domenica 25 novembre 2018

Il vantaggio di essere donna

Riflettevo sui vantaggi di essere donna. Quantomeno per quelle come me.
Qualche giorno fa, sono entrata in un negozio di telefonia, a due isolati da casa, per risolvere dei problemi di copertura che avevo da settimane.
Da tempo, ormai, cercavano di dare la colpa al mio telefono, anziché alla sim.
Insomma, senza portarla per le lunghe, ho "costretto" Valerio a trovare una soluzione.
Le virgolette sono anche opzionali, poiché mi sono letteralmente piazzata al suo fianco e, tra sorrisi arrendevoli e false minacce di percosse, non ha potuto dirmi di no.
In verità lui un po' arrossiva, perché è un ragazzo tanto educato quanto timido, ma dopo venti minuti il mio telefono viaggiava alla velocità della luce, ed io ero felice.

Solo mezz'ora prima, ero stata ad acquistare un nuovo rubinetto per il lavandino del bagno, ed avevo ottenuto uno sconto niente male, perché neppure il commesso sessantenne era riuscito a resistermi.

Insomma, chi non mi conosce penserebbe che me la tiro, convinta di essere sexy e furba.
E invece no. Semplicemente, me la rido. Sempre e comunque.
E gli uomini non riescono a dirmi di no.
Ecco, il segreto del mio successo sta tutto qui. L'acidità femminile, al contrario, mi annienta subito.
Vi posto un esempio, molto eloquente.....

Per risolvere del tutto il problema alla mia sim, ho dovuto richiedere un reset al centro assistenza telefonica del mio operatore.

"Buongiorno sono Gianni e rispondo dall'Italia. Mi dica, come posso esserle utile?".
- "Uh che meraviglia. Questa sì che è una bella notizia. Sei Italiano, quindi non dovrò parlare in stile telegramma per farmi capire. In più sei Gianni e non Gianna. Sai, le donne sono sempre così acide! E' proprio il mio giorno fortunato!".
Lui se la ride di gusto. Me lo sono già comprato. Facile, no?

A volte penso che se fossi nato uomo, mi avrebbero arrestato per molestie.
E invece sono donna. E posso scherzare quanto voglio, senza il rischio di essere querelata.
Bella la vita, eh? 😜

P.S. Il post é volutamente ironico e leggero per stemperare i toni della giornata odierna.

20 commenti:

  1. Io, da anni , ho un altro sistema .Nei negozi , nei bar ecc...per farmi sentire , chiamo giovanotto anche gli ottantenni . Questi mi fanno un
    bel sorriso , mi ringraziano e mi servono subito con gentilezza .
    Ti giuro che funziona . Provare x credere . Abbraccione . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Ma se son giovani davvero mica li lusinghi. 😂😂
      Diciamo che il vero trucco son gli occhioni chiari ed i capelli biondi.. Scommettiamo? 😜

      Elimina
    2. Se sono giovani...Eih ! Bel giovanotto o bell'uomo!!! Anche gli
      uomini sono sensibili ai complimenti e , alle brune con gli
      occhi azzurri . Non te li compri "anche" così ???

      Elimina
    3. Magari avessi gli occhi azzurri.
      I miei son verde scuro, ma sembrano marroni.
      Però sono grandi e "da cerbiatta".
      Ahahah
      E sì, funzionano.
      Sapessi cosa estorcevo a mio padre dicendogli che era dimagrito e che diventava ogni giorno più bello....... 😍

      Elimina
  2. Educazione e un sorriso direi che dovrebbero essere doverosi per qualsiasi cliente, anche senza dover ottenere lo sconticino :D.
    Così come il negoziante dovrebbe essere sempre gentile, anche se talvolta risulta difficile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu che mi conosci sai quanto posso essere "perfida".
      Quindi gli conviene cedere subito.. 😉

      Elimina
  3. Beh, uno sconto fa sempre comodo.
    Io oggi con la Black Week ho preso un po' di regali natalizi, tutti scontati. Che meraviglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa cosa combinerei nel tuo negozio...
      Ma dovrebbe servirmi Fred.. 😜

      Elimina
    2. Regali nataliziiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii brava :D

      Elimina
  4. La civetteria non è reato anche se io sono un po' atipico, a me non colpisce e non fa effetto. Anche gli uomini fanno i piacioni e ci sono donne che ci cascano. Certo bisogna saperlo fare, altrimenti in entrambi i casi si cade nel ridicolo. Io sono sempre me stesso,invece, il che non vuol dire essere un musone e non sorridere mai :-))).

    Tornando al tema di questa giornata, il problema è che invece in questo caso parliamo di esseri spregevoli che fanno male alle donne quando non le uccidono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei fortunato che siamo lontani, altrimenti verrei a sfidarti in una gara di resistenza.. 😂😂
      Scherzo. Però civetteria è un termine antipaticissimo. Mi fa sembrare un'oca giuliva, e no.. Non lo sono.
      Diciamo che trasmetto allegria. 😉

      Elimina
    2. Non ho mai pensato alla civetteria come una serie di comportamenti da oca giuliva, davvero. Cmq è vero trasmetti allegria :-)))

      Elimina
  5. se io fossi nato donna (mi fermo qui)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no. Perchè???
      Dai, diccelo. Cosa combineresti se fossi nata donna?

      Elimina
  6. Quando ero giovane sapevo che potevo e qualche volta ne ho approfittato, non lo nego. Oltretutto non avevo problemi ad affrontare una bella ragazza, anzi più era bella più mi era facile -soprattutto quando i cosiddetti uomini si prostravano davanti a lei- perché la mia indifferenza la colpiva non essendoci abituata.
    Da un po' do anni mi sta sul culo se una bella ragazza mi corteggia un po': penso subito che lei immagina che io sia uno dei tanti vecchi cretini e rinco di cui il nostro pianeta abbonda e col mio miglior ghigno la fanculo.
    Con Valerio ti è andata bene perché sei bella, sei bona e non ti puzza il fiato. Stacce, bella mora, stacce. Se eri racchia se la squaiava co na scusa e poi te mandava....una collega, che t'ammazzava co na fiatata all'aglio e peperoncino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah
      Ti svelerò un segreto..
      Quando Valerio non è di turno, c'è Daniela.
      E riesco a "corrompere" anche lei, perché condividiamo il culto del sorriso.
      E non le puzza l'alito.
      Giuro. 😂😂

      Elimina
  7. Eh sì, ormai ho capito che non si può sempre dirti di no :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah
      Prima o poi l'avresti imparato a tue spese.. 😜😘

      Elimina
  8. Nonostante l'ironia trovo questo post molto triste.Non sopporto la civetteria tanto quanto non sopporto i piacioni

    RispondiElimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.