mercoledì 17 ottobre 2018

La rondine - Mango

Avete presente quelle canzoni che non potreste smettere di canticchiare, neppure se le ascoltaste nel giorno più brutto della vostra vita?
Questa è una di quelle e, oltretutto, mi parla molto di mio padre, dato che la adorava ed era capace di sentirla anche otto o dieci volte di fila...

Quella di Pino Mango (scomparso l'8 dicembre 2014), rimarrà nei cuori degli Italiani come una delle voci più caratteristiche della musica leggera.
L'artista, infatti, convogliava un'estensione vertiginosa ed un timbro inconfondibile che, presto, lo resero un'icona del genere.

Nel 2002 regalò ai suoi fan l'album "Disincanto", (250mila copie vendute) da cui fu estratto il terzo singolo "La rondine".
Mi piace ricordare Mango, oltre che per le sue meravigliose canzoni, per il modo in cui ci ha lasciati, sul palco, a causa di un infarto.
Io non so se a tutti capita di raccontare ai propri cari come si desidererebbe morire.
Papà diceva spesso che voleva andarsene in un istante, senza soffrire, avvolto dall'abbraccio di mia madre, me e mio fratello. E così è stato.
Pino, magari, sognava di andarsene tra le braccia dei tantissimi fan che non lo avevano mai abbandonato...


La rondine - Mango

Ti vorrei, ti vorrei
come sempre ti vorrei
notte farà, mi penserai
ma tu che ne sai dei sogni
quelli son miei, non li vendo
Che ne sai, che ne sai
chissà che mi scriverai
forse un addio, o forse no
ma tu che ne sai dei sogni
Nonostante tu sia
la mia rondine andata via,
sei il mio volo a metà
sei il mio passo nel vuoto
Dove sei, dove sei
Dove sei, dove sei dove sei
Unico amore che, rivivrei
sai di vento del Nord
sai di buono ma non di noi
stessa luna a metà
sei nel cielo sbagliato
Non lo so, non lo so
quanto tempo ammazzerò
mio libro mio, non ti leggerò
baciandoti sulla bocca.
lo scriverò un altra volta
Nonostante tu sia
Nonostante tu sia
la mia rondine andata via
sei il mio volo a metà
sei il mio passo nel vuoto

Dove sei, dove sei
Dove sei, dove sei dove sei
Unico amore che...rivivrei 
sai di vento del Nord
sai di buono ma non di noi
stessa luna a metà
sei nel cielo sbagliato
Nonostante tu sia la mia rondine andata via
stessa luna a metà
sei nel cielo sbagliato

39 commenti:

  1. Fa parte del mio cuore. Assieme a Disincanto e Non moriremo mai ♡

    RispondiElimina
  2. So poco su Mango ma questo è uno dei brani che anch'io conosco.

    RispondiElimina
  3. Come ti dissi, anche mia sorella ama le canzoni di Mango e questa è una delle sue favorite.
    Mi dispiace che Mango sia stato dimenticato dal mondo della musica italiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non voglio credere che questo sia vero.
      Nei cuori di chi l'ha amato, vivrà in eterno.

      Quanto a tua sorella, invece, prima o poi dovrai presentarmela. Visto che siamo.... uguali. :P

      Elimina
  4. Piace anche a me ...bello anche il video.
    Lo ricordo ,Mango , quel periodo con un capello da Cowboy o era uno di paglia sempre in testa .
    Probabilmente avrà voluto andarsene come scrivi te attorniato dal calore dei suoi fans ...ma a me quelle immagini di lui che si accascia ( mi sembra fosse al pianoforte) mi han lasciato un senso di profonda tristezza.
    La penso come Riccardo .
    Una cosa inspiegabile...aveva veramente fatto tante belle canzoni.
    Però se non lo ricorda lo spettacolo ci ha pensato Ghe Pechegno ( confesso di non essere sicuro di aver scritto bene il nome del rapper😀 scusami ) stamani alla radio ho sentito la sua canzone nuova(?) e si chiama ORO.
    Riprende il primo successo di Mango e lo riscrive alla sua maniera.
    Non esprimo giudizi sul risultato.
    😀
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il giudizio lo esprimo io...
      Fa cagare! E il povero Pino si starà rivoltando nella tomba.
      Perdona la franchezza, ma sai che fa parte di me.

      Quanto alle immagini finali, mi credi che non ho mai voluto guardarle? Ho letto la notizia più volte, l'ho ascoltata anche al tg, ma sempre voltando lo sguardo altrove.
      Non so se per paura che fossero troppo rievocative, o per pudore.
      La fine di un uomo, di qualsiasi uomo, dovrebbe essere avvolta da un vortice di rispetto e di silenzio. Eterno.
      Ecco. E allora ciao Mango, ciao papà.
      Io non ho bisogno di vedere altro.

      Elimina
    2. Hai ragione pienamente.
      Rispettoso silenzio

      Elimina
  5. ADORO *_* Tutto l'album in realtà: mi ricorda un fine settimana da sogno con mio marito, eravamo fidanzati ed avevamo deciso di fuggire per tre giorni a Taormina... Quelle cose non organizzate che ti piantano un albero carico di fiori nel cuore.
    Grazie per averla riproposta ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che belli che sono quei viaggetti improvvisati. Li facevo anch'io da ragazzina.
      Poi, però, arriva la vita vera, i figli... ;)
      Ma prima o poi li rifarò. Scommettiamo? :*

      Elimina
  6. spetta e spera....si !
    😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha
      Non sfidarmi, Massimiliano.
      Adesso prenoto il primo volo per Madrid e lascio a casa marito e figlio.
      Dai che ce la faccio, eh?.............
      Aevoglia... :)))

      Elimina
  7. Una grande voce della nostra musica, ricordo molto bene il filmato del suo ultimo concerto a Policoro.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  8. Un brano che sa di anni 2000 sin dal primo attacco.
    Famosissimo e giustamente apprezzato.
    W Mango, artista sempre garbato della musica italiana.
    Forse un addio o forse no... dopotutto le sue canzoni sono sempre qui.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui nel cuore. Ma quasi mai in radio. Peggio in tv.
      Fortuna che c'è youtube... ;)

      Elimina
  9. Lo adoro tanto anch'io Mango... come non amare un poeta simile ... è rimasto unico ed ineguagliabile ....se ne è andato così anche il mio come avrebbe voluto lui .... solo che non se lo aspettava ... ed è stato straziante ... quel ci vediamo domenica che non è più arrivata ...ok basta ... mi faccio la caponata anche oggi a momenti ....un abbraccio anche te nel ricordo di Tuo Padre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta, sì.
      Ma tanto nella mente e nel cuore sono una costante sempre accesa.
      E noi lo sappiamo bene.
      Un abbraccio.

      Elimina
  10. La voce di Mango e direi anche la musica, gli arrangiamenti..molto moderni e sofisticati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dice una mia lettrice, unici.
      Semplicemente unici.

      Elimina
  11. Come tuo padre, anche io riesco ad ascoltare le canzoni che mi piacciono anche per 7-8 volte di fila.
    La voce di Mango è unica. Tra le sue canzoni, la mia preferita è: Amore per te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che piace tanto anche a me?
      Ma ho scelta questa perché papà la preferiva.

      Elimina
  12. Mi piace moltissimo questa canzone!

    RispondiElimina
  13. Mango è morto? l'avrò dimenticato...comunque già, bella canzone, bella voce ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sì. Quattro anni fa, mica ieri..
      Per una volta, la smemorata tra i due sono io..

      Elimina
  14. Chiedo venia mai seguito nel senso che io ho sempre ascoltato le canzoni ma non ho mai memorizzato il nome di chi cantava a parte quelli inconfondibili e nemmeno gli autori sono una disperazione. Probilmente si sentita ma non ricordo. Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E perché chiedere scusa?
      Sicuramente avrai anche tu delle canzoni del cuore che ascolti ancora oggi molto volentieri.
      Buona serata a te.
      Baci

      Elimina
  15. adoravo questa canzone.
    piaceva anche a mamma.
    ma a lei metteva tristezza.
    a me no..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse non era la canzone in sé a metterle tristezza, ma il timbro di Mango. Ho sempre pensato fosse molto malinconico..

      Elimina
  16. Questa e Oro (purtroppo usata per la pubblicità del riso) sono le mie preferite di Mango.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oro piace anche a me, ma non nella versione orribile di quel rapper innominabile che diceva Max..

      Elimina
    2. Per fortuna non ho avuto il dispiacere di sentirla!

      Elimina
    3. A me ne parlò il nostro amico Riccardo e, per curiosità, la cercai su youtube.
      Chiusi il video dopo sette secondi.
      E, credimi, son stati anche troppi.

      Elimina
  17. Involontariamente oggi ti ho "copiato" il post, ma sinceramente era in scaletta da mesi e non mi decidevo a ospitarlo da me...
    Non sapevo avessi dedicato spazio proprio a questa canzone, anche se per una ragione diversa, e più personale, dalla mia.

    Mango resta un artista unico. Oltre a questa stupenda canzone, che dire di "Amore per te", "Dove vai?", "Luce", "La rosa dell'inverno" (brano a suo dire difficilissimo da eseguire dal vivo)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Amore per te" è la mia preferita tra le quattro.
      E sì, canto a squarciagola pure quella....... <3

      Elimina
    2. Dimenticavo: "Io nascerò" scritta per Loretta Goggi e sigla di un Festival di Sanremo... 😎

      Elimina
    3. Questa mi sa proprio che non la conosco.
      Vado a cercarla..

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.