sabato 23 marzo 2019

Torta Angelica di Valentina

Buon sabato amici.
Un paio di mesi fa, la mia amica Valentina ha realizzato con sua madre Maria questa particolarissima torta Angelica e, come al solito, mi ha inviato le foto e la ricetta, per arricchire il mio blog.
Devo dire che scriverla è stato piuttosto impegnativo, poiché il procedimento non mi era del tutto chiaro, ma spero di riuscire a spiegarvelo per bene.....
Ingredienti:
- 220 ml di latte,
- 1 lievito di birra,
- 80 grammi zucchero semolato,
- 300 grammi di farina manitoba,
- 250 grammi di farina 00,
- 1 uovo,
- 50 ml di olio di semi di girasole,
- 40 grammi di burro
- 150 grammi di gocce di cioccolato
- un pizzico di sale fino

Per cominciare, sciogliete il lievito nel latte tiepido.
Dopodiché aggiungete lo zucchero, le farine, l'olio e il sale ed impastate fino ad ottenere una palla omogenea.
Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e lasciate lievitare nel forno spento con la luce accesa, per circa un'ora e mezza.
Dopodiché, su una spianatoia infarinata, stendete l'impasto dandogli una forma rettangolare, spennellate il burro fuso e spargete le gocce di cioccolato.
Quindi, arrotolatelo sulla parte più lunga e giratelo su stesso come quando strizzate uno strofinaccio.
Adesso, riponetelo in una teglia tonda, foderata di carta forno, e lasciatelo lievitare per un'altra ora.
Trascorsi i tempi di lievitazione, cuocete la torta Angelica in forno statico preriscaldato, a 170 gradi, per circa 40 minuti.

Consigli:
- La torta Angelica è ottima sia dolce che salata, quindi vi basterà cambiare gli ingredienti per ottenere il gusto che preferite.
- Potete Spolverizzare il risultato finale con dello zucchero a velo.

18 commenti:

  1. Cara Claudia, tu lo sai che sono un golosone, e un pezzo di questa torta mi va bene!!!
    Ciao e buona ​giornata con un sole da primavera, con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come al solito puoi mangiarla anche tutta..... con gli occhi. 😉
      Buon fine settimana.
      Bacione

      Elimina
  2. Io la proverei volentieri anche salata!
    Per quanto mi piacciano i dolci, il salato è sempre il mio preferito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anch'io preferisco il salato. Infatti regalo quasi tutti i dolci che faccio..
      Ma dammi una focaccia o una pizza e mi conquisti.

      Elimina
  3. Ecco, salata (prosciutto cotto o speck, formaggio) sarebbe ancora meglio **

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi state facendo venire voglia di farla.
      Anche se per oggi ho già dato.
      Ho appena sfornato una torta al cioccolato con cuore di cocco r cioccolato bianco.
      Chissà quando avrò il tempo di scrivere la ricetta.
      Intanto, potrai ammirarla su Instagram, tra poco.

      Elimina
  4. E' bellissima e penso che sia davvero molto molto buona :)
    Complimenti a Maria e Valentina per la pazienza e per l'ottimo risultato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti.
      Fortuna che ci sono loro a dare un po' di prestigio al blog, perché le mie ricette son sempre facilissime. Non amo le preparazioni lunghe. 😉

      Elimina
  5. L'aspetto è invitante, le gocce di cioccolato poi mi lasciano estasiato ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai ancora visto quella che ho fatto oggi.
      Scommetto che svieni.. 😂😂

      Elimina
  6. Io voto la versione dolce :D
    mi viene voglia di affondare la bocca anche se mi dispiace rovinare questa forma artistica :D
    Brava Valentina!

    RispondiElimina
  7. La parte più difficile a me sembra quella di darle quella forma.
    Deve essere molto buona questa torta.
    Sia salta che dolce.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è la parte che ho trovato difficile da scrivere, perché proprio non riuscivo a capire come si fa.
      Poi Valentina ha usato l'esempio dello strofinaccio ed è stato per me illuminante.

      Elimina
  8. Ottima!!!
    Anche se in ritardo ti voglio parlare della zeppola di S. Giuseppe.
    Dopo aver ricevuto milioni di auguri il Santo ha ringraziato dicendo:
    "Grafie a fuffi".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha
      Io quest'anno ne ho mangiate solo tre piccoline che ho digerito a fatica.
      Di solito le prepara mio marito, ma stavolta le abbiamo acquistate.
      Ma più!

      Elimina
  9. Tutto dolce anche per me, rubo un pezzetto. Ma anche la variante salata non deve essere male. Ciao, buon appetito e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo un pezzetto?
      Prendine almeno metà. 😉
      Un bacione

      Elimina

Per colpa di chi ne ha abusato, minando l'atmosfera familiare che si respira su questo blog, sono vietati i commenti anonimi, così come quelli polemici e offensivi.
Se non prendi la vita con filosofia e ami mettere zizzania, sei nel posto sbagliato.