mercoledì 13 marzo 2019

Come farsi benedire...... online!

I tempi corrono, è vero, e tutti noi ci evolviamo assieme ad essi.
Persino la chiesa cattolica cerca di stare dietro al progresso umano e tecnologico.
Con soli 13 euro, infatti, è ora possibile ricevere la pergamena personalizzata con la benedizione di Papa Francesco direttamente a casa.
Che si tratti di un anniversario di matrimonio, un battesimo, o qualsiasi altra occasione speciale, il regalo religioso è a portata di click.

Grazie alla riforma dell'Elemosineria Vaticana, quindi, sarà possibile richiedere per sé o per una terza persona, questa benedizione cartacea ad un costo modestissimo che, al netto dei costi di stampa e di spedizione, sarà devoluto per opere di bene.
Ma non è tutto.
Persino lo stile della pergamena sarà selezionabile tra diversi modelli, e per ricevere il "santo" regalo basterà attendere circa venti giorni.

Ora.
Lunge da me l'idea di ridicolizzare l'iniziativa a causa del mio ateismo ormai conclamato, ma voi spendereste una cifra anche minima per ricevere un certificato tanto asettico ed impersonale?
Io, ovviamente, no.
Eppure sono pronta a scommettere che migliaia di fedeli approfitteranno della cosa per arricchire il loro salotto con un quadro spirituale. ;)

36 commenti:

  1. Sono sempre un passo avanti...mio figlio mi benedice tutte le sere quando ci colleghiamo.
    Senza pergamena però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahha
      Mio figlio è troppo piccolo e finora mi dice solo "ti amo", ma immagino che le benedizioni di mio marito mi bastino a vita..... 😉

      Elimina
  2. Neanch'io, piuttosto vado a Lourdes :-))) ( ma anche no :-)))! )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Vengo anch'io"..
      "No, tu no!".
      Però immagina che risate. 😂😂

      Elimina
  3. Per l'anniversario di 50 dei miei nonni, ti parlo di ormai 20 fa, credo.. la Santa pergamena allora vergata da Giovanni Paolo II arrivo solo per intercessione di mia zia, suora. E in famiglia fu un vero evento. È proprio vero che i tempi cambiano... ma che tristezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita. Chissà quanto saranno stati grati e devoti alla zia i tuoi nonni.
      Adesso, invece, avresti potuto regalargliela tu stessa, o persino io che non li ho mai conosciuti.
      "Che tristezza", hai ragione.
      Perdiamo il valore del tutto, sebbene la Chiesa per me non ne abbia mai avuto.

      Elimina
  4. Direi proprio di no, sono però certa che c'è tanta gente che ci ha speso dei soldi.
    Non sono esperta ma mi pare che le benedizioni si ricevessero con penitenze, preghiera o pellegrinaggio.. si vede che ora i soldi sono sullo stesso piano. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, dai..
      Altro che penitenze. Ormai i soldi comprano tutto..
      Persino la felicità. 😉
      Benvenuta nella mia gabbia di matti, cara e buona giornata. :*

      Elimina
  5. Tu sai che io sono credente e praticante ma , questa novità proprio
    è assurda . Io tutte le domeniche ricevo la benedizione del Parroco
    ed è più che sufficiente . La Chiesa è ricca . La beneficenza la faccio
    a chi conosco ed è in difficoltà .
    Mi diceva la mia amica Sri-Lankese ke i loro monaci vivono SOLO di
    elemosine dei fedeli . NON hanno soldi e a turno , i fedeli preparano
    il pranzo per loro . La sera non cenano mai . Tanto per dirti....
    Un abbraccio e buona giornata . Besos . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Chiesa è ricca, hai ragione.
      Troppo per i miei gusti.
      Ed hanno pure il coraggio di raccogliere fondi tra i fedeli per le ristrutturazioni, ad esempio, i presepi, ecc.
      No comment.

      Elimina
  6. Lo voglio regalare al Moz, subito :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HA! Ha! Ha ! Lui , (forse) ne ha proprio bisogno....
      Ciao Riccardo , buona giornata . Laura .

      Elimina
    2. Fortuna che non hai pensato a me, caro Riccardo..
      Altrimenti ti avrei benedetto io. Come il figlio di Filippo.. 😈

      Elimina
  7. Ah ma vendono anche un aggeggio che recita il Rosario quando schiacci il bottone, sai tipo l'aprii porta della macchina.
    Cosi non fai neanche "fatica" a recitarlo, lo fa lui per te, tanto dicono, che e' Benedetto, perciò fa le tue veci. Mah, che robe!
    Dopo ci si lamenta dello scarso intervento dei fedeli nelle chiese, delle vocazioni, se e' questo l'esempio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No vabbè.
      Il rosario automatico non lo conoscevo.
      Che ridere!!
      Poveri ottusi....

      Elimina
  8. Tredici euro minimo tutta la curia deve spompinarmi, altroché.

    Moz-

    RispondiElimina
  9. Cara Claudia, un po mi conosci, sono sincero tutto questo mi fa ridere e molto!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  10. AHAHAHAHAHAHAHAH... ti sto per mandare un paio di foto!!!... Mi hanno fatto la "sorpresa", ed in 3 occasioni! -_-
    p.s. la benedizione del matrimonio arrivò da Ratzinger. Ma mo, secondo te, vale sempre anche se si è dimesso? :P :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho ricevuto nulla.
      Cioè ho visto delle foto di chiesa e ho subito bloccato il mittente, senza capire di cosa si trattasse..... 😜

      Elimina
  11. Perché no?
    Me la regali...?
    Mi piace anche la Madonnina che diventa fosforescente al buio.
    A parte gli scherzi ...la Madonnina c’è l’avevo davvero da bambino.
    Se è vero che i soldi incassati dalle vendite di ste cose vanno per opere di bene...è una maniera come un’altra per far beneficenza.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ce l'avevo la Madonnina.
      Ovviamente piena di acqua miracolosa.....
      Così tanto miracolosa che ne ho pijiate di fregature nella vita.. ;)

      Elimina
    2. ...invece credo che servano per ristrutturare l'attico di Bertone... ahahah

      Elimina
    3. Effettivamente non ci avevo pensato. Fortuna che ci sei tu. 😅

      Elimina
  12. Mi fanno un po' sorridere queste iniziative, probabilmente non riesco a comprenderle appieno.
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà che non ci riesco neanch'io.
      Eppure, con tutto il rispetto, mi viene da ridere..

      Elimina
    2. Anche a me viene da ridere.
      Soprattutto perché penso a tutte quelle persone che questa pergamena la compreranno davvero e la appenderanno felici e contente neanche fosse il diploma di laurea del primo nipote!

      Elimina
  13. Ma te lo immagini il Papa che firma benedizioni tutto il giorno?!? ahahah... e nel tempo che avanza cerca la chiave degli Archivi di Stato vaticani... che sballo la vita da quelle parti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Porello. Pensa che dolori alla mano destra.. 😂😂😂😂

      Elimina
  14. Apperò... pensa che io l'ho richiesta per l'anniversario di matrimonio dei miei ma non online: sono andata tramite un ufficio della mia diocesi; il tutto alla "modica" cifra di 48 euro!!!
    Nemmeno mi era venuto in mente di chiederla online :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda un po'. A saperlo prima, risparmiavi. 😉

      Elimina
  15. 13 euro? ma neanche uno, è troppo "freddo" in questo modo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu preferiresti la pergamena di Cristiano Ronaldo, altro che.
      Quella la accettavi volentieri.. 😉

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.