martedì 20 novembre 2018

Giornata internazionale del bambino

Il 20 novembre ricorre la giornata internazionale del bambino, in ricordo del giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.
Eppure, ancora oggi, moltissimi sono i bambini violati e maltrattati, emarginati, feriti.
E non basterà una sola giornata a sensibilizzare sul tema.

Un bambino può insegnare sempre tre cose ad un adulto:
- Ad essere contento senza motivo.
- Ad essere sempre occupato con qualche cosa.
- A pretendere con ogni sua forza quello che desidera.
(Paulo Coelho)

24 commenti:

  1. Abolirei tutte le giornate (mamma, papà, zio, nonni, donne e cos'altro c'è), ma questa la terrei senza dubbio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i bambini vale sempre la pena.. 😉

      Elimina
    2. Quoto Riccardo!! Questa giornata: solo questa la terrei pure io!

      Elimina
    3. Io la farei coincidere con la giornata della felicità..

      Elimina
    4. Io invece le abolirei tutte a prescindere :D non ci trovo un senso, mi dispiace.

      Elimina
    5. E va bene.
      Metteremo agli atti la tua votazione. 😉

      Elimina
    6. Dai Sara, lasciamo solo questa :)

      Elimina
  2. In verità non ci trovo un senso anch'io, anche perché attivamente non cambia mai niente purtroppo...

    RispondiElimina
  3. Queste attenzioni necessitano ogni di..
    Maurizio

    RispondiElimina
  4. Quanto e' bello il sorriso di un bambino.lascia da pensare, in positivo si intende

    RispondiElimina
  5. Quindi oggi mi festeggiano?

    Moz-

    RispondiElimina
  6. Io le terrei tutte invece anche se bisognerebbe riconsiderare (secondo me) la festa della donna , non perchè non debba essere festeggiata ma perchè così come viene celebrata adesso ha perso il suo significato "primordiale", originale.
    Anzi se ne inventassero ancora ..perchè no?
    W i bambini ...cè sempre qualcosa da imparare da loro.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Personalmente non ho mai celebrato la festa della donna. Qualsiasi giornata, ormai, assume solo toni consumistici e perde di significato.

      Elimina
    2. Personalmente sono felice di essere nato in un periodo in cui nessuno osava darmi del "bambino" perché fin dal primo ruttino, dalla prima scirreggetta, da quando nacqui ero solamente un "figlio della lupa", in attesa di diventare un "balilla", poi un "avanguardista", poi una "camicia nera" ed infine un combattente per la patria fascista.
      Almeno ci rispettavano: eravamo i futuri eroi, pensa un po' tu.
      Io eliminerei queste porcate americane fatte per vendere schifezze in nome di principi obsoleti.
      Quindi via la giornata del nonno, del papà, del cavolozzo fritto dello zio, del fidanzato della zia zitella, via tutto, pure quella della nonna.
      Manterrei la giornata della donna - la giornata della mamma (fondamentale) - la giornata del bambino, prché è il più indifeso, il più massacrato, il meno privilegiato e questo sì -governo nero, bianco o rosso a quadretti a a pouà, questo sì che è una vera GRANDISSIMA PORCATA!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    3. Ma conservando la giornata della mamma insorgerebbero i papà.
      Quindi forse meglio tenerle o abolirle entrambe.
      Peccato che nessuno ti abbia mai chiamato bambino.
      L'infanzia è uno dei periodi più importanti della vita, a mio avviso, ed ho tutta l'intenzione di farla godere a mio figlio, nel massimo della serenità e dell'innocenza.

      Elimina
  7. Questo post mi lascia un pò perplessa . I bambini amati sono felici
    tutti i giorni , non solo uno dedicato a loro .
    Quelli maltrattati , emarginati ,violati, feriti , cosa se ne fanno
    di una giornata dedicata a loro ?
    Le altre feste , giustamente come dice qualcuno , è solo commercio.
    Per quanto mi riguarda , possono pure abolirle . Buona serata . L.A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora facciamo che sia solo un pretesto per amarli un po' di più. Tutti.
      Indipendentemente dall'età, dal colore della pelle, dalle abilità e dalla storia.
      Poi, se le aboliscono tutte, tanto di guadagnato. 😘

      Elimina
  8. A questo punto mi sembra lecito fare gli auguri, oltre che ovviamente a tutti i bambini in generale, al tuo in particolare! Passa una bella giornata con la mamma, Lorenzo!! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro.
      Si è addormentato più di un'ora fa. Da quando va all'asilo torna sempre stremato.
      Comunque fra tre settimane sarà il suo compleanno e potrai fargli dei veri auguri. 😉

      Elimina
    2. Immaginavo dormisse a quest'ora, è ancora un cucciolotto :)
      Cercherò di ricordare il compleanno! :D

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.