venerdì 16 novembre 2018

Le tasche piene di sassi - Jovanotti

Nelle ultime settimane le radio trasmettono abbastanza frequentemente "Le tasche piene di sassi", nella versione di Giorgia.
Bellissima la canzone, bravissima lei, ma io sono un tipo fedele all'originale.
Quindi, nella mia mente, questo ritornello ha la "esse moscia", e la voce di Lorenzo.

Le tasche piene di sassi è, infatti, un singolo di Jovanotti, pubblicato l'11 marzo 2011 come secondo estratto dal diciottesimo album in studio Ora, e scritto con la collaborazione di Franco Santarnecchi.

L'album rappresenta uno dei più intensi della carriera di Lorenzo, perché dedicato a sua madre, scomparsa l'anno precedente.
Il cantante ha dichiarato, infatti, di aver scritto i brani tra una visita e l'altra in ospedale, con l'angoscia nel cuore di perdere la sua figura genitoriale di riferimento.

Ed è proprio vero che non si è mai troppo adulti per rassegnarsi ad una perdita del genere.
Di questa canzone, inoltre, fa parte una delle mie citazioni preferite: "Mormora la gente mormora, falla tacere praticando l'allegria", che è uno dei miei mantra, da sempre.

In ogni caso, la voce di Giorgia aggiunge alla canzone un tocco di solennità, sebbene, ripeto, io preferisca l'originale.
E a voi, quale piace di più?


Le tasche piene di sassi - Jovanotti

Volano le libellule
Sopra gli stagni e le pozzanghere in città
Sembra che se ne freghino
Della ricchezza che ora viene e dopo va
Prendimi non mi concedere
Nessuna replica alle tue fatalità
Eccomi son tutto un fremito ehi

Passano alcune musiche
Ma quando passano la terra tremerà
Sembrano esplosioni inutili
Ma in certi cuori qualche cosa resterà
Non si sa come si creano
Costellazioni di galassie e di energia
Giocano a dadi gli uomini
Resta sul tavolo un avanzo di magia

Sono solo stasera senza di te
Mi hai lasciato da solo davanti al cielo
E non so leggere vienimi a prendere
Mi riconosci ho le tasche piene di sassi
Sono solo stasera senza di te
Mi hai lasciato da solo davanti a scuola
Mi vien da piangere
Arriva subito
Mi riconosci ho le scarpe piene di passi
La faccia piena di schiaffi
Il cuore pieno di battiti
E gli occhi pieni di te

Sbocciano i fiori sbocciano
E danno tutto quel che hanno in libertà
Donano non si interessano
Di ricompense e tutto quello che verrà
Mormora la gente mormora
Falla tacere praticando l'allegria
Giocano a dadi gli uomini
Resta sul tavolo un avanzo di magia

Sono solo stasera senza di te
Mi hai lasciato da solo davanti al cielo
E non so leggere vienimi a prendere
Mi riconosci ho un mantello fatto di stracci
Sono solo stasera senza di te
Mi hai lasciato da solo davanti a scuola
Mi vien da piangere
Arriva subito
Mi riconosci ho le scarpe piene di passi
La faccia piena di schiaffi
Il cuore pieno di battiti
E gli occhi pieni di te

Sono solo stasera senza di te
Mi hai lasciato da solo davanti al cielo
Vienimi a prendere
Mi vien da piangere
Mi riconosci ho le scarpe piene di passi
La faccia piena di schiaffi
Il cuore pieno di battiti
E gli occhi pieni di te

70 commenti:

  1. ho sentito in radio qualche critica alla versione di Giorgia...che non è così "intima"come meriterebbe..
    a me piace invece.
    mi piacciono entrambe.
    la canzone di per sé è bellissima.e struggente.
    si capisce a chi è dedicata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me Giorgia piace davvero tanto, ma no.. Questa canzone è cucita addosso a Jova.
      É un po' come quando Ligabue cantò "A modo tuo" che aveva scritto per Elisa.
      Sebbene siano entrambi degli ottimi artisti, la canzone perdeva tanto interpretata da lui, e non mi dava emozioni.
      Con Elisa, invece, mi commuovo ancora oggi che Lorenzo ha quasi 3 anni.

      Elimina
    2. Non mi piace quando i cantautori scrivono brani per altri e poi li interpretano ugualmente.
      Accadde lo stesso con "Vivimi" di Antonacci per la Pausini.
      "Vivimi" è Laura. Eppure Biagio mi fa impazzire. Ma non c'è storia.

      Elimina
  2. Lorenzo è Lorenzo. Accompagna la mia vita da oltre trent'anni. Questa canzone è stata scritta sulla sua anima. Inarrivabili la sua interpretazione malgrado la bravura di Giorgia. Buona giornata😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che la pensiamo allo stesso modo in campo musicale.
      Eccetto che sugli U2 (che disprezzo solo per sfottere mio marito, ma che rimanga un segreto solo tra me e te......). 😜
      Buona giornata a te.
      Un bacione

      Elimina
  3. Pensa che volevo fare il post pure io perché trovo che assolutamente la canti meglio Giorgia che Lorenzo cherubini.
    Nonostante Lorenzo sia Lorenzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps: Mormora la gente mormora, falla tacere praticando l'allegria.
      È il mio stato su whatsapp ♡ sul telefono del lavoro.

      Elimina
    2. No vabbè, Anna.
      Mi cade un mito.
      Tu che sei stata fidanzata con metà showbiz mi cadi su una canzone così intensa?!
      Ahaha
      E vabbè, fallo sto post.
      Così ti vengo ad importunare. 😂😂

      Elimina
    3. Brava. Così almeno i colleghi sanno che posso sparlare quanto vogliono, ma sorriderai sempre.
      Alla faccia loro.

      Elimina
    4. Consiglio: Modifica il post e metti pure quella di Giorgia per un raffronto ^^
      Sarebbe carino ♡

      Elimina
    5. Ahahaha si si cado cado ma cado in piedi 😂

      Elimina
    6. Video inserito.
      Hai detto "telefono del lavoro", non sapendo di cosa ti occupi ho dato per scontato che lavorassi in team.
      Beh, allora per i clienti o per chiunque utilizzi quel numero. 😉

      Elimina
  4. A me non piace l'originale, figuriamoci il remake.
    Che poi, che senso ha fare un remake a pochi anni di distanza?
    Preferisco di gran lunga il Jovanotti de "La notte dei desideri" e "La porta è aperta", due capolavori.

    ps in questo momento ascoltare le radio è un sanguinamento di orecchie..per fortuna c'è il nuovo pezzo di Dalla che è meraviglioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è colpa mia se hai gusti del caffo! Giusto per citare Jova e non essere volgare.
      Comunque la mia canzone preferita di Lorenzo credo s'intitoli "Chissà se stai dormendo". È vecchiotta. Immagino la conoscerai.
      Da madre, invece, mi emoziono con "Per te".
      Però anche questa è molto bella.

      Elimina
    2. Ecco, "per te" e "Chissà sei stai dormendo" sono di altra categoria rispetto alle tasche piene di massi :D

      Elimina
    3. Domani pubblico quella fetecchia di Ron che rinvio da settimane, e ti sputtano.
      Anzi, non posso. Ho la settimana piena di post. Ma prima o poi vedrai che faccio insorgere il popolo del blog contro di te! 🤘

      Elimina
    4. Beh quella non è una canzone meravigliosa :D.
      E' un pezzo storico degli anni '90 perché cover di un pezzo inglese :D.
      Comunque se vuoi mi autopunisco ascoltando le canzoni di J-Ax, la banalità (e spesso la melensaggine) fatta persona.
      Così le tasche piene di sassi diventeranno la canzone più bella del mondo.

      Elimina
    5. Direi che mi sembra una buona penitenza.
      Anzi, già che ci sei, ascolta pure il remake di Oro di quel tuo amico rapper.......

      Elimina
    6. Bleurgh mi sanguinano le orecchie XD

      Elimina
  5. Non conoscevo la cover di Giorgia, l'ho ascoltata. Onestamente il brano è giusto e sincero se cantato da Jovanotti e come Jovanotti. Stimo Giorgia ma la sua interpretazione, "normalizza" il brano togliendone profondità e dolore che invece si respirano nell'originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi trovi assolutamente d'accordo.
      Vallo a spiegare a quel monello di Riccardo! ;)

      Elimina
  6. La canzone di Jovanotti la conoscevo, però solo adesso che la canta Giorgia ho fatto attenzione al testo e, pur non conoscendo la storia della sua creazione, ho immaginato fosse dedicata alla madre. E' bastata quella frase "mi hai lasciato da solo davanti a scuola/mi vien da piangere/arriva subito" per restituirmi l'angoscia di un bambino. E in pochi secondi ho percepito contemporaneamente l'intensità dell'essere figlia e madre.
    Quindi ringrazio Giorgia che mi ha fatto scoprire una canzone che finora avevo ascoltato distrattamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che leggendo il tuo commento ho provato la pelle d'oca. Non avevo mai pensato ad un bambino orfano che, improvvisamente, non viene più preso da scuola dalla sua mamma, o dal suo papà.
      Immagino Lorenzo che, ogni pomeriggio, mi accoglie con un largo sorriso e mi bacia sulla bocca, felice di appurare che non l'ho abbandonato, ma che sono e sarò lì.
      Per sempre. Proprio come tutti i genitori vorrebbero per i loro figli.
      Ma poi, non siamo mica noi a decidere.
      Basta. Ho i brividi.
      Ti abbraccio.

      Elimina
    2. Mi accodo al commento di Hermione perché amche a me la parte della canzone che mette i brividi, da madre, è quella del bambino solo davanti a scuola...
      Da figlia, invece, il cuore si spalanca al passo successivo che Mariella ha citato da me... "Ho le scarpe piene di sassi, la faccia piena di schiaffi, il cuore pieno di battiti e gli occhi pieni di te".
      Le due facce della medaglia.

      Senza dubbio più bella la versione di Jovanotti. È tutta sua.
      💙

      Elimina
    3. Ooohhhh, finalmente qualcuno che parla la mia lingua.
      Comunque, cara Maris, anche ieri sera, in un modo o nell'altro, si parlava di perdere prematuramente i genitori, qui da me.
      Adesso vedrò di trattare notizie più allegre.. Almeno fino al 17 dicembre.
      Bacione e buon fine settimana.

      Elimina
  7. Io so soltanto che Giorgia, con questo album cover che ha appena pubblicato, sta rischiando di sputtanarsi di brutto. Ho ascoltato la sua cover di "i will always love you" di Whitney Houston e sono rimasto pietrificato dal terrore. Bella voce per carità, ma la canzone ha tutt'altro effetto, insomma c'entra poco!
    Jovanotti invece l'ho apprezzato durante i primi anni della sua carriera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio.. Non sapevo neppure che avesse osato profanare la Houston. Lei che è un monumento intoccabile.
      Quando Elisa propose la cover di "Almeno tu nell'universo", ho rischiato l'infarto per l'arrabbiatura.
      Quindi, spero di non dover mai ascoltare alla radio anche questa.
      Brrrrrrrrr

      Elimina
    2. I will always love you è stata scritta e cantata per prima da Dolly Parton nel 1974, in stile country.. certo la versione di Whitney è quella universalmente nota :)

      Elimina
    3. Confesso che non lo sapevo.
      Ma credo che nell'immaginario collettivo sia la canzone per antonomasia che rappresenti Whitney.
      E nei cuori, soprattutto.

      Elimina
    4. Applausi per Pacos (fermo restando la giusta nota di Fabrizio), anche se oramai Giorgia e bella canzone nella stessa riga non stanno da un lustro...:D (oggi sono velenoso hihihihihi)

      Elimina
    5. Quando arrivi al commento del Moz ti passerà tutta questa irriverenza........

      Elimina
  8. Questa è davvero una canzone cardine della carriera di Jovanotti ed io la trovo davvero molto bella ed intensa.
    Preferisco la versione di Giorgia, ma è indubbio che renda molto bene su entrambi i fronti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno non me le hai bocciate entrambe, come Riccardo.
      Però, Giorgia proprio non mi entusiasma in questo brano.

      Elimina
  9. Forse la canzone è di Jova perché lui canta "le tafche piene di faffi": penso che addirittura sia voluta la ricerca di una frase con più esse possibile, quasi una messa a nudo di sè stesso e dei suoi difetti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho pensato anch'io.
      Perché quella frase, in particolare, rende il testo proprio suo. Suo e suo soltanto.
      Anzi.. Fuo. ;)

      Elimina
  10. Il brano è bello in entrambe le versioni, ma appunto proprio per la questione che c'è dietro preferisco sentirne altri.
    La frase che hai riportato è, comunque, un ottimo mantra: hai ragione^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che non ti sei lasciato condizionare dallo sproloquio di Riccardo su Whatsapp, e hai ammesso la bellezza della canzone.
      Fiuuuuuu!!
      Riky, sei spacciato. Uno a zero per me! :P

      Elimina
    2. Uno a zero netto,
      ma troverò qualcuno che la pensa come me :D

      Elimina
  11. Sono indeciso, perché sono belle entrambi, però quella esse moscia è proprio fastidiosa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E nooooooooooooooooo!!!!!!!
      Se eri indeciso dovevi votare per quella che piace a me!
      Ma tu vedi un poco.. Cresci gli amici........ :P

      Elimina
  12. Guarda te !
    Non sapevo l’avesse dedicata alla madre.
    Me sempre piaciuta al di là del significato ( adesso che so di chi parla inevitabilmente mi costringo a sentirla in una maniera diversa) e mi piace anche la nuova versione di Giorgia.
    Il testo è troppo bello , e con una nuova veste
    Giorgia la fa sua questa canzone , non è più di Jovanotti!
    Ti dirò di più l’album di cover di Giorgia secondo me avrà molto successo come è stato quasi vent’anni fa con Io canto della Pausini.
    Non si può pretendere di ascoltare una cover e sperare sia uguale all’originale.
    Che senso ha?
    Se Giorgia stravolge completamente la canzone e’ solo un valore aggiunto.
    I Will always love you è I will alway love You di Giorgia e non quello della Houston .
    Ma è giusto così.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vent'anni fa???? E va bene che io ascolto musica vecchia, ma "Io canto" è del 2006. Ihihih
      Mi stai scrivendo dal futuro? :P
      A proposito, già che ci sei, ti informo che domani pubblicherò il mio goffo tentativo di realizzare la torta pere e cioccolato PER TE.
      Quindi ricordati di passare a divertirti...... :P

      Elimina
  13. VABBÈ dai ...è che la Pausini mi sembra tanto antica 😀
    Passerò di sicuro.
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E lo sapevo io!
      Adesso ogni volta che scrivo un post musicale, mi viene l'ansia pensando a cosa penseresti tu.
      Ne ho programmato uno sulla Amoroso. Dici che è abbastanza moderna?
      Anche se ne avevo già uno in coda su Syria (effettivamente abbastanza vintage), e persino uno su Battisti e Mina.
      Insomma, sono proprio un disastro.
      La prima 31enne al mondo a dimostrare 60 anni. Ihihih

      Elimina
  14. Non deve fregartene niente di quello che penso io!
    Fai sempre quello che ti dice il cuore🤣
    Amoroso troppo lagnosa ..ma va bene lo stesso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Syria mi incuriosisci.
      Ha fatto una canzone di recente ma non so se sia mai passata da in radio.
      È una che sperimenta e inoltre so anche che è una brava D.J.
      Peccato tu non scriva di lei.
      Ciao


      Elimina
    2. E porca miseria, non vale!!!!!!
      L'avevo scritto apposta per te. Tu mi citavi Emma, ma non la sopporto proprio per quanto strilla, quindi ho pensato di scegliere una canzone della sua amica, che non bisbiglia esattamente, ma mi piace di più.

      Elimina
    3. Ho scritto di lei, linkando la canzone che preferisco tra le sue, e spiegando anche di cosa si occupa oggi.
      Lo rinvio da un po' per lasciar spazio all'attualità che rimane il mio settore preferito, ma credo che la prossima settimana sarà online.

      Elimina
  15. Devo sentire mio figlio cosa pensa... E'lui il musicista di casa, sempre in giro per "concerti", ed è andato a vedere anche Giorgia a Padova. A me piace la musica italiana, le due versioni non sono male... Baci, a presto
    Ale♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tuo figlio sarà pure esperto, ma il gusto dei profani in materia si può esprimere, eh?
      Bacio a te.

      Elimina
    2. Avevo scritto che mi piacciono entrambe le versioni e anche i due interpreti.

      Elimina
    3. Ma sì, era una battuta. 😉😗

      Elimina
  16. Una bella canzone significativa, come tanti suoi brani.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deduco che anche tu, come me, preferisci la versione di Lorenzo.

      Elimina
  17. Non conoscevo questa canzone . L'ho ascoltata nelle due versioni e ,
    Questa volta non sono d'accordo con te . Preferisco Giorgia .....
    Il mio cantante preferito è il grande Lucio Dalla .
    Farai un post su di lui ? Ti prego...Bacibacibaci . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci penso io per Claudia, cara Laura :).
      Il pezzo del grande Lucio che sta passando adesso in radio (pubblicato postumo) è eccezionale.
      L'altro giorno ho visto un film di Pupi Avati e con mia grande sorpresa, a fine pellicola, parte sui titoli di coda un altro brano di Lucio, "Dark Bologna".
      Mi sono venuti i brividi.

      Aspetta che mi devo togliere i sassi dalle tasche :D

      Elimina
    2. L'ho già fatto un post sull'immenso Dalla.
      Scirssi del suo brano che preferisco, ovvero "Canzone". Lo trovi nella sezione musica.
      Riccardo mi parla sempre dell'ultimo suo lavoro, pubblicato di recente.
      A me non ha fatto impazzire, in verità. Fermo restando, però che Dalla è sempre Dalla.
      E non lo chiamo Lucio soltanto perché, nel mio cuore, Lucio è Battisti. <3

      Elimina
    3. Ahahahah
      Eccolo qui. Mi ha anticipata di pochi istanti.
      A proposito Riky...
      Invece di quel Ron stucchevole, perché non mi scrivi un post su questo brano?
      Dai, dai. Non potrai dirmi di no.
      A chiedertelo sono io con Laura che mi fa da spalla. :*

      Elimina
    4. sì, partiamo da quello! :D
      Poi ci sono altri brani, ma ne parleremo da qui fino al 2040 :D

      Elimina
  18. Yes , yes, yes , both of you , please , make mi happy .
    Sonst werde ich bose sein . Voglio vedervi con il vocabolario di Tedesco
    in mano.....Ha!Ha!Ha!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No tesoro, non ti arrabbiare.
      (Fortuna che c'è "guggol"). :P

      Elimina
  19. Ciooo non so perchè Laura dovrebbe essere böse (conosco il tedesco molto bene) perchè leggere tutto per trovare il punto ...troppo ricca la pagina.
    Jovanotti mi piaceva all'inizio della sua carriera, poi niente da dire ai testi che sono poesia ma ovviamente la musica è sempre la stessa. Non rircordo questo pezzi cantato ne da lui ne da lei .. chiedo venia. Buona fine settimana un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura ci stava un po' prendendo in giro.
      Le abbiamo promesso di preparare un post su Lucio Dalla e ha detto che se non teniamo fede alla parola data, si arrabbierà.
      Ma era una battuta.
      Buon fine settimana a te.
      Bacio

      Elimina
  20. la canzone è bellissima.
    io come te la preferisco originale nella versione di Jovanotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho sempre detto che sei una ragazza intelligente.. 😉😘

      Elimina
  21. Anche io preferisco la versione originale, anche se generalmente preferisco Giorgia a Jovanotti... non sapevo che l'album fosse dedicato alla madre, e forse è per questo che preferisco la sua versione... sembra più sentita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io solitamente preferisco Giorgia a Jovanotti, ma in questo caso, lunga vita a Lorenzo. 😉

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.