sabato 28 luglio 2018

Flauti alla Nutella


Chi di voi non riesce a fare a meno di un croissant o di una brioche per colazione?
Avete mai pensato, però, di realizzarle in casa, senza aggiunta di conservanti?
La mia amica Maria lo fa molto spesso, garantendo alla sua famiglia una colazione sana e gustosissima, e mandandomi la ricetta per condividerla con tutti voi.
Eccovi, quindi, i suoi flauti alla Nutella. Buon appetito!

Per prepararli, vi serviranno (ingredienti per circa 12 flauti):
- 300 grammi di farina Manitoba,
- 200 grammi di farina 00,
- 80 grammi di zucchero,
- 2 uova intere,
- 70 grammi di burro fuso tiepido,
- 180 ml di latte intero,
- 10 grammi di lievito di birra fresco,
- 1 pizzico di sale.

Premetto che Maria utilizza il Bimby per le sue ricette, ma voi potrete tranquillamente utilizzare la planetaria, o il buon olio di gomito, come si faceva una volta... 😉
Innanzitutto, sciogliete il lievito nel latte tiepido.
Nel frattempo, unite le uova alla farina, ed iniziate a mescolare energicamente, aggiungendo a filo il birro, il latte e lo zucchero.
Amalgamate bene il tutto, fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.
Trasferitelo, ora, in una ciotola infarinata, copritelo con la pellicola trasparente, e lasciatelo lievitare in forno spento, ma con la luce accesa, per circa due ore.

Trascorsi i tempi di lievitazione, stendete la sfoglia e tagliate delle strisce rettangolari.
Nella metà superiore di ciascun rettangolo, stendete la Nutella o qualsiasi cosa preferiate.
Nella parte inferiore, invece, intagliate delle strisce più sottili. Arrotolate il flauto su se stesso nel lato farcito, ed intrecciate l'altro lato.

Fate lievitare un'altra ora.

Infine, cuocete in forno statico preriscaldato a 180°, per circa 20 minuti.

Consigli:
- Maria preferisce cuocere i flauti senza nessuna farcitura, e riempirli al momento, a seconda dei vari gusti, tagliandoli semplicemente a metà.

12 commenti:

  1. Tutto quello che contiene Nutella ha il mio assoluto benestare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      E allora vai direttamente di cucchiaino.. 😉

      Elimina
  2. Risposte
    1. Sì. Una botta di dolcezza ogni tanto ci vuole. 😉

      Elimina
  3. Ciao bella 🌼 intanto complimenti alla tua amica sia per i flauti che per pensare ad una colazione sana per la sua famiglia; poi a te che non smetti mai di deliziarci con queste squisitezza 😙😙😙 bacioni 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E no, complimenti alle mie amiche che mi pensano..
      Io in estate cucino così poco che pubblicherei solo ricette fredde tipo pasta alla crudaiola e "cialledda" tipica Pugliese.. 😉
      Bacio a te.

      Elimina
  4. Ti stupirai ma li conosco bene..ma proprio i flauti casalinghi che sono di altra categoria rispetto a quelli mulino bianco che ho sempre trovato piuttosto cattivi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi dire.
      Avrei giurato che conoscessi al massimo lo stumento musicale... 😜
      Comunque neanche a me piacciono quelli Mulino Bianco.
      Molto meglio questi di Maria!

      Elimina
  5. Sono semplicemente STUPENDI. ..e che bonta'!!!

    RispondiElimina
  6. Mai fatti in casa, tuttavia ne mangerei uno ogni giorno se potessi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tutti i giorni poi ti stanchi..
      Facciamo un paio alla settimana. 😉

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.