sabato 14 luglio 2018

Pizza fatta in casa


Il sabato sera a casa di Valentina si fa la pizza.
Attenzione al verbo, però. Lei e sua madre fanno la pizza nel senso letterale del termine.
Quindi, armatevi di questi pochi ingredienti, e provateci.


Prendete per l'impasto:
- 30 ml olio d'oliva
- 220 ml acqua a temperatura ambiente
- 1 cucchiaino di zucchero
- 20 grammi di lievito di birra fresco sbriciolato, o 2 cucchiaini di lievito di birra disidratato (8 gr)
- 400gr di farina 00
- 1 cucchiaino di sale

Per il condimento:
Mozzarella e salumi a piacere.

Innanzitutto ungete con poco olio una ciotola capiente e tenetela da parte.
Inserite, ora, tutti gli ingredienti nella planetaria e lavorate energicamente per qualche minuto.
Potrete anche preparare l'impasto a mano, cominciando dalle polveri e aggiungendo i liquidi a filo.
Non appena avrete ottenuto una palla liscia ed omogenea, trasferitela nella ciotola precedentemente oleata, copritela con pellicola trasparente e lasciatela a lievitare.

Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume, ovvero dopo circa due ore, dividetelo in 4 parti e stendete ciascuna col mattarello, su una spianatoia infarinata, fino a raggiungere uno spessore di pochi millimetri.
Adagiate, ora, ciascuna pizza in una teglia oleata o foderata di carta forno, conditela a piacere e cuocetela in forno statico preriscaldato alla temperatura massima (240°), per circa 10-12 minuti.


Consigli:
- Prima di far lievitare l'impasto, Valentina consiglia di dividerlo già in 4 parti più o meno uguali, e di lasciarle lievitare separatamente, in modo da stenderle senza doverle lavorare di nuovo con le mani.
- Se preferite una pizza più spessa e soffice, lasciatela lievitare ancora una mezz'oretta dopo la stesura, e prima di cuocerla.
- Per il condimento, cominciate sempre stendendo con un cucchiaio la passata di pomodoro salata q.b., poi aggiungete la mozzarella ed infine i salumi.
- Valentina usa la semola invece della farina, perché l'impasto diventa più leggero e digeribile. Voi scegliete a seconda dei gusti. Potreste anche mischiare i due tipi di farina.

22 commenti:

  1. Viva Valentina e viva la pizzaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello dell'essere uomo..
      Se l'avessi detto io, avrebbero frainteso.. 😜

      Elimina
  2. Risposte
    1. Allora stasera dovrai proprio andarla a comprare. 😉

      Elimina
  3. Complimenti a Valentina e beato chi se la magna XD ah ah ha -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata lei e la sua adorabile famiglia, allora.
      Qui arrivano solo le ricette con tanto di foto per farmi ingelosire.. 😭😭😭

      Elimina
  4. Una pizza sibaritica. Gnam gnam :)
    Questo inverno ho imparato a fare la focaccia, ma la pizza la vedo molto più complicata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti allora.
      Io, da buona Pugliese, preferisco la focaccia alla pizza, quindi stiamo a cavallo.
      E non è da tutti saperla fare. A maggior ragione se uomini..

      Elimina
  5. Grazie cara, ma io purtroppo non l'ho nè fatta e nè assaggiata.. L'ho solo scritta.
    #mainagioia sempre!

    RispondiElimina
  6. Cara Claudia,la lista dei ingredienti è molto ricca, poi il resto sarà la fantasia! Viva la pizza.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Che squisitezza, evviva la buona pizza. Buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
  8. Io la faccio lievitare 48-72 ore, dipende da come mi gira.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi mi stai dicendo che sai pure cucinare..
      Da sposare proprio!
      Peccato per la storia delle pacche sulla spalla.. 😜😜

      Elimina
  9. Ahahah!
    Faccio anche la spesa, sempre e solo io (penso l'unico uomo al mondo, gli unici uomini che vedo sono vecchi obbligati dalle moglie, giovani con mogli malate e quelli che comprano solo alcolici)!
    Per i piatti ci alterniamo, a seconda di chi è meno impegnato col lavoro.
    Comunque so cucinare cose semplici (anche i dolci se mi ci metto), quelle più elaborate le fa lei.
    Qui si fa la pizza coi fiori di zucchina, una cosa semplice, acqua, sale e farina, si mescola lenta, si inzuppa il fiore e si mette sulla teglia oliata, senza lievito e si fa abbastanza fina. La sto facendo quasi tutti i giorni da settimane (mio padre ha l'orto e mi dà dei mazzi enormi tutti i giorni)... è buonissima ma mi sono rotto le palle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amore mio, dì a tuo padre di piantare due zucchine, le melanzane, i peperoni.
      Non so.. Qualsiasi cosa per variare un po'.
      Io ho la nausea dei fiori di zucca solo a leggere il tuo commento. 😂😂

      Elimina
  10. Coltiva un po' di tutto 😉
    A me però non piace nulla di ciò che hai elencato, con la verdura non ci faccio molto, sono carnivoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora fatti pure i ghiaccioli ai fiori di zucca.
      Io, passo.. 😷🤢😨

      Elimina
  11. Hai detto pizza?! Io adoro la pizza ;)

    RispondiElimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.