a fanculo e hai scritto che lo lasci per parcondicio.
    Ma uno che legge quel post e non sa ..come può capire ?
    Pure sulla affermazione fatta da Vedetta sui napoletani ci sarebbe da discutere.
    Non son d’accordo con lui ma ho l’intelligenza per capire che quello è stato uno scivolone probabilmente manco voluto da lui.
    Commento razzista finché vuoi ma appunto per questo si prestava ad essere contestato intelligentemente da te e da tutti quelli che han preso parte alla discussione.
    Lui compreso per me doveva aver diritto di replica.
    Continuo a pensare che non ti stia poi così tanto sulle palle nonostante tutto 😀
    Per il resto boh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non starmi sulle palle?
      Se lo avessi qui davanti gli darei due sberle, altro che.
      Nob sopporto i saccenti, detesto i razzisti e odio i molestatori.
      Il suo identikit perfetto.
      Il commento del Napoletano Anonimo l'ho lasciato perché insultava un nickname che per me potrebbe anche non esistere e non un'etnia.
      Se avesse scritto "I Lombardi son tutti ******", lo avrei eliminato.

      Quanto a Laura, anch'io ho usato il suo stile fino a che ho avuto pazienza, ma poi si è spenta la luce (espressione gergale per intendere che ho perso la pazienza) e non ho più voluto andare avanti.

      Ripeto, la mail è stata la goccia che mi ha fatto aprire gli occhi, facendo traboccare il vaso, ma Vedetta era nella mia lista nera già da giorni e i miei amici blogger che sento quotidianamente possono testimoniarlo.
      Avevo già deciso di estrometterlo dal blog, perché ne turbava l'armonia, ma aspettavo il momento giusto e lui si è scavato la fossa da solo.

      Elimina
  16. So di quello che pubblichi qua sul blog.
    Comunque ti dico un ultima impressione ma minchia c’è li hai solo te tutti questi Hater?
    Non sto dicendo che non siano fastidiosi ma cazzo li attiri come le api con il miele.
    Baci e abbracci 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella vita reale attiro i casi clinici, e faccio fatica a smarcarmene, in quella virtuale gli odiatori seriali.
      Comunque ci sono abituata. Sai cosa?
      Sono sempre stata molto esigente con me stessa, e quindi faccio in modo di dare il massimo in tutte le cose.
      Questo mi porta ad attirarmi l'invidia di chi soffre di complessi di inferiorità e invece di impegnarsi per migliorare se stesso, perde tempo ad infangare chi ottiene maggiori successi.
      Il mio blog è un passatempo, ma funziona, e questo attira invidie e antipatie. Ne ho viste di tutti i colori finora, ma non mi arrendo.

      Nel caso della presunta Valentina e di Vedetta, invece, si tratta semplicemente di due forme diverse ma gravi di psicosi.

      Elimina
  17. Anche perché ho il cellulare scarico..

    RispondiElimina
  18. Però prima che si scarichi te lo voglio dire: lo fa solo con te...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo telefono si scarica solo con me??
      Quindi è un razzista, maschilista e maleducato. Non lo sa che con le donne deve al massimo ricaricarsi? Ahaha

      Ironia a parte. Se era un complimento tradotto nel fatto che solo con me "perdi tanto tempo e batteria" ti ringrazio.
      Lo sai che ti voglio bene. Anche se mi pungoli in stile Vedetta. Ahah
      Ma almeno a te ribatto senza perdere la pazienza, perché non hai mai superato il limite e perché hai una faccia troppo simpatica.

      Elimina
    2. Lo fa solo con te ,intendevo che Vedetta lo fa solo con te ahahaa!!! Comunque mille volte meglio la tua interpretazione 😁 Ma su che altri Blog scrive Vedetta? Così vado a leggere altre sue perle di saggezza 😁😁😁

      Elimina
    3. Adesso i suoi commenti sono contrassegnati dalla voce Anonimo, visto che il suo account è stato eliminato.
      Tra i blog che seguo l'ho sempre visto solo da "Laperfezionenonfaperme", ma mi è capitato a volte di leggere i suoi sproloqui anche sul blog della Spettinata.
      Poi, pare che ne frequentasse anche molti altri, ma francamente non li conosco.

      Elimina
  19. Ohhhh e menomale!!!!
    Avevo letto qualche Suo commento qui nel tuo blog e francamente mi era venuta una voglia matta di mandarla a.... Quel paese
    Ma poi ho desistito, per riguardo a te
    Bravissima Claudia, complimenti a te per come hai agito e... Fortunata te... Per avere accanto un uomo che ti stima oltre ad amarti
    Ciao cara Claudia... A presto 🤗

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marinetta.
      Sei fortunata ad aver letto i commenti spregevoli di Vedetta solo qui, perché li lasciava su molti blog.
      Buona giornata.

      Elimina
  20. Sono veramente felice per te e spero con tutto il cuore che questa riacquistata serenità sia definitiva

    RispondiElimina
  21. Ciao Claudia, ti posso solo dire che" Sono con te" Ho inventato questa formula di saluto in uno dei miei fantasy e credo sia molto significativa. Quello che non capisco è la cattiveria di certe persone. Cosa le spinge ad agire in modo così insulso? Non trovo nulla di criticabile nei tuoi post. A volte una persona può scrivere delle cose non condivisibili, ma perché accanirsi con offese varie? Comunque, meno male che quell'account è stato eliminato e ti auguro che la ritrovata quiete sul tuo blog sia definitiva. Abbasso le pulci pungenti e fastidiose! Un saluto e un abbraccio. 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vivì.
      Non credo che il problema fossero i contenuti del mio blog.
      Questa gente è malata e prende di mira il primo sfortunato che gli capita a tiro.
      Spero non tornino più, né loro e nè altri.
      Un abbraccio e grazie del tuo supporto.

      Elimina
  22. La quiete prima della tempesta... :D
    Comunque bene così e mai farsi intimorire.

    RispondiElimina
  23. Ciao, cara Claudia Turchiarulo.

    Franco Battaglia è stato tanto gentile da informarmi dei tuoi 'problemi di haters', e dei sospetti sul mio conto, così oggi, dopo più di un anno che non visualizzavo il tuo blog, ho ritenuto necessario darvi un'occhiata.

    Non ci speravo, ma ho trovato proprio quello che cercavo.
    Ossia questo post, in cui espliciti le accuse che - perdonami, ma piuttosto supponentemente - mi rivolgi.

    La Sunflower a cui alludi sì, sono io. In passato - al tempo in cui, lo ammetto, senza una buona ragione, ti ho 'attaccata' - avevo questo nickname e un blog con una fantasia affine.

    La Valentina di cui parli, (evidenziandone il nome con un carattere extralarge), cioè la tua hater persecutrice, NO. Mi dispiace, ma non sono io.

    Come ho scritto a Franco, e lo ripeto a te, non sapevo nulla di che fine avessi fatto fino a stamattina. Leggevo solo il titolo del tuo blog nel blogroll di Miki (se non erro), ma non ci sono mai entrata fino ad oggi.

    Come giustamente ha sottolineato qualcun altro, ho abbastanza problemucci e 'scaramucce' per i fatti miei per desiderare di rompere le palle a te o a chiunque altro sulla blogosfera. Il blog attualmente online da me creato ne sarebbe una prova abbastanza evidente, ma non so fino a che punto può spingersi il risentimento - dato che mi pare ovvio che mi stai accusando sulla base di preconcetti e pregiudizi dati proprio dal risentimento.

    Stai serena che non ti odio, non ti leggo, e non me ne importa niente di perseguitarti.

    Spero che non cancellerai il commento e anzi che tu sia aperta al dialogo su questo punto.
    Altrimenti mi accontenterei solo di aver messo le cose in chiaro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non cancellerei mai un commento così educato ed utile.
      Dunque, ti spiego.
      Francamente non so chi tu sia, perché i nostri contatti virtuali si sono limitati al periodo di SunFlowers e a quel post orribile in cui scrivesti che io ti avevo perseguitata per anni da altri nickname e simili.
      Posto che, ripeto, non ho mai posseduto nè frequentato blog in passato, le tue accuse mi sembrarono deliranti ma non gli diedi peso.
      Di recente, però, ho ricevuto mail e commenti che riportavano gli stessi concetti e in cui mi si diceva che avrei dovuto ricordarmi da chi provenissero.
      Quindi, ho pensato a te.
      Pertanto, temo che sia qualcuno che si spaccia per te, a questo punto, ma non mi preoccuperei, in quanto la Polizia Postale scoprirà chi si nasconde dietro quelle mail.

      Quanto al tuo nome, non ricordo chi mi disse che ti chiamavi Valentina e aggiunse anche un cognome che, per privacy, non pubblicherei mai, proprio perché non sono uno sciacallo del web come molti altri.
      Di Valentina ne è pieno il mondo, e comunque ho precisato che il tuo coninvolgimento era una mia convizione personale, non supportata, al momento dalle indagini.

      Concludo invitandoti a non parlare di me con Franco, col quale non ho più rapporti.
      Per qualsiasi dubbio o chiarimento puoi scrivermi al mio indirizzo di posta elettronica e ti risponderò immediatamente, col garbo che mi contraddistingue.
      Non ho nulla contro di te, perché ripeto non ti conosco, ma quel post "La Turchiarulo e compagni" resterà indelebile nella mia mente, in quanto è stata una condanna per omicidio di un innocente senza alcun diritto di replica.

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.