venerdì 30 novembre 2018

Mina canta Battisti nel nuovo album: la sua stima in una lettera

Esce oggi, 30 novembre, l'ultimo album di Mina, dal titolo "Paradiso (Lucio Battisti Songbook)", nel quale la cantante raccoglie i successi dell'indimenticabile Lucio Battisti e di Mogol, reinterpretati nel corso degli anni, assieme a due novità "Vento nel vento" e "Il tempo di morire".
In occasione del ventennale della scomparsa di Lucio, quindi, la Tigre di Cremona ha deciso di omaggiare, ancora una volta, il suo amico e collega.

La sua passione per i testi del duo Battisti-Mogol era già stata espressa più volte, come ad esempio negli album "Minacantalucio" del 1975, e "Mazzini canta Battisti" del 1994.
Ma non solo.
I due cantanti avevano anche duettato in una puntata del varietà Teatro 10, il 23 aprile del 1972, scrivendo una delle pagine più belle della storia della musica italiana, e della televisione.


Nel cd in uscita oggi, inoltre, Mina ha scelto di riportare una sua lettera scritta per Lucio pochi giorni dopo la sua dipartita, e pubblicata su Liberal il 28 settembre 1998

Caro Lucio,
questa è una lettera che volevo scriverti da tanto, tanto tempo. Ogni volta che sentivo un tuo pezzo, ogni volta che qualcuno, per strada, fischiettava qualcosa di tuo mi veniva voglia di mettermi in contatto con te, ma ho preferito rispettare (figurati se proprio io non lo dovevo fare…) il tuo desiderio di essere lasciato in pace. E forse ho fatto male, sai? Perché adesso non so come fare per restituirti, almeno in parte, la gioia, la tenerezza, il senso di invincibilità, la coscienza di fare qualcosa di perfetto che mi dava il cantare i tuoi pezzi. Erano come il più inattaccabile meccanismo, come l’arma più efficace, come una corazza lucentissima, come una seconda pelle ancora più aderente della prima. Erano costruiti con quella apparente semplicità, con quel naturale delizioso totale mood cosmico, che fa pensare alla fluidità di Puccini, al prezioso andamento di certi canti gospel. E insieme così piantati nella tradizione della canzonetta italiana da far cantare i garzoni mentre vanno in bicicletta a consegnare il pane, i bambini e tutte le madri d’Italia mentre preparano il pranzo per i propri cari.
Che talento straordinario, che dono raro quello di essere capiti da tutti e da tutti essere amati proprio per quello che realmente si è. Sei stato il più grande nel realizzare il miracolo che ci fa sentire tutti figli della stessa materia, che ci fa cantare tutti insieme con le lacrime agli occhi.
In questi giorni ho dovuto assistere a qualche intervento sgradevole e a tanti, tantissimi omaggi commossi e sinceri. Voglio ricordarmi soltanto questi. Voglio ricordarmi gli occhi lucidi di ragazzi giovanissimi e di uomini e donne anche più che adulti. Voglio ricordarmi i tuoi, che Dio li benedica, ti hanno difeso con la forza dell’amore da tutto il caravanserraglio massmediatico. Voglio ricordarmi quei piccoli mazzolini di fiori, quei bigliettini che ti hanno portati anche loro, credo, per cercare di restituirti un pochino di quello che tu hai dato a tutti noi. Sai, avevo un sogno. Una pazzia. Insieme con Moreno, un giovane corista molto bravo che tu non hai conosciuto, ma che ti ama almeno quanto me, avevamo deciso che se tu mai avessi fatto di nuovo un concerto, saremmo venuti a farti il coro. Per il grande piacere di stare dietro di te e cantare insieme a te quelli che sono i nostri perfettissimi, storici, splendidi, adorati pezzi di vita. E, nella nostra follia, avevamo già pensato alla scaletta, a quali pezzi fare, alla formazione dell’orchestra, persino ai vestiti. Ogni volta che ci incontravamo in sala di incisione aggiungevamo qualche dettaglio al nostro progetto. Tutto era variabile tranne la presenza di due soli coristi: noi due, per l’appunto. Non importa. Vuol dire che la cosa è soltanto rimandata.

Tua Mina.

31 commenti:

  1. Sono stato ipercritico nei confronti del disco di cover di Giorgia, mentre su Mina che canta Battisti non posso davvero dire nulla :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da te mi aspettavo un pensiero più romantico.
      O come il Moz detesti Battisti?
      Questa lettera mi ha commossa...

      Elimina
  2. Bella la lettera. Battisti a me piace, ed anche Mina ma meno se fa cover di Lucio B. perché la voce di Battisti è unica e "coverizzarlo" è praticamente impossibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente, ma in questo caso più che una cover lo vedrei come un omaggio e basta.
      A maggior ragione considerando che Mina cantava Battisti già da quando Lucio era in vita, e a lui non dispiaceva.

      Elimina
  3. Sono d'accordo con voi. Più che una cover, lo vedo come omaggio a Lucio Battisti.... e tra i due preferisco lui. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io preferisco lui.
      Ma sono due vocalità così diverse e affascinanti che un paragone mi sembra eccessivo.
      Sono entrambi perfetti nelle proprie canzoni.
      Buona giornata a te 😘

      Elimina
    2. Ti piace Mina con Celentano?

      Elimina
    3. Li adoro.
      Cantavo spesso al karaoke "Acqua e sale". Bellissima.

      Elimina
  4. Qualsiasi cosa faccia Mina merita un ascolto, nonostante non tutto negli ultimi anni sia di altissimo livello. Riproporre Battisti può essere una cosa buona, anche per ricordarlo, ma risulta un po' ripetitiva. Vedremo!

    RispondiElimina
  5. A me Battisti è sempre stato un po' sulle palle...
    Quindi, nonostante apprezzi Mina (ma apprezzi anche certe canzoni del Lucio) non credo che sentiò mai questo nuovo album.
    Bella la lettera :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se Mina riproponesse le canzoni di Cristina D'Avena? 😜

      Elimina
  6. Devo sentirlo questo disco ma spero mi piaccia.
    Lucio, poi, era delle mie parti...

    RispondiElimina
  7. sentire queste canzoni
    e ascoltare poesie
    con piacere ritorno indietro nel tempo
    grazie Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, benvenuto.
      Ma sei lo stesso Alex che incontravo spesso su G+? Vedo che hai un blog, e non lo sapevo. Vado subito a curiosare....

      Elimina
  8. Io ho il Cd di MinacantaLucio , una ristampa , preso in edicola.
    La voce di Battisti è così così, quella di Mina ...beh è Mina che dire?
    I testi sono storia della musica italiana.
    Non credo prenderò il CD.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiuuuu
      Mi aspettavo l'ennesimo rimprovero.
      A proposito, per lunedì mattina ho programmato un post musicale e ti ho citato.
      Ma non è Emma. 😜

      Elimina
    2. Aspetterò con ansia😘

      Elimina
    3. E sì..
      Perché ho gusti antichi.. 😜

      Elimina
  9. Due mostri sacri della nostra musica.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  10. Cara Claudia, un duetto indimenticabile! Bravissimi!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedere questo vecchio video regala ancora grosse emozioni.
      Bacio a te

      Elimina
  11. Questi due cantanti mi sono sempre piaciuti . Bravissimi anche in coppia.
    Mina l'ho sentita cantare dal vivo qui dove abito , molti anni fa .
    La sua voce , le sue canzoni , mi emozionavano tantissimo , per me
    era un mito e lo è ancora. Buona serata . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. É un peccato che lei abbia deciso di ritirarsi dalle scene così presto, però.
      I suoi concerti mancano molto.
      Buona serata a te. 😘

      Elimina
  12. Battisti e Mina , due miti a mio parere della musica leggera italiana . Sono stati le mie colonne sonore dei tempi dei primi amori,per cui sono nel mio profondo per le grandi Emozioni che
    mi hanno donato con le loro canzoni.

    Bellissima la lettera,complimenti cara Claudia per i tuoi post.

    Buon fine settimana con un abbraccio.

    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Rosy.
      Um abbraccio a te e buon fine settimana. 😗

      Elimina
  13. Cosa dire? Due eccezionali artisti, grandissimo omaggio, bellissime parole ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti manderò una serenata di Mina, allora. Anche se è difficilissima.. 😉

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.